Huawei Band 4 ufficiale

Huawei Band 4
(Immagine:: Huawei)

Se siete alla ricerca del migliore fitness tracker o siete interessati ai migliori fitness tracker economici, da oggi avete una scelta in più. Huawei ha infatti annunciato ufficialmente la Huawei Band 4, cioè l'erede della Huawei Band 3 Pro.

Il nuovo prodotto è davvero molto simile alla Honor Band 5, anch'essa presentata di recente. In effetti è quasi lo stesso prodotto con un marchio diverso. 

Se ci sono differenze importanti, non si notano a prima vista. Pare che sia diverso il cinturino, e che siano diversi i colori disponibili. 

Al momento la Huawei Band 4 non è disponibile in Europa, ma senza dubbio lo sarà presto. Il prezzo dovrebbe essere grossomodo lo stesso della Honor Band 5, che si trova a partire da 30 euro circa.

Honor Band 5 o Huawei Band 4?

A parte le somiglianze con la Honor Band 5, la nuova Huawei Band 4 offre davvero molte funzioni e costa molto poco. Abbastanza da rappresentare un concorrente a prodotti come la Xiaomi Mi Band 4

La Huawei Band 4 traccia passi, distanza, calorie bruciate, sonno, ritmo cardiaco e diversi tipi di attività fisica. Mostra anche alcune notifiche essenziali dallo smartphone. 

Secondo Huawei l'autonomia arriva a sei giorni, ma ovviamente non possiamo confermare né smentire finché non la potremo provare. Lo schermo da 0,96" ha risoluzione pari a 80x160 pixel, e ci sono diversi quadranti per personalizzarla. 

Abbiamo descritto la Honor Band 5 come "un fitness tracker di fascia bassa dignitoso, con abbastanza funzioni e versatilità da soddisfare chiunque stia cercando un indossabile basilare". Sembra che per la Huawei Band 4 possa valere la stessa considerazione.

Via GSMArena (Si apre in una nuova scheda)

David Nield
Freelance Contributor

Dave is a freelance tech journalist who has been writing about gadgets, apps and the web for more than two decades. Based out of Stockport, England, on TechRadar you'll find him covering news, features and reviews, particularly for phones, tablets and wearables. Working to ensure our breaking news coverage is the best in the business over weekends, David also has bylines at Gizmodo, T3, PopSci and a few other places besides, as well as being many years editing the likes of PC Explorer and The Hardware Handbook.