Skip to main content

iPhone SE (2022) vs Xiaomi Redmi Note 11 Pro 5G: confronto

iPhone SE (2022) vs Xiaomi Redmi Note 11 Pro Plus
(Image credit: TechRadar / Apple / Xiaomi)

Il confronto iPhone SE (2022) vs Xiaomi Redmi Note 11 Pro 5G ha particolarmente senso se siete alla ricerca di un nuovo smartphone mid-range nella fascia di prezzo che va dai 400 ai 500 euro. 

Quale dei due vale la pena di acquistare? La risposta non è poi così scontata, anche perché i due smartphone presentano caratteristiche uniche che li rendono difficili da paragonare con una logica 1:1.

Entrambi i dispositivi hanno pregi e difetti, ma alla fine siamo arrivati a definire un vincitore netto, quantomeno per la maggior parte degli utenti. Vediamo come se la cavano nel nostro confronto ufficiale.

iPhone SE (2022) vs Xiaomi Redmi Note 11 Pro 5G - Prezzo e disponibilità

Sia iPhone SE (2022) che Xiaomi Redmi Note 11 Pro 5G rientrano nello stesso range di prezzo che va dai 400 ai 500 euro, a seconda delle offerte disponibili al momento. Dunque, non possiamo considerare il cartellino come una vera e propria discriminante fra i due modelli.

Per comprendere meglio quale dei due dispositivi risulta più appetibile, dobbiamo necessariamente considerare altri fattori.

iPhone SE 2022

(Image credit: Future)

Detto questo, il Redmi Note 11 Pro tende a costare leggermente meno, tuttavia soffre di una distribuzione non esattamente capillare rispetto a iPhone SE (2022), che potrebbe essere, dunque, più facile da trovare.

iPhone SE (2022) vs Xiaomi Redmi Note 11 Pro 5G - Design

iPhone SE (2022) somiglia in tutto e per tutto a iPhone 8, un dispositivo che ha già 5 anni alle spalle, una vera e propria era geologica nel mondo degli smartphone.

Dunque risulta un telefono dal profilo pronunciato, un pulsante home fisico (sebbene non sia azionato meccanicamente) e un piccolo display da 4,7". E considerando anche un peso di 144 gr e dimensioni apri a 138,4 x 67,3 x 7,3 mm, si tratta di uno degli smartphone più piccoli attualmente sul mercato.

Ci piace, comunque, il modo in cui si differenzia da altri dispositivi oggi disponibili, ma occorre essere chiari: il design è obsoleto e, francamente, avremmo preferito che Apple aggiornasse anche questa linea più economica dei suoi iPhone.

Per capire cosa intendiamo, basta metterlo a diretto confronto con il Redmi Note 11 Pro 5G, che ha un look decisamente più moderno, seppur tendente a un aspetto alquanto anonimo. Ci piace la parte posteriore in vetro, alquanto insolito da vedere sugli smartphone Android di questa fascia di prezzo, purtroppo, però, viene controbilanciata dalla scocca in plastica, a differenza di quella in alluminio dell'iPhone SE.

A Xiaomi Redmi Note 11 Pro 5G from the back

(Image credit: TechRadar)

Redmi Note 11 Pro è uno smartphone più voluminoso, con dimensioni di 164,2 x 76,1 x 8,1 mm per 202 grammi, ben più massiccio dell'iPhone SE (2022). Anche il modulo fotocamera è più sporgente rispetto al rivale, per motivi di cui parleremo nella sezione apposita.

Mentre iPhone monta un sensore di impronte digitali sul pulsante home, Note 11 Pro monta il proprio nel pulsante di alimentazione sul bordo destro. Funziona bene ed è veloce, ma Apple non si batte in questo campo.

Entrambi gli smartphone sono dotati di altoparlanti stereo, altra ottima notizia considerando ciò a cui siamo abituati in questa fascia.

Un ultimo vantaggio dell'iPhone SE è la classificazione IP67 contro quella del Redmi Note 11 Pro, "ferma" a IP53. Lo smartphone Apple resiste meglio sotto la doccia e a contatto con la polvere.

In sostanza, dunque, il Redmi è più grande e moderno, ma iPhone presenta una qualità costruttiva superiore, che si rispecchia anche nella scelta di materiali più pregiati.

iPhone SE (2022) vs Xiaomi Redmi Note 11 Pro 5G - Display

Considerata la scocca così piccola, contrastata da cornici consistenti, il display dell'iPhone SE (2022) non sarebbe mai potuto essere chissà quanto grande. Detto questo, uno schermo da 4,7" è davvero minuscolo al giorno d'oggi.

iPhone SE 2022 in use on wooden background

(Image credit: TechRadar)

E, ancora peggio, si tratta di un pannello LCD IPS, che non raggiunge nemmeno per sbaglio il livello di contrasto e la qualità dei colori vista sullo schermo OLED del rivale. Anche lato nitidezza delude un po', con una risoluzione di 750 x 1334 che non spicca affatto a 625 nit, senza contare il refresh rate che non va oltre i 60 Hz.

Da questo punto di vista, lo schermo del Redmi Note 11 5G ne esce decisamente vincitore. Si tratta, infatti di un Super Amoled da 6,67" con una risoluzione di 1080 x 2400 (FHD+) e un refresh rate massimo di 120 Hz. La luminosità arriva a 700 nit in condizioni regolari, con picco di 1200 nit.

Dunque è più grande, nitido, luminoso e bello da vedere. Al confronto, il display Apple risulta obsoleto.

iPhone SE (2022) vs Xiaomi Redmi Note 11 Pro 5G - Fotocamera

All'apparenza, Redmi Note 11 Pro 5G sembra avere tutte le carte in regola per vincere il duello sul campo delle fotocamere.

D'altronde, lo smartphone Xiaomi monta tre fotocamere, rispetto alla singola dell'iPhone, con un sensore grandangolare da 108 MP rispetto ai 12 MP del rivale della mela.

Tuttavia, in termini di qualità e affidabilità delle immagini, iPhone SE (2022) è avanti di parecchio. Grazie all'inarrivabile competenza di Apple nell'elaborazione delle immagini, insieme al chip A15 Bionic, l'iPhone SE offre scatti incredibili.

A Xiaomi Redmi Note 11 Pro 5G from the front

(Image credit: TechRadar)

In recensione, abbiamo sottolineato come la qualità delle foto dell'iPhone SE sia in linea con modelli ben più costosi.

Le tecnologie Smart HDR 4 e Deep Fusion fanno la magia, creando scatti quasi inaspettati considerando l'hardware di partenza, e in ogni caso Apple resta imbattuta anche nella cattura a 4K/60 fps.

In confronto, il Redmi Note 11 Pro 5G lascia un po' con l'amaro in bocca, soprattutto se consideriamo l'hardware a disposizione. Le immagini risultano sottotono, soprattutto con poca luce.

In ogni caso, i risultati buoni ci sono, però risultano più incostanti di quanto avremmo voluto constatare. Occorre lavorare un po' sulle impostazioni, mentre l'iPhone SE regala scatti ottimali senza dover intervenire praticamente su nessun parametro.

Certo, ci sono gli scatti ultra-grandangolari sul REdmi, grazie all'obiettivo dedicato da 8 MP, ma anche qui notiamo delle perdite nella gamma dinamica, e non è possibile usare la modalità Notte in contemporanea, in ogni caso l'opzione è disponibile, a differenza dell'iPhone.

Lo smartphone Apple surclassa di netto il Redmi per la registrazione video, grazie a filmati di qualità superiore, con risoluzione fino a 4K. Redmi arriva solo a 1080p.

iPhone SE 2022

(Image credit: Future)

iPhone SE (2022) vs Xiaomi Redmi Note 11 Pro 5G - Specifiche e prestazioni

La storia si ripete sul fronte della potenza: Apple, ancora una volta, vince di netto. L'iPhone SE (2022) si affida al chip A15 Bionic, lo stesso della famiglia iPhone 13.

A livello di prestazioni, dunque, batte anche i migliori smartphone Android di punta, figuriamoci il modesto Snapdragon 695 5G montato sul Redmi Note 11 Pro 5G.

Quest'ultimo, nei nostri test, è risultato relativamente lento anche per la fascia mid-range. Inoltre, le specifiche del Redmi giustificano anche le funzionalità di acquisizione video non eccelse, come detto in precedenza.

Va da se che, mentre iPhone SE è in grado di far girare Genshin Impact al massimo delle impostazioni, il Redmi Note 11 Pro 5G è più un dispositivo che tende alla fascia medio-bassa.

Ciò significa anche che l'iPhone SE (2022) è maggiormente future-proof. Sarà un acquisto valido per anni, mentre il Redmi Note 11 5G sembra già abbastanza vicino ai suoi limiti operativi.

A Xiaomi Redmi Note 11 Pro 5G, with a focus on the screen

(Image credit: TechRadar)

Al netto del processore, l'iPhone SE (2022) monta 4 GB di RAM e opzioni di storage da 64, 128 o 256 GB. Il Redmi Note 11 Pro 5G offre  4 o 6 GB di RAM, e 64 GB o 128 GB di spazio d'archiviazione. Tutti e due gli smartphone supportano la connettività 5G.

Un altro punto a favore dell'iPhone è il software. iOS è un sistema operativo pulito, elegante e con aggiornamenti puntuali e costanti.

Redmi Note 11 Pro 5G è dotato di MIUI 13, la non eccezionale interfaccia personalizzata di Xiaomi, basata sull'ormai superato sistema operativo Android 11. Niente per cui valga la pena di stupirsi.

In particolare, MIUI forza la chiusura delle app in background, aspetto particolarmente frustrante quando decidete di ascoltare la musica o un audiolibro da un'apposita applicazione.

iPhone SE 2022

(Image credit: TechRadar)

iPhone SE (2022) vs Xiaomi Redmi Note 11 Pro 5G - Autonomia

Il piccolo formato di iPhone SE (2022) racchiude un'altrettanta compatta batteria da 2.018 mAh. Sebbene maggiorata rispetto alla generazione precedente, resta un po' piccola per gli standard attuali.

Se consideriamo anche la connettività 5G, non ci sorprende il fatto che a volte non si arriva a fine giornata con una sola ricarica. In generale, iPhone SE (2022) garantisce circa 12 ore di funzionamento.

D'altro canto, il Redmi Note 11 Pro 5G monta una ben più voluminosa batteria da 5.000mAh, che dura un'intera giornata sotto un utilizzo intenso, e con lo schermo fisso su 120 Hz.

Il Redmi vince anche per la ricarica. Xiaomi include nella confezione un caricabatterie rapido da 67 W, che porta lo smartphone dall'1 al 48% in soli 15 minuti.

Xiaomi Redmi Note 11 Pro 5G

(Image credit: TechRadar)

Apple, invece, non offre nemmeno l'alimentatore con l'iPhone SE, che in ogni caso supporta solo la ricarica a 20 W. A favore di Apple, però, dobbiamo ricordare che il SE supporta la ricarica wireless da 7,5 W, a differenza del Redmi.

Conclusione

Sebbene l'iPhone SE (2022) possa sembrare più datato del Redmi Note 11 Pro 5G, le prestazioni, le fotocamere e il software sono su un altro livello.

Di contro, il Redmi offre uno schermo più grande e di qualità superiore, una maggiore autonomia, ricariche più rapide e il potenziale degli scatti ultra-grandangolari.

Ma, tirando le somme, dobbiamo ammettere che a spuntarla è l'iPhone SE (2022). Certo, entrambi i dispositivi presentano degli importanti compromessi, e nonostante il Redmi Note 11 Pro 5G costi meno, è l'iPhone SE (2022) che offre un maggior rapporto qualità/prezzo anche nel medio-lungo termine.

With contributions from