Skip to main content

Nvidia GeForce Now è un successo, nonostante la fuga dei grandi publisher

GeForce Now
(Image credit: Nvidia)

GeForce Now di Nvidia ha esaurito le iscrizioni dei fondatori. In altre parole, chi vuole abbonarsi al servizio di streaming non potrà per il momento più farlo in Europa, e sembra che la situazione sia la stessa anche negli Stati Uniti.

In un post sul forum, Nvidia ha comunicato: “Come potete immaginare, il numero di giocatori su GeForce Now e il loro tempo di gioco sta aumentando notevolmente.
Di conseguenza, non possiamo più accettare nuovi abbonati paganti in Europa e prevediamo che anche il Nord America a breve potrebbe essere pieno".

Tuttavia, guardando il sito statunitense di Nvidia, sembra che le iscrizioni si siano già esaurite. 

Quindi, la fuga di diversi publisher importanti dal servizio di streaming di Nvidia non sembra aver scoraggiato più di tanto le persone che desiderano abbonarsi, anche se questo aumento di iscrizioni potrebbe essere spiegabile con la situazione causata dal coronavirus, che sta obbligando le persone a restare forzatamente in casa, le quali cercano ora più che mai un modo per divertirsi con il proprio PC o altri dispositivi.

Nvidia afferma che sta lavorando per aprire ulteriori slot di abbonamento, aggiungendo nuovi server ai data center di GeForce Now. Potete iscrivervi per ricevere una notifica quando saranno disponibili nuovi posti liberi.

Disney+: 10 euro di sconto sul primo abbonamento annuale

Fino al giorno prima del lancio, potete risparmiare 10 euro scegliendo l’abbonamento annuale di Disney Plus. Questa offerta scade il 23 marzo e offre 12 mesi di streaming di contenuti Disney sia vecchi che nuovi. Gli sconti Disney Plus non saranno così frequenti, quindi agite velocemente e approfittatene.Vedi offerta

Periodo di prova gratuito 

Tuttavia, potete continuare a iscrivervi al servizio gratuito di GeForce Now, anche se non avrete il vantaggio dell’accesso prioritario (sarà necessario accodarsi e aspettare prima di entrare nel gioco) e il tempo di gioco sarà limitato a un'ora (e non sarà possibile beneficiare degli effetti di illuminazione in tempo reale di RTX).

È bene ricordare inoltre che coloro che si abbonano inserendo i propri dati di pagamento, possono sfruttare i primi tre mesi gratuiti e annullare l’iscrizione verso la fine del periodo di prova.

L’esaurimento dei posti potrebbe dipendere dal fatto che diversi utenti potrebbero aver sfruttato questo metodo per provare gratuitamente il servizio, quindi è probabile che quando scadranno i primi tre mesi di prova si libereranno diversi posti per i nuovi giocatori (se sono rimasti delusi dal fatto che diversi publisher abbiano abbandonato il servizio).

Sono diverse le teorie in merito a questo improvviso scoppio di popolarità, ma il successo di GeForce Now non può certo essere negato.