Skip to main content

Samsung: aperta una petizione per abbandonare i processori Exynos a favore di Snapdragon

Samsung
(Image credit: change.org)

Come sappiamo, Samsung utilizza i processori Snapdragon di Qualcomm per alimentare i suoi smartphone negli Stati Uniti, mentre in altri Paesi utilizza il proprio chip Exynos. 

Inizialmente, le prestazioni dei due processori erano molto simili e non si notava alcuna differenza degna di nota ma, secondo alcunistudi condotti da diverse fonti e sulla base di esperienze passate, col passare degli anni la situazione è un po’ cambiata e siamo arrivati al punto in cui i modelli dotati dello Snapdragon risultano ben più prestazionali rispetto a quelli caratterizzati dal chip proprietario di Samsung.

Inoltre, il processore non è l’unico componente a essere diverso, ma negli Stati Uniti viene utilizzato anche un sensore della fotocamera diverso (Sony), che rende la differenza tra i due modelli ancora più marcata. 

A tal proposito, è stata creata una petizione su Change.org per chiedere a Samsung di dotare i propri smartphone con lo Snapdragon in tutti i Paesi, oppure vendere a un prezzo inferiore i modelli caratterizzati dal chip Exynos, visto che oggettivamente hanno prestazioni inferiori rispetto a Qualcomm.

Chiunque fosse interessato a firmare la petizione può farlo seguendo questo link. Speriamo che Samsung riceva il messaggio, altrimenti molti utenti potrebbero rimanere delusi.