Skip to main content

Password manager, utili ma ancora troppo sottovalutati

I migliori password manager
(Image credit: Shutterstock)

Sebbene le password facili da indovinare siano ancora l'anello debole nell'ambito della sicurezza informatica, la maggior parte degli utenti "non vede l'utilità" dei password manager (opens in new tab) ed è più propensa a memorizzare le proprie password in altri modi. Questo quanto scoperto da OnePulse in una nuova ricerca condivisa con TechRadar Pro. 

Raccogliendo le opinioni di mille utenti circa le abitudini di gestione delle password, l'azienda ha scoperto che oltre un quarto (27%) degli intervistati non vede l'utilità di un gestore password. Ma c'è di più: un altro quarto (26%) preferisce salvare le password altrove, di conseguenza, circa metà di questo campione non utilizza un password manager.

Di quelli che invece hanno deciso di adottare questo strumento, circa un quinto (20%) ha scaricato una versione gratuita o un programma contenuto con altri software commerciali (ad esempio, molti antivirus (opens in new tab) includono un gestore delle password), mentre il restante 27% ha deciso di affidarsi al browser (opens in new tab) per la gestione delle proprie parole d'accesso.

Le versioni gratuite dominano la scena

Come dicevamo, dei 1.000 partecipanti al sondaggio, la metà (49%) gestisce meno di 100 password, mentre il 14% ne ha tra 100 e 500. Una porzione significativa (30%) non ha voluto condividere numeri specifici, ma il 6% ha dichiarato di averne addirittura 500 e oltre.

Parlando di software di gestione password a pagamento, gli intervistati sembrano abbastanza poco propensi a spendere. La maggior parte (47%) non ha voluto dire quanto sarebbe disposta a pagare, ma due utenti su cinque (39%) hanno deciso di optare per la versione gratuita. Circa il 4% ha dichiarato di essere disposto a spendere intorno ai 2 dollari, un altro 4% arriva a $6 e un altro 4% ancora si è dimostrato propenso a spendere anche più di $6.

Gli esperti di sicurezza informatica tendono a concordare sull'importanza dei password manager nell'ambito della sicurezza online, a fianco alle soluzioni di autenticazione a due fattori (opens in new tab) (2FA) e all'uso dei dati biometrici per l'accesso agli account. 

La maggior parte dei gestori delle password può generare facilmente password molto complesse, notificare agli utenti quando è il momento di cambiarle, nonché memorizzare le parole d'accesso in ambienti protetti. Molti, poi, sono anche multipiattaforma e consentono agli utenti di accedere a diversi dispositivi, come PC, smartphone (opens in new tab) e tablet (opens in new tab).

  • Le migliori VPN del 2022

Sead is a seasoned freelance journalist based in Sarajevo, Bosnia and Herzegovina. He writes about IT (cloud, IoT, 5G, VPN) and cybersecurity (ransomware, data breaches, laws and regulations). In his career, spanning more than a decade, he’s written for numerous media outlets, including Al Jazeera Balkans. He’s also held several modules on content writing for Represent Communications.

With contributions from