Skip to main content

MacBook Pro 13, l’upgrade della RAM ora vi costerà caro

MacBook Pro (13-inch, 2020)
(Image credit: Future)

Apple ha da poco rilasciato il suo nuovo MacBook Pro da 13 pollici, ma la versione entry-level (quello con CPU di ottava generazione) ha subito un aumento considerevole del prezzo, almeno per coloro che richiedono l’incremento della RAM.

In passato, richiedere 16 GB di RAM al posto degli 8 GB di base vi sarebbe costato 125 euro, adesso, secondo quanto riferisce MacRumors purtroppo questa operazione costa ben 250 euro. 

Ma quale motivo si cela dietro questo improvviso aumento di prezzo per avere RAM extra sulla versione base di MacBook Pro? Non ci è chiaro, ma è possibile che sia legato ai rallentamenti e alle interruzioni che hanno subito le varie catene produttive a causa della pandemia da coronavirus, anche se il raddoppio del prezzo sembra davvero un'esagerazione.

È insolito che Apple cambi i prezzi così a ridosso della data di presentazione, visto che il nuovo MacBook Pro da 13 pollici è uscito solo a maggio, meno di un mese fa.

Nessuna variazione per i prodotti premium

Come ha ben notato il team di MacRumors, Apple non ha modificato i prezzi per incrementare la RAM sui MacBook Pro da 13 pollici con CPU di decima generazione, mantenendo sulla cifra di 500 euro il costo del passaggio dai 16 GB di RAM base a 32 GB.

Il nuovo MacBook Pro da 13 pollici include la nuova tastiera Apple Magic Keyboard e le specifiche rivelano un elevato incremento prestazionale rispetto alla versione precedente, anche se in realtà il fatto che il modello base abbia un processore Whiskey Lake di ottava generazione ci ha un pò delusi.

Fondamentalmente a rimetterci saranno coloro che non acquisteranno la versione con CPU di decima generazione, che dovranno invece accontentarsi di una CPU vecchia di due anni e pagare un elevato sovrapprezzo per avere 16 GB di RAM.

Se avete intenzione di aggiungere un SSD da 512 GB e raddoppiare la RAM a 16 GB, arriverete allo stesso prezzo del modello con il processore di decima generazione, con cui potrete avere una CPU più veloce e altre due porte Thunderbolt 3.