Skip to main content

Amazon assume 100.000 lavoratori negli USA a causa del coronavirus

Amazon
(Image credit: ilfoglio)

Il coronavirus ha fatto chiudere tantissime aziende e sta obbligando le persone a rimanere in casa fino a quando il contagio non diminuirà o scomparirà del tutto. Questo ha portato a un notevole aumento di acquisti online, a tal punto da spingere Amazon ad assumere 100.000 nuovi lavoratori.

Come riporta il sito Androidcentral, l’azienda si appresta ad assumere 100.000 nuovi lavoratori, ma questi numeri si riferiscono solamente agli Stati Uniti e al momento non sappiamo se Amazon intende assumere nuovo personale anche in altri Paesi.

Oltre ad assumere nuovo personale, sia part-time che full-time, l’azienda aumenterà di 2 euro la paga oraria dei suoi dipendenti almeno fino ad aprile. 

Disney+: 10 euro di sconto sul primo abbonamento annuale

Fino al giorno prima del lancio, potete risparmiare 10 euro scegliendo l’abbonamento annuale di Disney Plus. Questa offerta scade il 23 marzo e offre 12 mesi di streaming di contenuti Disney sia vecchi che nuovi. Gli sconti Disney Plus non saranno così frequenti, quindi agite velocemente e approfittatene.Vedi offerta

Ecco le dichiarazioni di Amazon: “Stiamo aprendo 100.000 nuove posizioni a tempo pieno e part-time negli Stati Uniti nei nostri centri logistici e nella nostra rete di consegne per far fronte all'aumento della domanda da parte delle persone che si affidano al servizio di Amazon durante questo periodo stressante”. 

L’azienda, inoltre, specifica che: “Sappiamo che molte persone in questo momento hanno perso il loro posto di lavoro, quindi vogliamo che queste sappiano che le accogliamo con favore nei nostri team fino a quando le cose non torneranno alla normalità, dopodichè il loro precedente datore di lavoro sarà in grado di riportarle indietro”.

Nel frattempo in Italia, i dipendenti di Castel San Giovanni, nel Piacentino, hanno scioperato creando non pochi scompigli. Tuttavia, Amazon afferma che si sta concentrando molto sulla sicurezza delle persone, rispettando nei minimi particolari le regole imposte dal nostro Governo. Nonostante lo sciopero dei dipendenti, l’azienda continua a consegnare pacchi, dando priorità agli articoli di genere alimentare, prodotti per la salute, oggetti per lavorare da casa e giocattoli per bambini.

L’intera umanità sta passando un momento difficile, quindi l’iniziativa di Amazon è senza dubbio lodevole. Se volete candidarvi per la sede italiana, potete consultare la pagina dedicata alle opportunità lavorative