Skip to main content

iPhone 12 potrebbe essere l'ultimo dotato di Lightning

iPhone 11 Pro
iPhone 11 Pro (Image credit: Future)

Secondo un noto analista, Apple non intende ancora rinunciare alla porta Lightning sui suoi iPhone, tuttavia la gamma iPhone 12 potrebbe essere l’ultima a farne uso.

Jon Prosser, una fonte vicina ad Apple, ha twittato che l'iPhone 12 non disporrà di una porta USB-C, e se ciò accadesse, sarebbe una seccatura per molti consumatori. 

Non è chiaro come Prosser abbia ottenuto queste informazioni, se da una fonte interna all’azienda, da qualche fornitore, o dal produttore stesso, o magari da più fonti. 

A gennaio, il Parlamento europeo ha approvato un regolamento per l'introduzione di un'unica porta di ricarica comune su tutti gli smartphone, la USB-C, già utilizzata dalla maggior parte dei produttori, per cui si pensava che Apple si sarebbe adeguata al trend.

Detto questo, il trattato non è vincolante, tuttavia il Parlamento europeo potrebbe comunque approvare successivamente una legge che obblighi tutte le aziende alle nuove linee guida.

Ne consegue che la gamma iPhone 12 potrebbe essere l'ultima che contiene prodotti dotati di porta Lightning. In questo senso, il discorso potrebbe essere simile anche per i tablet iPad.

Un iPhone 12 senza porte?

Prosser ha concluso il tweet affermando che "Apple potrebbe introdurre dispositivi portless ancor prima di adottare la porta USB-C". Alcuni hanno suggerito che saranno proprio gli iPhone 12 a rivoluzionare il settore, ma pensiamo sia al momento improbabile.

Per capirci, uno smartphone "portless" è privo di qualsiasi ingresso: jack audio, porta USB-C o Lightning. Il dispositivo offrirebbe così la ricarica e il trasferimento dati wireless. In futuro siamo certi vedremo prodotti simili, ma, in questo momento, solo Oppo è riuscita a proporne un prototipo, che non sarà, in ogni caso, commercializzato in breve tempo.

Apple sembra aver perso il proprio slancio innovativo, infatti non ha ancora presentato un pieghevole né un dispositivo 5G, inoltre gli iPhone hanno ancora schermi piatti e cornici considerevoli, a differenza dei top di gamma disponibili nei listini dei concorrenti.

Per tutte queste ragioni, riteniamo improbabile che Apple possa introdurre uno smartphone portless, quest’anno, senza contare che la maggior parte degli utenti usa ancora cuffie cablate e l’azienda tende a seguire la domanda dei consumatori piuttosto che a guidarla.

In definitiva, l'affermazione di Prosser è sia un’indiscrezione che una previsione. Riteniamo più plausibile che i futuri dispositivi mobile del colosso di Cupertino abbandonino la porta Lightning a favore di quella USB-C, e che solo in un secondo momento propongano modelli portless, nonostante la dichiarazione di Prosser. 

Vi ricordiamo che queste sono solo indiscrezioni perciò non ci resta che aspettare la presentazione ufficiale della gamma iPhone 12.

E il notch?

Oltre a commentare la connettività degli iPhone 12, Prosser ha anche allegato un’immagine della tacca dei nuovi modelli. Secondo il leaker, l'iPhone 12 avrà ancora una tacca, ma sarà più piccola di quella dei predecessori e ospiterà il sensore Face ID e la fotocamera frontale.

Lo spazio verrebbe guadagnato spostando l'altoparlante, che in precedenza era nella tacca, nella sottile cornice superiore dello smartphone. In pochi hanno gradito la spessa tacca degli iPhone 11, inoltre molti top di gamma Android hanno abbandonato del tutto il notch a favore del classico foro per la fotocamera frontale. 

Dal canto nostro, saremmo felici se Apple abbandonasse un notch così vistoso a favore di un design più moderno. Per ulteriori novità, restate sintonizzati su TechRadar.