Skip to main content

Tesla, il nuovo Autopilot per la guida autonoma completa è quasi pronto

Tesla Model 3
(Image credit: Tesla)

In occasione del Battery Day 2020, che si è tenuto in ritardo a causa della pandemia di Covid-19, il CEO di Tesla Elon Musk ha annunciato che tra circa un mese verrà rilasciata la beta privata del nuovo software Autopilot Full Self Driving, per l'abilitazione della guida completamente autonoma. 

Durante l'assemblea degli azionisti, Elon Musk ha spiegato come sia stato necessario riprogrammare dalle fondamenta l'intero sistema per renderlo più sofisticato, rivedendo il modo in cui il pilota automatico vede il mondo: grazie all'impiego di un nuovo algoritmo di analisi, il nuovo Autopilot potrà analizzare nello stesso momento gli spezzoni video di tutte le 8 telecamere di bordo e ricostruire in 3D l'ambiente in cui si sta muovendo il veicolo.

Musk ha sottolineato come per molti sia difficile avere una percezione accurata dei progressi tecnologici dell'Autopilot, affermando che il salto di qualità del nuovo sistema sarà semplicemente sbalorditivo per chiunque lo proverà.

Musk infine ha lasciato intendere che molto presto gli utenti potranno provare in prima persona la nuova versione dell'Autopilot grazie alla beta privata. Non ha indicato come e quando di preciso si potrà accedere alla beta, e come verrà distribuita. Sicuramente potrà installare l'Autopilot di nuova generazione solo chi ha acquistato il pacchetto Full Self Driving, ma è decisamente possibile che la beta non sarà subito disponibile in Europa per adeguarsi alle normative vigenti.