Skip to main content

Nvidia detiene l’80% del mercato delle GPU dedicate nel Q2 2020

Nvidia AMD
(Immagine:: eurogamer)

Secondo i dati pubblicati nel report "Market Watch" di Jon Peddie Research, nel Q2 2020 Nvidia detiene l'80% del mercato delle GPU discrete, mentre AMD occupa il restante 20%.

La statistica è stata resa pubblica a pochi giorni dal lancio della nuova serie di schede video RTX 3000, che arriveranno nello stesso periodo delle GPU Big Navi di AMD generando un nuovo scontro che potrebbe cambiare le carte in tavola. Non sappiamo chi la spunterà, ma in generale le vendite delle GPU desktop sono cresciute del 6.55% dal Q1 del 2020, quindi ipotizziamo che il trend rimarrà positivo.

Il terzo incomodo 

Non è chiaro in che modo il Covid-19 abbia influenzato il mercato delle GPU, ma il settore gaming è cresciuto considerevolmente. Sicuramente molti dipendenti che si sono trovati a lavorare da casa hanno investito in un nuovo PC e ricominciato a giocare più frequentemente per occupare il tempo nei giorni della quarantena. Va da sé che anche la domanda di componenti per PC è aumentata.

Se si parla di grafica in generale, Nvidia aveva una quota di mercato del 18% nel Q2, 1% più di AMD, mentre Intel occupava la quota maggioritaria con il 64%. Va però considerato che sia AMD che Intel offrono grafiche integrate nei loro processori mobili e su alcune CPU desktop. La quota di mercato di Intel è costituita unicamente da grafiche integrate, di gran lunga più lente rispetto alle GPU discrete di AMD e Nvidia.

Tuttavia la situazione potrebbe cambiare radicalmente con l’ingresso di Intel nel settore delle GPU dedicate. Nel 2021 l'azienda lancerà la sua scheda video Xe HPG Gaming, oltre a mettere sul mercato altre due GPU di fascia bassa, ovvero Xe DG1 e SG1. 

Fonte: Tom's Hardware

Marco Silvestri
Senior Editor

Marco Silvestri è Senior Editor che lavora con Techradar Italia dal 2020. Appassionato di fotografia e gaming, ha assemblato il suo primo PC all'età di 12 anni e, da allora, ha sempre seguito con passione l'evoluzione del settore tecnologico. Quando non è impegnato a scrivere guide all'acquisto e notizie per Techradar passa il suo tempo sulla tavola da skate, dietro la lente della sua fotocamera o a scarpinare tra le vette del Gran Sasso.