Skip to main content

Nintendo finalmente fa ammenda per i problemi tecnici dei Joy-Con

(Immagine:: skvalval / Shutterstock.com)

Nintendo Switch è una console fantastica, ma i Joy-Con hanno causato problemi a molti giocatori. È capitato che i controller analogici si attivassero anche senza una pressione da parte dell’utente. Il problema non ha interessato tutti i giocatori, tuttavia sono state molte le segnalazioni di utenti Nintendo Switch che hanno riscontrato movimenti anomali dei propri personaggi, senza che la levetta analogica venisse toccata.

I giocatori hanno segnalato tale problema sin dall’uscita della console nel 2017, e ora, tre anni dopo, Nintendo si è scusata ufficialmente per il problema.

Durante una conferenza con gli azionisti (tramite Nintendo Life), il presidente della compagnia, Shuntaro Furukawa, si è infatti scusato per "l'inconveniente". Tuttavia, a causa di una causa legale attualmente in corso negli USA, Furukawa ha ribadito di non poter approfondire la vicenda. 

(Image credit: Nintendo)

Azione legale

Le scuse di Nintendo sono arrivate troppo tardi, infatti lo studio legale statunitense CSK&D ha avviato una causa contro Nintendo of America "per conto degli acquirenti di Switch e controller Joy-Con, considerati i presunti difetti riportati".

Nintendo aveva anche rilasciato una dichiarazione a The Verge, asserendo: "Alla Nintendo siamo molto orgogliosi di creare prodotti di qualità che miglioriamo continuamente. Siamo a conoscenza delle recenti segnalazioni sui difetti tecnici di alcuni controller Joy-Con. Vogliamo che i nostri consumatori si divertano con Nintendo Switch e se qualcosa non raggiunge quest’obiettivo, li incoraggiamo sempre a visitare la pagina di supporto http://support.nintendo.com".

Il processo è stata aperto a luglio 2019, e successivamente ha coinvolto anche acquirenti di Nintendo Switch Lite che avevano segnalato problemi simili in merito. Come detto, la causa è ancora in corso e pare siano state avviate negoziazioni per risolvere il caso in via extragiudiziale.

Speriamo che Nintendo risolva questo problema anche per le future console, come Nintendo Switch 2. La buona notizia è che l’azienda consente di far riparare gratuitamente gli stick, anche se fuori dalla garanzia.

Vic Hood
Associate Editor, TechRadar Gaming

Vic is TechRadar Gaming's Associate Editor. An award-winning games journalist, Vic brings experience from IGN, Eurogamer and more to the TechRadar table. You may have even heard her on the radio or speaking on a panel. Not only is Vic passionate about games, but she's also an avid mental health advocate who has appeared on both panels and podcasts to discuss mental health awareness. Make sure to follow her on Twitter for more.