iPhone 12 arriva il 13 ottobre, forse anche prima

iPhone 11
The iPhone 11 (Immagine:: TechRadar)

L' iPhone 12 non è stato presentato all'ultimo evento Apple, insieme ai nuovi iPad e ai nuovi Apple Watch 6 e Apple Watch SE. Ma sembra che arriverà il 13 ottobre, lo stesso giorno in cui, sembra, Amazon terrà il Prime Day 2020. Sarà una giornata memorabile per gli appassionati di tecnologia e i consumatori di tutto il mondo. Per non citare il fatto che il giorno dopo, 14 ottobre 2020, sarà presentato OnePlus 8T.

Secondo una fonte sentita da AppleInsider (Si apre in una nuova scheda), infatti, questa è la data scelta da Apple. Le prenotazioni dovrebbero poi aprire il 16 ottobre. 

La fonte non avrebbe fornito prove convincenti, spiegando di lavorare per un'operatore telefonico olandese. Senz'altro gli operatori telefonici possono avere qualche informazione riservata riguardo ad Apple, ma per il momento non si possono avere certezze. 

Non è però la prima volta che si parla del 13 ottobre. Jon Prosser, che in passato ha fornito diversi leak riguardanti Apple, aveva parlato del 12 ottobre. MA il 13 ci sembra più credibile, visto che Apple per qualche ragione ha sempre fatto le sue presentazioni di martedì. 

Potrebbe essere anche prima

Detto questo, secondo MacRumors (Si apre in una nuova scheda) iPhone 12 potrebbe arrivare anche prima. Hanno sentito Allera (CEO delle aziende britanniche EE e BT Consumer) affermare che "siamo solo a pochi giorni dal prossimo grande lancio Apple, un iPhone 5G, che sarà un potente volano per il 5G".

"Pochi giorni" significa la fine di settembre o l'inizio di ottobre, ma potrebbe anche essere una conferma del 13 ottobre suggerito dalle altre fonte. Secondo noi intendeva dire "presto", non letteralmente entro qualche giorno. Ma anche qui, non si sa mai. 

La dichiarazione di Allera inoltre conferma nuovamente il fatto che iPhone 12 sarà uno smartphone 5G, ma su questo aspetto non abbiamo alcun dubbio. 

Valerio Porcu è Redattore Capo e Project Manager di Techradar Italia. È da sempre ossessionato dai gadget e dagli oggetti tecnologici che cambiano la nostra vita quotidiana, e dai primi anni 2000 ha deciso di raccontarla. Oggi è un giornalista con anni di esperienza nel settore tecnologico, e ha ancora la voglia di trovare le chiavi di lettura giuste, per capire davvero in che modo la tecnologia può rendere migliore la nostra vita quotidiana.