Skip to main content

Indiana Jones 5 perde Spielberg: il sostituto sarà all’altezza?

(Image credit: Lucasfilm)

Steven Spielberg non sarà il regista del quinto film di Indiana Jones previsto per il 9 luglio 2021. Al suo posto potrebbe subentrare James Mangold e chiunque abbia visto alcuni dei suoi recenti lavori, come Logan e Ford V Ferrari, sarà sicuramente felice della notizia.

La notizia è stata riportata da Variety ed a supporto delle indiscrezioni c'è il fatto che lo sceneggiatore Jon Kasdan (co-sceneggiatore di Solo) ha twittato un link alla pagina in questione: 

Mangold, a quanto pare, non ha ancora chiuso un accordo per la regia del film. Spielberg avrebbe deciso di abbandonare il progetto con l'obiettivo di passare il testimone a una nuova generazione di cineasti. Questo è già successo in passato per altri film di Spielberg: ad esempio Jurassic Park 3 è stato diretto da Joe Johnston e i successivi episodi vedono Spielberg coinvolto solo come produttore.

In Indiana Jones 5 Harrison Ford tornerà come protagonista. "Non voglio dar loro (gli spettatori) quello che vogliono vedere, voglio dar loro qualcosa che non si aspettavano di vedere" ha detto l'attore a Hey U Guys.

Nell’intervista Ford ha indicato i recenti film della Marvel come esempio per il tipo di successo cinematografico che si aspetta per il prossimo film di Indiana Jones: "Non faremo un altro Indiana Jones senza essere nella posizione di spaccare".

Variety sottolinea anche come la data di uscita potrebbe slittare a causa del cambio di regista ma Lucasfilm non ha ancora rilasciato comunicazioni ufficiali a riguardo.

Ci serve davvero un quinto Indiana Jones?

James Mangold sarebbe una scelta ideale per Indiana Jones. Ford V Ferrari è ricco di azione ed è stato in grado di emozionare, in parte grazie al montaggio premiato con l'Oscar dei frequenti collaboratori di Mangold, Michael McCusker e Andrew Buckland. Un Indiana Jones 5 con le stesse caratteristiche sarebbe fantastico.

Gli altri film di Mangold includono il western 3:10 a Yuma e The Wolwerine. Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo ha deluso molti fan della serie e non c'è garanzia che un altro ritorno al personaggio possa essere un successo. Tuttavia, se Ford si sente a suo agio con il materiale a disposizione, può davvero essere un grosso sbaglio provarci ancora una volta?