Skip to main content

PS5, ecco la conferma: niente retrocompatibilità con i titoli PS3, PS2 e PS1

PS5 vs PS4 Pro
(Image credit: Future)

Nonostante l’impegno promesso con la retrocompatibilità con oltre 4.000 giochi per PS4 giocabili su PS5, Sony non implementerà invece la possibilità di riprodurre titoli PS1, PS2 e PS3 sulla console next-gen.

Non si tratta di una novità clamorosa. I sospetti, infatti, erano molto forti dal momento che Sony stessa fino ad ora ha sempre parlato solo di retrocompatibilità con la generazione attuale. La conferma, però, è oggi arriva da Ubisoft che nella sezione Supporto del proprio sito ufficiale ha pubblicato un articolo intitolato “Il passaggio dei titoli PlayStation 4 alle versioni di nuova generazione”. La versione italiana è solo una traduzione minima del più corposo articolo in inglese che ospita una serie di domande e risposte sulla next-gen in cui Ubisoft spiegava: “La retrocompatibilità sarà disponibile con tutti i titoli PlayStation 4 supportati, ma non sarà possibile per i giochi PlayStation 3, PlayStation 2 e PlayStation”.

 Questa frase è stata però rimossa dall’articolo e dalle rispettive traduzioni nelle diverse versioni del sito. Le testate Tom’s Guide e Polygon hanno però fatto in tempo a leggere i riferimenti alla retrocompatibilità e a riportare la notizia.

Come abbiamo accennato prima, Sony non ha mai promesso che PS5 sarebbe stata retrocompatibile con tutte le generazioni precedenti, parlando semplicemente della propria intenzione di rendere giocabili su console next-gen quanti titoli PlayStation 4 possibili già dal lancio.

Da PS4 a PS5: sola andata

L’articolo è nel complesso molto chiaro su quale sarà l’approccio di Ubisoft agli aggiornamenti dei giochi PlayStation 4 su PS5, ma c’è un passaggio che vale la pena sottolineare: “Solo gli aggiornamenti da PlayStation 4 a PS5 sono disponibili per le copie fisiche o digitali dei giochi che li supportano”. 

Questo significa che se acquisterete una versione PlayStation 4 di un gioco, questo sarà anche disponibile su PS5 (anche se non è detto che lo sia direttamente all’uscita), mentre non sarà possibile il contrario. Se comprate la versione PS5 di un gioco, non aspettatevi di poterlo usare anche sulla PlayStation 4.

Si tratta di un approccio comunque sensato, dato che è davvero improbabile che chi acquista un gioco possedendo la console next-gen, voglia provarlo anche su PlayStation 4. In ogni caso è una filosofia molto diversa rispetto a Smart Delivery di Microsoft che permetterà di giocare anche titoli Xbox Series X su Xbox One, mettendo a disposizione una versione ottimizzata per ciascuna console.  

Naturalmente, al momento non c’è nulla di definitiva. Dovremo infatti aspettare l’eventuale risposta di Sony all’articolo Ubisoft o, molto più probabilmente, un futuro intervento chiarificatore dell’azineda non necessariamente legato a quanto pubblicato dalla software house.