Skip to main content

Il viaggio di Nichelle Nichols continua nello spazio profondo

Nichelle Nichols
(Immagine:: Uhura.com)
  • Di che si tratta? Di una missione spaziale commemorativa lanciata da Celestis
  • Perché è importante? Si tratta della prima missione spaziale di questo tipo

La compianta Nichelle Nicols, spentasi poco tempo fa, proseguirà il suo spazio là dove nessun essere umano è mai giunto prima grazie a un razzo Vulcan.

Infatti, le ceneri dell'attrice nota e amata per il ruolo della Tenente Nyota Uhura nella serie originale di Star Trek, viaggeranno a bordo di un razzo Vulcan Centaur inviato nello spazio profondo.

Missione Celestis verso lo spazio profondo

L'azienda aerospaziale Celestis si prepara a lanciare il proprio razzo Vulcan Centaur nello spazio profondo, in una missione battezzata "Enterprise Flight", volta a commemorare alcune figure di rilievo del mondo di Star Trek.

Infatti, il razzo, sarà dotato di oltre 200 capsule, contenenti le ceneri di Gene Roddenberry, creatore della serie, insieme alla moglie Majel Barrett che interpretava il ruolo dell'infermiera di bordo Christine Chapel. Inoltre, saranno caricate a bordo le ceneri di James Doohan, l'amato Scotty e l'artista degli effetti speciali Douglas Trumbull.

Inoltre, Vulcan conterrà campioni di DNA, nonché nomi, messaggi e immagini provenienti da tutto il mondo.

L'azienda ha deciso di stoccare tutto il carico utile sullo stadio superiore del razzo che dovrebbe seguire una rotta compresa tra 150 e 300 milioni di chilometri nello spazio per poi orbitare intorno al sole.

Una missione commemorativa molto toccante, dunque, per celebrare alcuni artisti che hanno cambiato il mondo con il loro lavoro.

Ricordiamo che Nichelle Nichols è stata portavoce per la NASA e ispiratrice di un'intera generazione di nuovi astronauti coraggiosi, come si legge sul suo sito ufficiale (Si apre in una nuova scheda)(opens in new tab). Non ha mai smesso nemmeno di incontrare e ringraziare i fan di Star Trek per l'amore e il supporto alla serie.

Inoltre, in quanto prima donna afroamericana ad avere un ruolo importante in un cast televisivo negli USA degli anni '60, ha ispirato generazioni di donne di colore, non ultima Whoopi Goldberg che proprio grazie a questo modello decise di fare tutto quello che fosse in suo potere per entrare nel cast di Next Generation.

Marco Doria
Senior editor

Senior Editor and Professional Translator. Boardgaming enthusiast, Tech-lover.