Skip to main content

Addio Windows 7, ma Google lo supporta per altri 18 mesi

Google Chrome
(Image credit: Shutterstock)

Windows 7 giungerà al termine del proprio ciclo vitale la prossima settimana. Tuttavia, Google si è impegnata a continuare a supportare Chrome sul sistema operativo almeno per i prossimi 18 mesi.

A partire dal 14 gennaio, Microsoft terminerà il supporto di Windows 7, fatta eccezione per le aziende disposte a pagare per gli aggiornamenti della sicurezza estesa. Ciononostante, diversi utenti hanno deciso di non cambiare sistema operativo.

Se da un lato, verranno a mancare gli aggiornamenti di sicurezza di Microsoft, l’annuncio di Google indica che gli utenti potranno continuare a usare il proprio browser web preferito.

Microsoft invita tutti gli utenti a effettuare il passaggio a Windows 10, tuttavia Google è consapevole del fatto che non tutti sono pronti o desiderosi di eseguire tale migrazione.

Cambiare sistema operativo può essere un’operazione lenta e lunga, in particolare per le organizzazioni dotate di un gran numero di computer. In un post sul blog di Google Cloud, il direttore tecnico Max Christoff ha scritto: “Continueremo ad assistere le aziende che non hanno ancora deciso di passare a Windows 10.”

“Supporteremo pienamente Chrome su Windows 7 almeno per 18 mesi dopo la data di fine ciclo di Microsoft, quindi almeno fino al 15 luglio 2021.”

Supporto del browser prolungato

Alcune persone non concordano sul fatto che sia sconsigliabile usare sistemi operativi non più supportati e senza aggiornamenti di sicurezza. Tuttavia, sebbene sia in effetti poco raccomandabile mantenere Windows 7 nel lungo termine, alcune organizzazioni non hanno scelta nell’immediato.

Di conseguenza, è ottimo sapere che Google si sta adoperando affinché Chrome possa ricevere ancora aggiornamenti, a differenza di Windows 7. Per sapere se anche Firefox  e Opera seguiranno l’esempio, dovremo solo attendere.

Siete pronti alla fine del ciclo vitale di Windows 7? Scoprite come prepararvi con questa guida

Fonte: 9to5Google