Skip to main content

AMD: Valve sottovaluta il nostro successo

AMD
(Image credit: Shutterstock)

AMD ha trovato un grande successo con i suoi ultimi prodotti, in particolare con i processori Ryzen di terza generazione. Tuttavia l'ultimo sondaggio di Steam indica che Intel e Nvidia continua a mantenere un impressionante vantaggio nelle preferenze dei giocatori del mondo. 

In un'intervista con Hot Hardware, Scott Herkelman di AMD suggerisce però che il problema sia un bug risalente ad agosto 2017, che porterebbe a sottostimare la diffusione di hardware AMD. Secondo Herkelman il problema influenza ancora i risultati, nonostante siano passati quasi due anni. 

L'errore porterebbe Steam a contare i singoli login dagli internet cafè (molto popolari in Asia) come sistemi separati. Se 10 persone accedono a Steam dallo stesso computer con Intel in uno di questi luoghi, dunque, il sondaggio mostra 10 diversi sistemi. 

L'hardware AMD non è molto diffuso negli interne cafè, e secondo Herkelman ciò porta a una visione distorta riguardo l'effettiva popolarità di questo marchio, rispetto ai concorrenti.

Questo potrebbe effettivamente spiegare la discordanza tra il successo recente di AMD e gli ultimi dati prodotti da Steam. 

L'indagine di Steam

Secondo Herkelman, Vale (la società che gestisce Steam) ha apportato alcune modifiche per correggere il problema. "Hanno modificato un po' il loro algoritmo, ma non sono davvero motivati a risolvere il problema ... perché lo scopo dei dati non è per il market share". 

Molti, compresi noi, usano lo Steam Hardware Survey come indicazione e guida sulle preferenze dei giocatori e sulla diffusione dell'hardware, ma secondo Herkelman l'obiettivo di questo strumento è "mostrare le tendenze agli sviluppatori di giochi". 

Lo Steam Hardware Survey non è accurato al 100%, ma anche senza dati precisi da parte di AMD, Intel o Nvidia resta uno strumento utile. 

È però preoccupante notare quanto il peso di AMD sia sottostimato, e ancora di più il fatto che Valve non sembri dare importanza alla poca precisione della sua indagine. Speriamo che Valve continui a correggere e migliorare questo strumento, per noi utenti e per gli sviluppatori. 

Via ExtremeTech