Skip to main content

PS5, secondo alcune voci la console potrebbe essere svelata a breve

(Image credit: Sony)

L’evento di presentazione della nuova PS5 dovrebbe essere sempre più vicino: la console è stata annunciata ufficialmente qualche mese fa da Sony, allo stesso modo della rivale Xbox Series X di casa Microsoft, e ora gli addetti ai lavori sostengono che PlayStation 5 possa essere ben presto svelata al pubblico.

Finora, non siamo a conoscenza di nessuna data di lancio ufficiale della console; non sono presenti eventi in calendario e le uniche anticipazioni che siamo in grado di fornire si basano sui precedenti storici legati all’azienda giapponese.

Ecco perché alcuni utenti stanno setacciando internet per cercare di individuare la data di lancio di PS5. Alcuni sostengono addirittura che la sede designata per l’occasione possa essere la città di New York.

Un thread apparso su Reddit indica la Sony Hall di New York City come una potenziale sede per l’evento di presentazione, facendo riferimento al fatto che la struttura presenti in calendario un evento privato previsto per le ore 19 del 29 febbraio: che si tratti davvero della nascita di PS5?

La Sony Hall è sponsorizzata dalla Sony Corporation, dunque avrebbe senso che l’azienda giapponese possa tenere un evento in una sede di cui detiene il marchio. Inoltre, New York City rappresenta il centro del mondo in termini mediatici, altra tesi che avvalora suddetta ipotesi.

In precedenza si era parlato anche di un’altra data, quella del 5 febbraio 2020, ma, per fugare ogni dubbio, non ci resta che attendere e sperare di ricevere gli inviti che Sony riserva solitamente alle testate giornalistiche (con un certo preavviso, in modo da poter permettere a ognuno di poter organizzare al meglio le proprie trasferte). 

Dunque, le supposizioni fatte in precedenza sembrano ragionevolmente valide, ma basta scavare un po’ più a fondo per trovare le prime incongruenze.

In primis, la data del 29 febbraio cade di sabato: sarebbe un suicidio per Sony organizzare un evento ufficiale e invitare la maggior parte della stampa mondiale, sapendo che il giorno dopo le redazioni resteranno chiuse. Sarebbe un’occasione persa per capitalizzare qualsiasi possibile hype generato tra gli spettatori.

C’è da dire che Sony Hall ospiterà un altro evento privato il giorno 24 febbraio: data molto più probabile per un possibile lancio di PS5, in quanto si tratta di un lunedì e Sony potrebbe sfruttare un’intera settimana di pubblicità legata ai cicli di notizie strutturati dai vari media. Tuttavia, luoghi come la Sony Hall sono costantemente oggetto di prenotazioni di eventi privati, dunque il solo fatto che una data risulti bloccata non significa che l’azienda giapponese stia allestendo il palcoscenico per la presentazione di PS5.

Inoltre, Sony Hall è in grado di ospitare soltanto 1000 posti in piedi o 500 a sedere, numeri un po’ troppo risicati per un evento atteso in ogni angolo del globo. Basti considerare che al centinaio di posti riservati ai giornalisti, vanno aggiunti quelli destinati ai team, agli sviluppatori e agli azionisti di Sony, per non parlare anche dello spazio che probabilmente verrebbe riservato ai fan.

Per esempio, la PS4 è stata svelata alla Hammerstein Ballroom di Manhattan, struttura che è in grado di ospitare tre le 2200 e le 2800 persone.

Dunque, prosegue la telenovela legata al lancio di PS5 e abbiamo la sensazione che la luce in fondo al tunnel sia ancora lontana.