Skip to main content

GeForce RTX 3060 a buon prezzo e abbondanti, finalmente ci siamo!

Schede Nvidia RTX 3000
(Image credit: Future)

Se avete provato a comprare una scheda grafica Nvidia (o anche AMD Radeon), sapete già che sono praticamente introvabili, e quando si trovano i prezzi sono altissimi. Così salati, in effetti, che è un investimento interessante solo per chi estrae criptomonete.

O meglio, era così. Di recente infatti il governo cinese ha ridotto le possibilità di azione per chi investe in Bitcoin e simili, così tanti che i miner stanno vendendo le schede con operazioni in stile "si chiude, fuori tutto". Il mercato nazionale si sta, di conseguenza, riempiendo di GPU a buon prezzo. 

Non sono ancora GPU economiche, ma le cifre cominciano a essere un po' più ragionevoli, pur considerando il rischio di GPU che sono già state usate parecchio - e potrebbero avere qualche problemino. 

Questa "ondata" di GPU a buon prezzo non è arrivata in occidente, ma considerando quanto è (era?) grande la comunità cinese dei miner, possiamo aspettarci che il fenomeno raggiunga anche l'Europa e l'Italia. O almeno un qualche suo effetto secondario. 

Il mercato sta guarendo (?)

GPU usate in vendita

(Image credit: The Block)

Le migliori schede video negli ultimi mesi sono state più che altro una teoria, perché pochissimi utenti sono riusciti davvero a comprarne una. C'è scarsità di componenti (cosa che riguarda anche altri settori, come quello automobilistico), e il recente boom delle criptovalute ha fatto vendere più schede di quanto Nvidia e AMD riescano a produrne. 

Il tutto, poi, ha anche innescato fenomeni di sciacallaggio: persone che riescono a comprare le GPU per poi tentare di rivenderle a prezzi maggiorati, anche più che raddoppiati. 

Ora che la Cina ha rafforzato le regole sulle criptovalute, la situazione potrebbe cambiare. I miner ne sembrano convinti, visto che stanno vendendo le loro schede a prezzi simili a quelli di listino

Abbiamo visto, per esempio, la GeForce RTX 3060 a 2.220 yuan, più o meno €340 euro. Secondo alcune fonti i miner stanno cominciando a farsi concorrenza abbassando i prezzi. 

Ottimi affari? Forse, ma forse no

GPU usate in vendita

(Image credit: The Block)

I prezzi sembrano molto interessanti, soprattutto se confrontati con le cifre assurde che abbiamo visto in passato. Ma bisogna anche considerare i rischi

Le schede dei miner infatti sono state usate intensamente, e hanno funzionato a pieno regime anche per dei mesi. Magari ne prendete una e funziona perfettamente per anni, ma magari si brucia dopo due ore perché "non ce la fa più". Il ragionamento è simile a quello che siamo abituati a fare con le auto usate con molti chilometri. 

Però ci sono altre schede, compresi modelli più recenti come la GeForce RTX 3070 e la GeForce RTX 3070 Ti. Prodotti che i miner non hanno usato, ma che potremmo trovare a prezzi più accettabili proprio in virtù di questo "terremoto" nel mondo delle criptovalute. 

Possiamo esserne sicuri? No, proprio per niente. Ma vale la pena di aspettare qualche settimana e vedere che succede. Per agosto potreste davvero trovare una nuova scheda video a un buon prezzo. Il che sarebbe fantastico, no?

Valerio Porcu

Valerio Porcu è Redattore Capo e Project Manager di TechRadar Italia.