Skip to main content

I migliori browser del 2022

PRICE
VERDICT
REASONS TO BUY
REASONS TO AVOID
VERDICT
REASONS TO BUY
REASONS TO AVOID
migliori browser
(Image credit: Future)

Quali sono i migliori browser del 2022? Una domanda a cui è difficile dare una risposta univoca, poiché ogni software ha punti di forza (e debolezze) differenti. La nostra guida si propone di presentarti quelli più adatti a differenti usi e configurazioni, così da soddisfare differenti bisogni e desideri.

Partiamo del presupposto che un buon browser può migliorare notevolmente l’esperienza di navigare su Internet. Se non ne avete cambiato uno negli ultimi anni, se avete un hardware desueto oppure non aggiornate il software da tempo, potreste rimanere davvero stupiti dai miglioramenti che ogni sviluppatore ha introdotto.

Velocità e privacy sono le fondamenta nella scelta di un browser. Contemporaneamente è importante verificare la richiesta di risorse di sistema, un requisito che può essere influenzato dagli strumenti di sicurezza supportati per proteggere la vostra identità online. Non mancano soluzioni più leggere, che consentono a cookie e annunci di funzionare senza ostacoli. La maggioranza dei browser del 2022 integra estensioni e altri "power up", volti a migliorare l'esperienza di navigazione e fornire ulteriori strumenti a creator, professionisti e anche a utenti più smaliziati. Il browser è ormai l'anima del PC.

In linea di massima, tutti i browser della nostra guida sono ottimi. Crediamo che il migliore tra essi sia però Mozilla Firefox. Lo sviluppatore Mozilla si è impegnato a supportare la privacy dei suoi utenti e a sviluppare strumenti per impedire a terze parti di rintracciarli facilmente. Tali strumenti devono però essere integrati da programmi terzi e, in ogni caso, se si desidera la massima sicurezza suggeriamo di combinare l'uso di Firefox o Tor (un browser ancora più efficace in termini di privacy, ma anche meno comodo nell'uso quotidiano) con una VPN.

Subito dietro Mozilla Firefox vi segnaliamo Edge, il nuovo browser sviluppato da Microsoft e basato su Chromium. Il punto di forza dell'erede di Internet Explorer è il supporto a tutte le estensioni del browser Google Chrome con un'ottimizzazione più che soddisfacente su Windows 10 e, soprattutto, Windows 11. Ma la nostra classifica ospita anche competitor meno noti, come Opera e Vivaldi.

1. ExpressVPN: il miglior servizio VPN per il vostro browser (opens in new tab)

Abbiamo esaminato più di cento provider VPN, sia gratuiti che a pagamento, e riteniamo che ExpressVPN (opens in new tab) sia il migliore a oggi. Dati i rischi derivanti dall'uso di VPN gratuite e il prezzo relativamente basso (5,83 euro al mese) vale la pena abbonarsi. Inoltre, viene fornito con una garanzia di rimborso di 30 giorni senza domande.

2. Surfshark VPN: di gran lunga la migliore opzione VPN economica (opens in new tab)

Se ExpressVPN è troppo costoso, date un’occhiata a Surfshark (opens in new tab); costa  2,15 euro al mese ed è un'opzione premium fantastica: è semplice da usare ed è diventata una delle preferite di TechRadar. Offre la maggior parte delle funzionalità degli altri servizi principali a un prezzo inferiore.

3. NordVPN - il più grande nome del settore (opens in new tab)

È probabile che abbiate sentito parlare di NordVPN (opens in new tab): l’azienda fa pubblicità in TV, sponsorizza squadre sportive e sono leader nel mercato delle VPN da oltre 7 anni. NordVPN non è all'avanguardia come una volta, ma è comunque un servizio fantastico e costa circa 3 euro al mese.

I migliori browser a colpo d'occhio

  1. Mozilla Firefox
  2. Microsoft Edge
  3. Google Chrome
  4. Opera
  5. Vivaldi

Divider

Mozilla

(Image credit: Mozilla)

1. Mozilla Firefox

Il miglior browser per la protezione della privacy di tutti

Specifiche

Sistema operativo: Windows, macOS, Linux, Android, iOS

Pro

+
Incredibilmente flessibile
+
Sincronizzazione multipiattaforma
+
Buona protezione della privacy

Contro

-
Meno veloce dei rivali

Firefox è un vero e proprio "coltellino svizzero" nella navigazione su Internet ed è il nostro browser preferito. L'ultima versione (al momento la 98 su Windows) vede gli sviluppatori impegnati a implementare ulteriori caratteristiche per proteggere la privacy della maggioranza degli utenti, a prescindere dalla loro esperienza in materia informatica.

Se le incognite sul futuro di Mozilla Firefox e delle sue iniziative continuano a essere tante, il lancio di una VPN proprietaria dovrebbe essere un'indicazione del desiderio di preservare la mission aziendale mentre le partnership con aziende protagoniste del web 2.0 potrebbero ampliare l'attenzione e la cura verso i temi della privacy e del controllo. C'è bisogno di sensibilizzazione e divulgazione e, da questo punto di vista, il lavoro di Mozilla è encomiabile.

Leggete la recensione completa su Mozilla Firefox 

Divider

Microsoft Edge

(Image credit: Microsoft)

2. Microsoft Edge

Un browser ottimizzato... su Windows!

Specifiche

Sistema operativo: Windows, macOS, Android, iOS, Linux coming soon

Pro

+
Molto, molto veloce
+
Strumenti per la privacy cristallini
+
Può salvare i siti come app

Contro

-
Windows lo impone come impostazione predefinita
-
Non può essere disinstallato facilmente

I lettori più anziani ricorderanno gli errori di Microsoft durante la “Browser War”, che alla fine portarono all'ascesa di Firefox e Chrome. Il colosso di Redmond ha però imparato la lezione e, ora, il suo browser Edge basato su Chromium è eccellente.

La nuova versione basata su Chromium è molto più veloce dei predecessori, include alcune funzioni utili ("leggi ad alta voce", la possibilità di trasmettere contenuti multimediali come video in linea ai dispositivi Chromecast, una pagina iniziale in stile Opera e una buona selezione di componenti aggiuntivi). Non mancano numerose opzioni di personalizzazione e di miglioramenti per la quality of life degli utenti, accompagnati da un'ottimizzazione davvero solida sotto Windows 11 - tale da "superare" il maestro, Google Chrome.

Leggete la recensione completa di Microsoft Edge 

Divider

Google Chrome

(Image credit: Google)

3. Google Chrome

Il browser più usato al mondo, semplice e flessibile

Specifiche

Sistema operativo: Windows, macOS, Linux, Android, iOS

Pro

+
Prestazioni veloci
+
Molto espandibile
+
Cross-platform

Contro

-
Può essere assetato di risorse

Se l'imitazione è la forma più sincera di adulazione, l'adozione di Microsoft del motore Chromium per il proprio browser Edge deve essere stata piuttosto gratificante per Google. Detto questo riteniamo che Chrome sia un browser brillante, che fa della sua semplicità e dell'integrazione con la suite online di Google il suo punto di forza. 

Il punto debole del browser di Google è però il suo successo: l'ottimizzazione è eccellente solo (giustamente?) su Chrome OS, mentre il supporto per hardware vecchi è stato azzerato. In generale è un'ottima scelta per iniziare, ma è probabile che in futuro proviate altre soluzioni.

Leggete la recensione completa di Google Chrome 

Divider

Opera

(Image credit: Opera Norway)

4. Opera

Un browser di classe particolarmente utile per la raccolta di contenuti

Specifiche

Sistema operativo: Windows, macOS, Linux, Android, iOS

Pro

+
Proxy integrato
+
Ottime funzionalità di sicurezza
+
Interfaccia intuitiva

Contro

-
Addio Opera Turbo

Quando si avvia Opera per la prima volta viene visualizzata una schermata iniziale che consente di attivare il blocco degli annunci integrato, utilizzare la sua VPN integrata, attivare il suo Crypto Wallet per la criptovaluta, abilitare la messaggistica nel browser dalla barra laterale e optare tra le modalità standard o dark.

È un'ottima introduzione e se siete gamer dovreste dare un'occhiata a Opera GX: è progettato specificamente per i giocatori e presenta l'integrazione di Twitch e il supporto per Razer Chroma.

Opera è un altro browser basato su Chromium, quindi le prestazioni sono ottime e supporta componenti aggiuntivi dalla libreria di Chrome. Presenta anche alcune chicche come Flow, una funzione dedicata agli utenti che spesso individuano contenuti su cui tornare in un secondo momento: semplifica la condivisione dei contenuti dall’app su PC a quella su smartphone.

C'è anche Personal News, che ricorda il lettore RSS Feedly, Apple News o l'app per tablet Flipboard: consente di aggiungere le vostre fonti di notizie preferite per creare giornali online personalizzati.

Opera è ricco di funzioni utili, ma una delle nostre preferite non è più nel browser desktop: Opera Turbo. Quest’ultima comprimeva i dati come le immagini per velocizzare i caricamenti su connessioni lente, ma ora è disponibile solo per la versione mobile. Se non altro, c’è una modalità di risparmio energetico utile per i dispositivi portatili.

Leggi la recensione completa di Opera 

Divider

Vivaldi

(Image credit: Vivaldi Technologies)

5. Vivaldi

Il browser più personalizzabile al mondo

Specifiche

Sistema operativo: Windows, macOS, Linux, Android (beta)

Pro

+
Più che personalizzabile
+
Funzionalità creative nell'interfaccia 
+
Supporta le estensioni di Chrome

Contro

-
Male per i procrastinatori

Vivaldi è il frutto di ex sviluppatori di Opera, e come quest’ultima, fa le cose in modo diverso dai browser di grandi nomi... molto diverso. Vivaldi è incentrato sulla personalizzazione e consente di modificare praticamente tutto, dalla navigazione all'interfaccia utente.

È basato su Chromium (il che significa che potete usare la maggior parte dei componenti aggiuntivi di Chrome), ma è molto diverso dagli altri browser di questo tipo. Potete salvare i vostri siti “preferiti” sulla barra laterale, spostare le barre degli strumenti dove preferite e regolare i caratteri e le combinazioni di colori delle pagine. E non finisce qui, presenta una finestra per le note (simile ai memo) oltre alle solite sezioni della cronologia e segnalibri, permette di personalizzare la funzione di ricerca, assegnare soprannomi ai browser, cambiare il modo in cui le schede funzionano e vengono raggruppate e molto altro ancora.

Consente persino di visualizzare la cronologia sotto forma di grafico per vedere quanto tempo avete trascorso su determinati siti. Abbiamo apprezzato la possibilità di raggruppare le schede in background in unica tab: un vantaggio per chiunque è solito tenere dozzine di tab aperte.

Tutto ciò è fantastico per gli utenti esperti che sanno esattamente cosa vogliono dal proprio browser, sebbene ciò potrebbe distrarre alcuni di loro.

Leggete la recensione completa su Vivaldi 

Contributor

Former lion tamer, Girls Aloud backing dancer and habitual liar Carrie Marshall (Twitter, Google+) has been writing about tech since 1998, contributing sage advice and odd opinions to .net, MacFormat, Tap! and Official Windows Magazine as well as co-writing stacks of how-to tech books. "My job is to cut through the crap," she says. "And there's a lot of crap."