Skip to main content

iOS 14 potrebbe introdurre un nuovo modo di pagare o inviare denaro dal vostro iPhone

Apple Pay
Apple Pay (Image credit: Future)

Pagare un prodotto o un servizio utilizzando il vostro iPhone è già abbastanza facile, ma iOS 14 potrebbe rendere questo processo ancora più semplice.

9to5Mac ha scoperto la presenza di una nuova funzione nel codice beta di iOS 14. La beta di iOS 14 è disponibile e permette agli sviluppatori di testare la nuova versione del sistema operativo. La possibilità di semplificare il processo di pagamento è solo una delle numerose funzioni scoperte all’interno del software.

Apparentemente, questa nuova funzione di Apple Pay consentirà di puntare la fotocamera del vostro iPhone su un codice a barre o un codice QR per pagare i vostri acquisti.

Tale funzione renderebbe davvero facile pagare nei ristoranti e bar, risparmiando più tempo di quanto si faccia con i pagamenti contactless. 

Al momento non è chiaro se questo aggiornamento andrà a migliorare anche altri aspetti. Dopo che la nuova tecnologia verrà rilasciata, forse gli sviluppatori troveranno altri modi per sfruttare questa funzionalità.

In alternativa, la tecnologia potrebbe essere utile nei Paesi in cui il pagamento contactless non si è particolarmente diffuso e l’Italia rientra sicuramente tra questi. 

Invio e ricezione pagamenti

Questa funzionalità di iOS 14 potrebbe avere anche un altro vantaggio utile a tutti: potete inviare un codice QR ad un vostro amico che può scansionarlo per inviarvi denaro.

Si tratta di un modo molto più veloce e semplice rispetto all'online banking e forse anche più facile rispetto a quello basato su app, quindi se un utente iPhone vuole inviare denaro a un altro utente iPhone, questo potrebbe rivelarsi il modo migliore per farlo.

La versione beta di iOS 14 è al momento disponibile solo per gli sviluppatori e una beta pubblica dovrebbe arrivare entro questo mese, mentre la versione definitiva è prevista a settembre. Vi terremo aggiornati man mano che verranno scoperte nuove funzioni nelle build del sistema operativo, quindi rimanete sintonizzati sulle nostre pagine.