Skip to main content

Le CPU Ryzen 3000 di AMD CPU non raggiungono le velocità di boost promesse

(Image credit: Future)

Va tutto bene per AMD grazie ai nuovi processori Ryzen 3000, l'unico problema potrebbero essere le velocità di boost che secondo un sondaggio non vengono quasi mai raggiunte.

Lo afferma l'overclocker Der8auer che ha curato un sondaggio su oltre 2,700 utenti dei Ryzen di terza generazione, ottenendo risultati sorprendenti.

Dal sondaggio risulta che solo il 5.6% dei proprietari di una Ryzen 9 3900X  dichiara che la sua CPU raggiunge la velocità di boost. Uno su 20.

Anche se AMD aveva già specificato che un solo core avrebbe raggiunto la velocità di boost, dal sondaggio risulterebbe che non è nemmeno così. E anche i core che ce la fanno manterrebbero il boost solo per poco tempo. 

La maggior parte delle persone (40%) che hanno risposto al test avevano una Ryzen 7 3700X, il 26% aveva la 3900X e il 21% la Ryzen 5 3600 . 

Considerando i soli risultati del Ryzen 7 3700X, il più diffuso, Der8auer ha notato che solo il14.7% dei chip raggiungeva la velocità di boost di 4.4GHz, mentre l'85.3% – non la raggiungeva mai.

I dati del Ryzen 9 3900X sono ancora peggiori visto che solo il 5.6% raggiungevano la velocità di 4.6GHz.

Con il Ryzen 5 3600 invece il 49.8% degli utenti raggiungevano la velocità di boost di 4.2GHz e il 4% riusciva a spingersi fino ai 4,3 GHz

Nel complesso i risultati non sono incoraggianti per AMD visto che ci sono molte CPU Ryzen di terza generazione che non attivano il boost..

Anche se molti ci vanno vicino, poi non riescono a mantenerli.

Problemi col sondaggio

Ci potrebbero essere inesattezze nel sondaggio? Der8auer spiega il suo metodo su YouTube  (sopra), ed è convinto di avere trovato il modo per certificare i risultati e eliminare i troll..

Le velocità sono state registrate con il benchmark Cinebench R15 single-thread, raccomandato dalla stessa AMD.

Non tutto però è perfetto, a partire dal fatto che sono stati usati sistemi operativi differenti e non è nemmeno chiaro quali versioni di Windows 10 sono state usate. Il che secondo AMD può fare la differenza.

Der8auer controbatte che toccherebbe ad AMD indicare con quali macchine ha ottenuto i propri dati.

Ma in realtà è semplicemente più probabile il fatto che abbiano risposto solo gli utenti delusi, mentre quelli con tutto funzionante non abbiano voluto partecipare. Questo potrebbe contribuire in maniera notevole ai risultati insoddisfacente. A questa obiezione Der8auer risponde dicendo che ci sono anche i fan di AMD che dovrebbero intervenire per fare ottenere buoni risultati alla propria beniamina. Resta comunque il fatto che una persona delusa è più motivata rispetto a una soddisfatta.

Restiamo in attesa di una risposta ufficiale di AMD al riguardo. E comunque questi dati non compromettono gli ottimi risultati raggiunti dalle  Ryzen 3000 a prescindere dal boost. 

Der8auer conferma la qualità della serie Ryzen 3000, che risultano da tutti i benchmark le più veloci in assoluto. Anche un possibile problema con il boost  non dovrebbe sconsigliarne l'acquisto. 

Inoltre le velocità di clock non sono tutto e i miglioramenti della piattaforma Zen 2 restano sostanziali. In ogni caso se non fosse apparso il problema del boost sarebbe stato meglio! 

  • Here are the details you need to know about AMD's Zen 2