Skip to main content

iPhone 12 5G: previsti ritardi importanti nella produzione

iPhone 11
The successor to the iPhone 11 (above) is likely delayed (Image credit: Future)

È ormai tradizione che Apple sveli i nuovi iPhone a settembre, ma quest'anno sembra ormai certo che iPhone 12 arriverà con un certo ritardo.

Secondo alcune informazioni provenienti da diversi fornitori cinesi e condivise da Macotakara, iPhone 12 verrà presentato a fine ottobre a causa dell'impatto che la pandemia di Covid-19 ha avuto sulla catena di produzione.

La fonte sostiene che i modelli con supporto solo 4G di iPhone 12 saranno disponibili per l'acquisto poco dopo l'evento di presentazione, mentre le versioni 5G non si potranno comprare fino a novembre. Insomma, si dovrà attendere due mesi in più rispetto a quanto ci saremmo aspettati.

Un chipset più piccolo e un'attesa più grande

Secondo l'indiscrezione, inoltre, la serie iPhone 12 monterà il chipset A14. La cosa non ci sorprende, dal momento che la serie iPhone 11 monta il chipset A13. Il nuovo chipset sarà il primo realizzato da Apple con il processo produttivo a 5 nanometri, e dovrebbe garantire efficienza e prestazioni migliorate.

Per il momento queste rimangono solo indiscrezioni, anche se le informazioni riguardanti il chipset sembrano molto verosimili e giustificherebbero il fatto che la serie iPhone 12 potrebbe essere presentata con un certo ritardo sulla tabella di marcia usuale.

Qualche indiscrezione suggerisce che non ci sarà alcun ritardo della data di presentazione, mentre altre fonti affermano che il ritardo sarà enorme, e che iPhone 12 verrà presentato dopo il mese di ottobre, forse addirittura nel 2021. 

Al momento l'ipotesi che va per la maggiore, comunque, è quella secondo cui l'evento di presentazione di iPhone 12 si terrà a ottobre o al massimo novembre. Rimane in ogni caso la possibilità che Apple riesca a presentare il nuovo iPhone a settembre, magari facendo aspettare i fan qualche settimana in più per l'acquisto.

Via iMore