Skip to main content

Samsung Galaxy S20 vende solo la metà della serie Galaxy S10

Samsung
(Image credit: gizmochina)

In questo periodo difficile in cui il mondo sta combattendo contro l’epidemia di coronavirus, molte aziende si sono trovate in difficoltà: tra queste c’è anche Samsung.

Come riporta Gizmochina, l’azienda sta attraversando un brutto periodo, soprattutto per quanto riguarda il settore smartphone, dal momento che finora la nuova serie Galaxy S20 ha venduto il 40% in meno rispetto alla serie Galaxy S10.

Il principale motivo (forse l’unico responsabile) della diminuzione delle vendite di smartphone è da attribuire al virus Covid-19, che con ogni probabilità influenzerà anche le vendite nei mesi successivi. 

Se non siete ancora sicuri di abbonarvi a Disney Plus, ma volete prima provare la piattaforma, potrete avere sette giorni di prova gratuita registrandovi dal sito web ufficiale Disney+: se non siete soddisfatti del servizio potrete disdire in qualunque momento, senza alcun costo aggiuntivo. Vedi offerta

Non è chiaro se anche altri modelli di Samsung abbiano subito un calo di vendite, anche se riteniamo che sia abbastanza logico pensarlo. L’azienda ha perso l’1,75% nel mercato azionario e si prevede che potrà essere danneggiata ulteriormente.

Tuttavia, l’attività nel settore dei semiconduttori di Samsung dovrebbe avere una crescita positiva. Ne approfittiamo per ricordarvi che per proteggersi dal coronavirus e limitare il contagio, tra le altre cose, è consigliato limitare gli spostamenti, restare in casa a meno di non avere un'urgenza e pulire e disinfettare lo smartphone.