Skip to main content

Google Stadia introduce un sistema di achievement

(Image credit: Google)

Google Stadia, nonostante sia disponibile da appena un mese, sta espandendo le funzioni supportate. Sulla scia del tanto atteso Ghost Recon: Breakpoint, è stato confermato un nuovo sistema di achievement.

Per ora, gli achievement e le notifiche correlate sono supportati dal browser Chrome e da Chromecast, ma Google ha recentemente dichiarato, in occasione di un Community Update, l’intenzione di estendere la funzionalità alle app mobile nel 2020.

Gli utenti riceveranno delle notifiche quando completeranno degli obiettivi nei giochi che supportano la funzione (al momento le notifiche non possono essere disabilitate, non il massimo per chi registra video di gameplay) e potranno visualizzare l’elenco dei propri trofei e di quelli altrui sul web.

Altre novità in arrivo

Fortunatamente, se siete utenti di Google Stadia da un po’, la lista dei vostri achievement non sarà completamente vuota; Google e Stadia stanno infatti tenendo traccia dei gameplay da prima dell’introduzione della funzione, in questo modo gli obiettivi  saranno sbloccati senza il bisogno di doverli completare nuovamente.

Si tratta di un sistema abbastanza rudimentale per ora, Google però, oltre a confermare che gli achievement saranno supportati dalle app mobile nel 2020, ha dichiarato di voler sviluppare ulteriormente la funzione nel corso del prossimo anno.

Per ora non sono presenti dettagli  a conferma di come verrà sviluppata la funzione, ma c’è senz’altro una buona possibilità che le intenzioni puntino a voler dare più profondità al sistema, rendendolo ancora più esclusivo. Google comunicherà ulteriori dettagli ad inizio 2020.