Intel ha in serbo un'app che copia una delle migliori funzioni dei Mac

Intel
(Immagine:: Intel)

Intel sta per introdurre una nuova funzionalità che finora si era vista solo sui Mac.

L'app si chiama Unison e consentirà di chiamare, inviare messaggi e scambiare file tra dispositivi Windows e Android. La funzione, già presente da diversi anni sui portatili Apple, punta a incrementare l'integrazione tra dispositivi Windows e gli smartphone Android in modo da migliorare il flusso di lavoro.

Unison arriva a un anno di distanza dall'acquisizione dell'azienda israeliana Screenovate, che ha lavorato con Intel per migliorare lo strumento di integrazione telefonica presente su Windows allo scopo di introdurre nuove funzioni come VPN, firewall e supporto IT. Grazie a Unison, i dispositivi che equipaggiano processori Intel recenti saranno anche i grado di gestire le connessioni wireless come Wi-Fi, Bluetooth e reti cellulari per garantire una maggiore efficienza energetica.

Unison consentirà di trasferire rapidamente file, come foto e video, dal telefono al PC o viceversa. Al momento, però, non ci sono conferme ufficiali sulla velocità di trasferimento.

Secondo Josh Newman, vicepresidente di Intel per l'innovazione mobile, solo alcuni PC HP Evo con processori Intel di 12a generazione potranno utilizzare Unison, che dal prossimo anno sarà disponibile per i PC con CPU Intel di 13a generazione. 

Anche se l'applicazione potrebbe supportare i processori Intel meno recenti, Newman ha dichiarato che Intel vuole prima verificarne le prestazioni.

  • Le migliori schede madri (Si apre in una nuova scheda)
  • Le migliori RAM (Si apre in una nuova scheda) per PC
  • Le migliori schede video (Si apre in una nuova scheda)

Unison avvicina Windows e Android

L'app Unison offrirà funzioni che gli utenti Mac apprezzano da diversi anni e ha il potenziale per diventare una feature assolutamente rivoluzionaria per gli utenti Windows/Android. Questa permette infatti di condividere chiamate, messaggi e fil sfruttando delle connessioni di rete rielaborate per offrire velocità di trasferimento elevate.

Certo, dubitiamo che abbia lo stesso livello di fluidità della connessione tra iPhone e Mac, ma è sicuramente meglio dell'app Phone Links di Microsoft, che consente solo di integrare le notifiche tra i dispositivi Windows e Android. Nel giro di qualche anno, Unison potrebbe consentire la condivisione istantanea di un'ampia gamma di file tra dispositivi Windows e Android.

Sembra che la compatibilità dell'app con i dispositivi Intel più datati dipenderà dal successo che otterrà sui PC Intel Evo di 12a e 13a generazione, ma il potenziale c'è e siamo molto curiosi di scoprire tutte le funzioni di Unison sui nostri PC.

Marco Silvestri
Senior Editor

Marco Silvestri è un Senior Editor di Techradar Italia dal 2020. Appassionato di fotografia e gaming, ha assemblato il suo primo PC all'età di 12 anni e, da allora, ha sempre seguito con passione l'evoluzione del settore tecnologico. Quando non è impegnato a scrivere guide all'acquisto e notizie per Techradar passa il suo tempo sulla tavola da skate, dietro la lente della sua fotocamera o a scarpinare tra le vette del Gran Sasso.

Con il supporto di