Google Pixel 4, schermo ancora più grande ma più spesso?

Pixel 3 XL. Image credit: TechRadar

Con la stessa Google che prende in gira se stessa sul possibile design dei prossimi Pixel 4 , ci stiamo facendo un'idea più definita sull'aspetto, ma ci sono ancora cose che non sono chiare come le dimensioni del display. Ora però dei nuovi leak potrebbero chiarirci le idee. 

Secondo @OnLeaks (Si apre in una nuova scheda) (fonte affidabile)  le dimensioni dello schermo di Google Pixel 4 saranno tra i 5.6 e i 5.8 pollici, con un chiaro aumento rispetto ai 5.5 pollici del Google Pixel 3.

Lo schermo del Google Pixel 4 XL invece dovrebbe essere tra i 6.2 e 6.4 pollici, probabilmente più grande dei 6.3 pollici del Google Pixel 3 XL.

Secondo la stessa fonte, Google Pixel 4 dovrebbe avere dimensioni di 147.0 x 68.9 x 8.2mm (o 9.3mm di spessore se si comprende la sporgenza della fotocamera). Questo lo renderebbe più lungo e spesso ma non più largo dei 145.6 x 68.2 x 7.9mm di Pixel 3.

Stesso discorso per Pixel 4 XL le cui  dimensioni sono di 160.4 x 75.2 x 8.2mm (9.3mm con la sporgenza della fotocamera), mentre quelle di Google Pixel 3 XL sono di158 x 76.7 x 7.9mm.

Naturalmente non si tratta di dati certi, anche se ci sembrano probabili.

Un altro sguardo al design più probabile

Nel frattempo si susseguono leak sul design di Google Pixel 4, questa volta si tratta di immagini in CAD (computer-aided design), condivise da Ben Geskin.

See more

Il retro risulta simile a precedenti indiscrezioni mentre la parte frontale, di cui non abbiamo ancora nulla, sembra integrare una tacca o una cornice  per la fotocamera. In realtà ci aspettavamo una tacca, ma ora sembra che Google voglia inserire una classica cornice.

Lo scopriremo comunque ad ottobre, quando la gamma Pixel 4 verrà presentata. Oppure Google potrà deciderci di mostrarci anche il davanti dopo avere mostrato il lato B. 

Via BGR (Si apre in una nuova scheda)

James is a freelance phones, tablets and wearables writer and sub-editor at TechRadar. He has a love for everything ‘smart’, from watches to lights, and can often be found arguing with AI assistants or drowning in the latest apps. James also contributes to 3G.co.uk, 4G.co.uk and 5G.co.uk and has written for T3, Digital Camera World, Clarity Media and others, with work on the web, in print and on TV.