Skip to main content

Il visore Apple finora non entusiasma

Visore Apple VR
(Image credit: Shutterstock / FXQuadro)

Apple è attualmente impegnata nello sviluppo dei suoi inediti dispositivi per la realtà virtuale. Sappiamo già che l'azienda sta sviluppando un visore molto potente e, secondo Mark Gurman, la casa starebbe contemporaneamente lavorando anche ad un paio di occhiali a realtà aumentata.

A giudicare da quanto emerso sul nuovo visore Apple però, l'entusiasmo pare spegnersi abbastanza se lo paragoniamo alle offerte della concorrenza come Oculus Quest.

Nonostante il visore pare sia potente come un MacBook Pro e pesi meno di 150g, il prezzo di vendita ha delle cifre di lancio previste fra i 2.000 e i 3.000$ (1.755 - 2.633€). Cifre davvero molto alte, pur considerando un dispositivo innovativo e potente. 

Il visore sarebbe inoltre limitato dalla poca autonomia della batteria e non sarà disponibile prima del 2023. 

Se questi sono i presupposti, Apple ha poche speranze di competere con Meta, principale concorrente del settore che si prepara quest'anno a lanciare Oculus Quest 3 e Project Cambria, un nuovo ed avanzato visore dalle alte prestazioni pensato per le aziende.

Project Cambria VR headset

The Project Cambria VR headset (Image credit: Meta)

L'alto prezzo con cui Apple dovrebbe lanciare i suoi dispositivi VR ed AR, farebbe pendere la scelta del pubblico verso i più convenienti Oculus Quest 3 e Project Cambria, che con una cifra ben inferiore e un ricco compartimento di applicativi, permettono di fruire di un'avanzata esperienza di realtà virtuale.

L'azienda ha quindi del lavoro da fare, per rendere il suo prodotto appetibile sia nel prezzo che nell'esperienza offerta.

Redattore TechRadar