Skip to main content

AMD Ryzen 3100 raggiunge i 4,6 GHz su tutti i core

(Image credit: Future)

Secondo i risultati di un benchmark, AMD Ryzen 3 3100 potrebbe raggiungere velocità di clock elevate, dal momento che il processore sembra abbia raggiunto i 4,6 GHz su tutti i core.

Il processore, che dovrebbe essere disponibile dal 16 giugno, è già stato testato su Geekbench 4, Geekbench 5, 3DMark Fire Strike Extreme e 3DMark Time Spy. I risultati fanno ben sperare per coloro che desiderano assemblare un PC da gaming economico, poichè sembra che il chip possa spingersi ben oltre le sue frequenze massime di base e di boost, rispettivamente 3,6 GHz e 3,9 GHz. 

Come condiviso dal tipster @_rogame, AMD Ryzen 3 3100 avrebbe raggiunto 4,2 GHz su Geekbench 4, 4,5 GHz su Fire Strike Extreme e Time Spy e fino a 4,6 GHz su Geekbench 5. Si tratta di un incremento del 15% rispetto alle prestazioni con clock di base. Inoltre, il chip ha ottenuto un ottimo risultato in single-core con 1.325 punti e 5.669 punti in multi-core. 

Inoltre, i risultati trapelati mostrano che il chip è stato testato utilizzando una scheda madre Asus TUF B450M-Pro, che non si classifica come una delle migliori schede madri per l'overclocking con CPU AMD.

Anche il Ryzen 3 3300X è stato messo alla prova, ma non è riuscito a superare la velocità di clock di Ryzen 3100 fermandosi a 4,4 GHz. Il 3300X ha ottenuto 5472 punti nel benchmark 3DMark TimeSpy, non riuscendo a raggiungere il punteggio di 5481 punti di Ryzen 3100.

Secondo diversi benchmark trapelati di Geekbench 4, il 3300X non è stato in grado di eguagliare il 3100, ma ha superato il Core i7 7700K di Intel. Il chip AMD, che sarà rilasciato il 21 maggio, ha ottenuto 5.874 punti nel test singlecore e 20.948 punti nel test multi-core, mentre l'ultimo quad-core di Intel ha ottenuto rispettivamente 5.816 punti e 20.329 punti negli stessi test.

Vale la pena sottolineare che il chip AMD era abbinato con la memoria DDR4 3733, mentre la CPU Intel funzionava con una RAM DDR4 3200. È chiaro che i processori desktop economici di AMD offriranno prestazioni almeno pari alle ultime offerte di Intel e avranno un enorme aumento di prestazioni rispetto agli attuali quad-core dell'azienda.