Skip to main content

OnePlus 7T, i nuovi render mostrano una fotocamera posteriore circolare

OnePlus 7
(Image credit: Future)

Circolano molte voci riguardo il OnePlus 7T, e le ultime immagini non ufficiali trapelate sono dei render davvero ben fatti che mettono insieme tutte le nostre speculazioni fatte finora sullo smartphone.

Create da @OnLeaks e condivise da Pricebaba, le immagini (e il video) mostrano uno smartphone con un piccolo notch a forma di goccia nella parte frontale del dispositivo e una tripla fotocamera circolare sul retro.

La fotocamera posteriore è la stessa di cui si è parlato in una notizia di un paio di giorni fa di un altro divulgatore affidabile, quindi inizia a sembrare abbastanza certo quello che possiamo aspettarci dal OnePlys 7T.

  • Il OnePlus 7T potrebbe avere il 5G

Generalmente OnePlus riserva i grandi cambiamenti di design per i suoi top di gamma piuttosto che per i modelli appartenenti alla serie T, ma quest'anno sembra che sarà diverso. Il design di cui stiamo parlando è lo stesso di un'immagine trapelata che è apparsa online a dicembre.

Immagine 1 di 4

OnePlus 7T leak

(Image credit: @OnLeaks / Pricebaba)
Immagine 2 di 4

OnePlus 7T leak

(Image credit: @OnLeaks / Pricebaba)
Immagine 3 di 4

OnePlus 7T leak

(Image credit: @OnLeaks / Pricebaba)
Immagine 4 di 4

OnePlus 7T leak

(Image credit: @OnLeaks / Pricebaba)

Al di là delle fotocamere ci aspettiamo un display da 6.5 pollici, lo Snapdragon 855 Plus come chipset, 8 GB di RAM e fino a 256 GB di memoria (questa per il momento non è una notizia ufficiale).

Per quanto riguarda la data di uscita, ci aspettiamo che sarà in ottobre. OnePlus non ha ancora parlato di una data ufficiale.

Siamo rimasti impressionati da quello che OnePlus 7 e OnePlus 7 Pro hanno offerto quando sono stati presentati a maggio, e sembra che OnePlus si dia da fare anche per gli aggiornamenti e i miglioramenti nel breve termine.

Man mano che settembre si avvicina, sempre più notizie usciranno sul OnePlus, e possiamo aspettarcene anche di ufficiali. Nel frattempo, dobbiamo accontentarci delle tantissime fughe di notizie e dei render disponibili.