Skip to main content

The Last of Us 2: sesso, droga e rock ’n’ Joel

(Image credit: Naughty Dog)

The Last of Us 2 sarà molto più violento e sessualmente esplicito del suo predecessore: questo è ciò che ci aspettiamo se il rating assegnato dall’ESRB sarà confermato.

L’Entertainment Software Rating Board è un ente americano che si occupa di classificare i videogiochi pubblicati nel Nord America in base ai loro contenuti e come riporta la testata DualShockers, il sito web del gioco mostra un rating ESRB pari ad 'M', Mature, ovvero contenuti per adulti.

Questa notizia, di per sé, non suscita grande scalpore in quanto è lo stesso rating già assegnato al suo predecessore. Negli avvertimenti sui contenuti infatti si fa riferimento a "scene cruente e sanguinarie", "smodata violenza", "nudità", "contenuti a sfondo sessuale", "linguaggio forte" e "uso di droghe". 

Nel primo capitolo di The Last of Us vi erano già diversi avvertimenti e segnalazioni riguardo i contenuti  "splatter", "violenza intensa", "temi a sfondo sessuale" e "linguaggio forte", ma  sembra che Naughty Dog stia alzando il livello nel seguito del gioco.

Ambientazioni e contenuti più sexy

(Image credit: Naughty Dog)

Non siamo sorpresi dal fatto che The Last of Us 2 possa essere un gioco estremamente violento (i trailer ce lo hanno già anticipato), ma questo sarà il primo gioco di Naughty Dog con scene di nudo.

Ma cosa dovremmo aspettarci? Beh, come sottolinea GameSpot, l’ESRB fa riferimento al "nudo" come "rappresentazioni grafiche o prolungate di scene di nudo", mentre il "contenuto a sfondo sessuale" è definito come "rappresentazioni non esplicite del comportamento sessuale, possibilmente includendo scene di nudo parziale".

Ciò significa che vedremo molte più scene di nudo e scene a carattere sessuale di quante ne abbiamo viste con The Last of US, sebbene in quest’ultimo fossero già presenti degli avvertimenti per "tematiche a sfondo sessuale"  per mettere in guardia dai "riferimenti  espliciti al sesso o alla sessualità".

Non sappiamo ancora quale sarà il risultato finale e l’ESRB non ha ancora ufficializzato la valutazione dei contenuti pubblicamente, ma sembra che le ambientazioni stiano per diventare molto più sexy in The Last of Us. Il secondo capitolo uscirà per PS4 il 29 maggio 2020.