Skip to main content

iPhone 14, la fotocamera frontale costa il triplo delle precedenti

An unofficial render showing the possible design of the iPhone 14 Pro Max
(Image credit: Jon Prosser / RendersByIan)

Una delle più grandi novità di iPhone 14 potrebbe essere la fotocamera frontale. Secondo le ultime indiscrezioni (opens in new tab), Apple avrebbe sostituito un fornitore cinese con l'azienda sudcoreana LG Innotek per la produzione di sensori di fascia alta.

Questa sarebbe la prima volta che Apple si affida a un produttore coreano per i componenti della fotocamera frontale di iPhone. Pare dunque che l'azienda di Cupertino voglia iniziare a riconsiderare l'importanza della fotocamera frontale, che in precedenza utilizzava  componenti di qualità inferiore e meno costosi.

Inizialmente, la produzione del modulo frontale doveva essere affidata a LG Innotek per iPhone 15, ma Apple avrebbe deciso di cambiare i piani a causa di alcuni problemi qualitativi riscontrati nei componenti prodotti in Cina ed emersi in fase di test.

Era decisamente giusto il momento per Apple di apportare un miglioramento significativo anche alla fotocamera frontale, che su iPhone 14 dovrebbe dunque costare ben tre volte tanto rispetto ai precedenti modelli. Il prezzo sarebbe giustificato dalle specifiche e dalle funzioni migliorate, a partire dall'integrazione di un sistema di autofocus.

Resta da vedere come saranno gestiti i costi superiori, in quale misura questi verranno tenuti sotto controllo da Apple e quanta parte invece sarà a carico del consumatore.

Senior Content Editor and Copywriter adept in managing content creation and publication at TechRadar Italia.