Skip to main content

Surface Pro 7, difficile da riparare quanto il il 6 Pro

(Image credit: Future)

Finora Microsoft ha fatto dei dispositivi sorprendentemente validi, ma recentemente, durante alcuni interventi di iFixit negli ultimi prodotti, è emerso che il Surface Pro 7 non è come i suoi predecessori.

Probabilmente non è una sorpresa che il Surface Pro 7 sia un molto scarso in termini di riparabilità, visto che più o meno è uguale al suo predecessore Surface Pro 6, salvo per alcuni aggiornamenti che sono stati introdotti.

In effetti, pensando all’anno scorso ci possiamo ricordare che iFixit ha dichiarato che il Surface Pro 6 era “non aggiornabile e non riparabile”, segnando 1 su 10 in una scala per la capacità di riparazione.

Il nuovo Surface Pro 7 segna lo stesso punteggio di 1 su 10, con molte delle stesse lamentele, tra cui il problema dell’eccessivo utilizzo di colla all’interno del dispositivo. Secondo iFixit, la batteria è incollata molto saldamente ed “è richiesto tantissimo calore e preghiere” per poter scollare il pacco batteria.

Per qualsiasi riparazione lo schermo deve essere rimosso per primo ed è incollato molto bene, quindi si rischia di rovinare altri componenti o di rompere lo schermo stesso durante la rimozione.

Oltre a questo, la memoria di sistema e l’SSD sono saldati sulla scheda madre, quindi non è possibile sostituire o aggiornare questi componenti. Queste sono più o meno le stesse critiche rivolte al Surface Pro 6, come accennato in precedenza.

Problemi di prezzo 

Quindi, se riscontri un problema hardware con un Surface Pro 7 e stai cercando una società di riparazione di terze parti per risolverlo senza spendere troppo, evitando di contattare il servizio assistenza di Microsoft, è probabile che pagherai comunque una somma relativamente alta (proprio come con il suo predecessore).

Non c'è alcun reale miglioramento per quanto riguarda le riparabilità rispetto al Surface Pro 6, l’unica speranza è che con il  nuovo Surface Pro 7 forse si può risparmiare per il fatto che almeno il connettore della batteria è più facile da raggiungere (anche se rimane comunque il problema della batteria incollata male).

Ci teniamo a farvi notare che la batteria è in realtà leggermente inferiore al Surface Pro 6, con una capacità di 43.2 Whr rispetto ai 45 Whr presenti nel modello precedente. Come abbiamo visto, la riduzione della durata della batteria nel Surface Pro 7 è una delle più grandi delusioni.

Come già accennato all’inizio, questi problemi non ci hanno sorpresi, ma è comunque un peccato rispetto a quanto è stato fatto recentemente su Surface Pro X. Anche il ​​Surface Laptop 3 ha ottenuto un punteggio abbastanza ragionevole per la riparabilità.

Entrambi questi dispositivi hanno evitato gli orrori/errori tipici che abbiamo visto e rivisto negli ultimi modelli, infatti il Surface Pro X rappresenta un nuovo inizio per Microsoft per quanto riguarda la facilità di riparazione e di aggiornamento dell’hardware

Bene. Speriamo in alcune migliorie almeno per la riparazione con il Surface Pro 8