Skip to main content

AMD Big Navi: una voce smentisce l’altra, e i consumi salgono

(Image credit: AMD)

Secondo il sito tedesco Igor's Lab, la GPU AMD Radeon RX 6900 XT basata su RDNA 2 che dovrebbe essere presentata il 28 di ottobre, potrebbe presentare un TBP (Total Board Power) o Potenza totale della scheda, di circa 320 W.

Si tratta peraltro dello stesso dichiarato da Nvidia per la sua RTX 3080. Ciò andrebbe a smentire quanto affermato da Patrick Schur, secondo cui Navi 21 avrebbe un consumo energetico di 255W. Secondo Igor’s Lab le cifre erano state inizialmente "travisate", in quanto si riferiscono al TGP piuttosto che al TBP; AMD chiama il consumo energetico dell'intera scheda TBP (Total Board Power), mentre Nvidia chiama l'equivalente TGP o Potenza grafica totale.

La cifra di 255 W, afferma Igor’s Lab, rappresenta solo il consumo della GPU. Quando si aggiungono tutti gli altri componenti essenziali della Radeon RX 6900 XT, come l'interfaccia di memoria da 16 GB, i MOSFET, l’ingresso ausiliario e altro, la cifra sale fino a 320 W, che aumentano a 355 W per le schede personalizzate.

"Il consumo energetico effettivo del Navi 21 XT dovrebbe essere all'incirca il medesimo di quello della GeForce RTX 3080", scrive Igor's Lab.

I responsabili del sito hanno anche esaminato la Radeon RX 6900 in versione liscia (non XT) calcolando che la GPU presenterà una potenza totale della scheda di 290 W, che aumenterà di conseguenza per i design proprietari. La Nvidia RTX 3070, a titolo di confronto presenta una potenza totale della scheda di circa 220W.

Igor’s lab tenta anche di far luce sulle configurazioni di memoria presenti sulle schede grafiche, affermando che le GPU Navi 21 di AMD utilizzano moduli di memoria Samsung da 16 Gbps. Secondo Igor's Lab, le prime schede grafiche personalizzate della serie AMD Ryzen RX 6000 saranno disponibili a metà novembre, poche settimane dopo che AMD avrà presentato ufficialmente le attese concorrenti delle RTX di Nvidia.