Skip to main content

Da Breath of the Wild 2 ai remake: 10 previsioni per il 35° anniversario di Legend of Zelda

The Legend of Zelda: A Link Between Worlds
(Image credit: Nintendo)

Nintendo dovrebbe rilasciare una serie di annunci nei prossimi mesi, in occasione del 35° anniversario del franchise The Legend of Zelda (21 febbraio 2021).

L'anno scorso, in occasione dell’anniversario del primo gioco di Mario, l’azienda ha pubblicato una raccolta di titoli 3D per Nintendo Switch sull’idraulico più famoso al mondo, un titolo battle royale retrò e una nuova avventura “Bowser's Fury” per il porting di Super Mario 3D World.

Detto questo, ci aspettiamo che Nintendo faccia altrettanto anche per Zelda; chissà, magari verrà distribuito l’attesissimo Breath of the Wild 2 (presentato con un trailer all'E3 2019).

Di seguito, abbiamo stilato una breve guida sui 10 titoli che l’azienda potrebbe lanciare in occasione dell’anniversario di The Legend of Zelda.

1. Breath of the Wild 2

Breath of the Wild 2

The Legend of Zelda: Breath of the Wild 2 (Image credit: Nintendo)

Nintendo ha già confermato l’arrivo del sequel del magistrale Breath of the Wild, il titolo di accompagnamento di Nintendo Switch, che dovrebbe essere rilasciato a breve termine.

Il trailer ha già rivelato alcuni degli avversari presenti nel sequel: Twili di Twilight Princess, il mini-boss Zant, nonché il grande e cattivo Demise di Skyward Sword.

Il trailer è uscito a metà 2019, durante l'E3, e il 35° anniversario del franchise sarebbe il momento perfetto per rilasciare Breath of the Wild 2. Si vocifera anche di una Nintendo Switch Pro, che potrebbe sfoggiare l'upscaling 4K per l'uscita TV e offrire un'esperienza touchscreen migliore. Non sarebbe il momento perfetto per lanciare una nuova console e un titolo AAA?

Date un’occhiata alla nostra guida su Breath of the Wild 2 

2. Il porting di Skyward Sword per Nintendo Switch

Skyward Sword

The Legend of Zelda: Skyward Sword (Wii/Wii U) (Image credit: Nintendo)

Non tutti hanno avuto modo di giocare a Skyward Sword, sebbene fosse disponibile sulla tanto denigrata console Wii U. Nintendo ha riscosso un grande successo rimasterizzando i suoi migliori giochi Wii U per le console Switch e Switch Lite e Amazon ha persino pubblicato (e rapidamente rimosso) un placeholder su un port di Skyward Sword, il che rende questa previsione plausibile.

Il gioco si svolge nella città galleggiante di Skyloft, un rifugio per l'umanità molto al di sopra della superficie che è stata colpita dalle forze del male secoli prima. Un port potrebbe far felici i fan della serie e catturare l’attenzione degli utenti più esigenti.

Skyward Sword getta anche le basi per la mitologia che circonda il cattivo della serie Ganondorf e il suo alter ego, il re dei demoni "Demise", che potremmo aver intravisto nel trailer di Breath of the Wild 2. Si tratterebbe di una bella avventura in preparazione del lancio di BOTW 2.

3. Raccolta di giochi 3D

The Legend of Zelda: Ocarina of Time

The Legend of Zelda: Ocarina of Time (N64) (Image credit: Nintendo)

Nintendo ha pubblicato la Mario 3D All Stars Collection per l’anniversario del suddetto franchise, quindi è plausibile che faccia altrettanto per The Legend of Zelda. C'è una miriade di giochi 3D che il colosso giapponese potrebbe raggruppare per il port su Switch: Ocarina of Time (Nintendo 64), Twilight Princess (GameCube / Wii) e Skyward Sword (Wii / Wii U); in ogni caso, speriamo che l’azienda non dimentichi l'incredibile Wind Waker.

Se la collezione fosse effettivamente pubblicata, auspichiamo che l’azienda non ne limiti la disponibilità come fatto con quella di Mario (disponibile fino al 31/03/2021).

4. Wind Waker HD + Twilight Princess HD

The Legend of Zelda: Wind Waker

The Legend of Zelda: Wind Waker (GameCube) (Image credit: Nintendo)

Nintendo potrebbe anche optare per un titolo due-in-uno con Wind Waker e Twilight Princess, i port HD per Wii U. Entrambi furono distribuiti su Nintendo GameCube e sarebbe interessante poterli giocare considerato il loro stile grafico: Wind Waker è basato su una grafica cartoon in cel-shading, mentre Twilight Princess ha uno stile più cinematografico.

Sebbene furono pubblicati a tre anni di distanza, non potrebbero essere più diversi: il primo si svolge su una barca a vela parlante con cui si viaggia attraverso i mari, mentre il secondo riguarda Hyrule, ormai scesa nell'ombra dopo l'invasione di un regno del crepuscolo; sarebbero un'ottima combinazione per ravvivare l’interesse dei fan storici, nonché per offrire un background ai nuovi gamer.

Non sono disponibili molti giochi di Zelda su Switch, quindi il 35° anniversario della serie è il momento giusto per ampliare il parco titoli.

The Legend of Zelda: Link's Awakening

The Legend of Zelda: Link's Awakening (Nintendo Switch) (Image credit: Nintendo)

Uno dei giochi più interessanti che abbiamo visto l'anno scorso è stato Link's Awakening, un remake del titolo per GameBoy rilasciato nel lontano 1993; è in 3D, tuttavia ha ancora uno stile platform. Come accaduto per The Legend of Zelda: Link's Awakening, anche “A Link to the Past” potrebbe essere rimasterizzato per Switch.

Quest’ultimo è stato distribuito nel 1991 su SNES; fu il terzo titolo della serie Zelda e segna anche la prima apparizione dell'iconica Master Sword; è già disponibile per gli abbonati di Nintendo Switch Online nel suo formato originale, ma un restyling non guasterebbe. Se l’azienda implementasse anche una modalità multiplayer, sarebbe fantastico. 

6. Un’edizione speciale della Switch e dei Joy-Con

Nintendo Switch Mario red and blue pre-order

(Image credit: Nintendo)

È un evento commemorativo e Nintendo potrebbe celebrarlo con console dedicate o skin per Joy-Con. A gennaio 2021, l’azienda ha introdotto una Switch Mario Edition (blu e rossa), per cui non saremmo sorpresi se distribuisse una variante verde e oro con qualche iconografia del franchise Zelda. 

7. Titoli della serie The Legend of Zelda gratuiti su Nintendo Switch Online

The Legend of Zelda: Majora's Mask

(Image credit: Nintendo)

Nintendo ha rimasterizzato (o aggiunto) molti titoli originariamente lanciati per NES e SNES al suo servizio Nintendo Switch Online, quindi riteniamo che potrebbe introdurre anche giochi lanciati su altre console.

Tra i videogiochi per GameBoy, potremmo vedere un restyling di The Minish Cap (GameBoy Advance) o di Oracle of Seasons/Oracle of Ages (GameBoy Color); se Nintendo decidesse di rimasterizzare un gioco Zelda in 3D, allora persino Majora's Mask od Ocarina of Time per Nintendo 64 potrebbero essere distribuiti.

Detto questo, all’azienda conviene di più un lento rilascio di remake a prezzo pieno; se non altro, ciò permetterà ai gamer di riscoprire molte perle del passato.

8. Super Smash Bros. Ultimate DLC fighters

Super Smash Bros

(Image credit: Nintendo)

Ci sono due cose che non sappiamo: quali saranno gli annunci in occasione dell'anniversario di Zelda e quali combattenti devono ancora arrivare nel popolare gioco DLC Smash Bros Ultimate. Forse Nintendo potrebbe svelare entrambi, chissà.

Rimangono tre personaggi da svelare in Smash Bros Ultimate, e dal momento che la serie di Zelda è già ben rappresentata (Link, Young Link, Zelda, Toon Link, Sheik e Ganondorf) è plausibile che saranno introdotti combattenti secondari più stravaganti che potrebbero sorprendere gli appassionati.

Magari vedremo Tingle, comparso in molti cameo di Zelda, che porterebbe sicuramente un po' di caos roseo sullo schermo. Aggiunte più serie potrebbero essere Midna o Zant di Twilight Princess, soprattutto se annunciate insieme a un porting per Switch.

Midna, con la potente mano crepuscolare e la terrificante abilità multiforma, sarebbe molto divertente da usare; Zant con il suo attacco rotante e i colpi pesanti è un altro valido contendente.

9. Un battle royale di The Legend of Zelda

The Legend of Zelda: Breath of the Wild

(Image credit: Nintendo)

Nintendo ha pubblicato anche “Mario Battle Royale”, un titolo a scorrimento laterale, ma auspichiamo che l’azienda non faccia altrettanto con il franchise Zelda; forse un gioco 2D simile in cui occorre tagliare gli avversari, o un imitatore di Fortnite che vede centinaia di Link e Zelda volare su Hyrule sparare frecce e bombe, mentre orde di Moblin caricano dall'orizzonte... aspettate, in realtà suona abbastanza bene. Facciamolo!

10. Un gioco AR di The Legend of Zelda

Pokémon Go

(Image credit: Aakash Jhaveri)

Nintendo ha avuto un grande successo con il suo gioco Pokémon Go AR, tant’è vero che molte aziende hanno seguito il suo esempio, basta pensare a Harry Potter: Wizards Unite o The Walking Dead: Our World. Tutto ciò che vogliamo è una versione ispirata a BOTW per trovare semi di Korok in giro per Hyrule… sarebbe fantastico.