Skip to main content

Come accettare pagamenti con carta di credito contactless o tramite codice PIN

I pagamenti con carta di credito sono sempre più diffusi

Contactless payment
(Image: © Future)

Al giorno d’oggi, sono ancora molte le piccole e medie imprese che non accettano pagamenti con carta di credito o debito. Dunque, ci rivolgiamo a voi imprenditori: se rientrate nella categoria di coloro che non sono in grado di elaborare transazioni tramite carta, correte il rischio di perdere un'importante fetta del mercato. 

Sulla scia della pandemia di coronavirus e di una società sempre più incline verso un mondo libero dai contanti, i pagamenti con carta di credito assumono un ruolo di fondamentale importanza. Accettare pagamenti con carta (contactless o tramite codice PIN) rappresenta la strada da seguire verso il futuro.

Una soluzione semplice 

Al giorno d’oggi, la mancata elaborazione di pagamenti con carta è una scelta tanto svantaggiosa quanto anacronistica: infatti, le modalità per accettare questo tipo di transazioni sono molteplici. Pagare con bancomat non rappresenta più una seccatura ed è oggi un metodo rapido, semplice e (soprattutto) conveniente.

Si tratta di un servizio che consente di attirare un numero maggiore di clienti, i quali saranno invogliati a tornare da voi, non dovendo fare i conti con la scocciatura di preoccuparsi di avere del denaro contante con sé. 

Il cliente di oggi desidera velocità e risparmio ed è sempre più riluttante a portare con sé banconote e monete, per una serie di motivi. Molte di queste ragioni sono state rese ancora più evidenti in seguito alla pandemia di coronavirus. 

Una società senza contanti 

Da un punto di vista puramente pratico, il pagamento senza contanti rappresenta una soluzione vantaggiosa per voi e la vostra azienda. In primis, non dovrete preoccuparvi di maneggiare grandi moli di denaro: non avrete a che fare con la consueta verifica dell’incasso giornaliera e non dovrete recarvi in banca per effettuare alcun deposito.

L’elaborazione di pagamenti tramite carte elimina tutti i passaggi più fastidiosi e, nell’ottica di un mondo finanziario sempre più digitale, il poter contare su un sistema di pagamento che si occupa di registrare ogni singola transazione consente di ottenere una migliore gestione della contabilità.

Un altro aspetto positivo della possibilità di accettare pagamenti con carta è rappresentato dall’elevata versatilità: non importa quale sia la dimensione della vostra azienda, poiché sarete in grado di trovare il sistema più adatto alle vostre esigenze. Infatti, i player e le società principali si occupano di creare pacchetti di pagamento in grado di soddisfare le richieste di ogni tipo di attività.

L’elevata concorrenza tra le diverse società che si occupano di elaborare e gestire i circuiti di pagamento con carta ha reso il tutto ancora più vantaggioso.

I clienti preferiscono sempre più effettuare pagamenti con carta

I clienti preferiscono sempre più effettuare pagamenti con carta (Image credit: Shutterstock)

I player più importanti 

Per poter ricevere pagamenti con carta, contactless o tramite codice PIN, dovrete tener conto di alcuni fattori, che contribuiranno alla buona resa del vostro sistema di pagamento. Non è possibile trascurare alcuni aspetti fondamentali, come i contatti con la società emittente della carta, che ha precedentemente fornito ai vostri clienti gli adeguati mezzi per effettuare un dato invio di denaro. 

Nella catena di pagamento è presente anche la società che si occupa dell’elaborazione delle varie transazioni. Inoltre, avrete a che fare con il marchio della carta che il cliente sta utilizzando. A seconda di quelli da voi accettati, si tratta dei soliti noti: Visa, Mastercard, American Express e così via.

Fattore risparmio 

Offrire la comodità di accettare pagamenti con carta, siano essi contactless o tramite codice PIN, comporta un investimento iniziale da parte di chi gestisce un'attività. Dopotutto, scegliere il sistema migliore significa ottenere costi di gestione che vengono compensati dall’elevato numero di transazioni portate a termine.

L’utilizzo di uno dei terminali di pagamento con carta tra i molti che sono disponibili in circolazione, comporta il pagamento di una tariffa fissa per l’elaborazione di carte di credito e di debito. 

I costi da pagare diminuiscono se la transazione viene effettuata nella nazione di emissione della carta. È previsto l’addebito di un piccolo importo per ciascuna transazione e, in alcuni casi, di una percentuale dell’articolo o servizio venduto.

Costi da sostenere 

Per accettare pagamenti con carta, avrete bisogno di un “account commerciante” in modo da poter elaborare le transazioni sui diversi circuiti attualmente disponibili, come Visa, Mastercard, American Express e così via. Ciò consente di creare un collegamento tra l’ufficio bancario del cliente, la società emittente della carta e il terminale di elaborazione.

Disporre di un account commerciante significa dover fronte ad alcune commissioni da pagare, alla stipula di un contratto (a seconda del tipo di accordo selezionato) e ad altri costi vari. Tuttavia, potrete contare su un livello di sicurezza elevato, che vi metterà al riparo da frodi e altri problemi finanziari che possono verificarsi in determinati frangenti, a seconda della modalità con cui viene effettuato un pagamento.

Nel seguito di questo articolo troverete alcuni consigli utili per facilitare la vita della vostra impresa, in modo da non dover affrontare le varie complicazioni che potrebbero insorgere da un momento all’altro.

iZettle

I lettori di carte possono fare la fortuna della vostra azienda  (Image credit: iZettle)

Hardware di pagamento 

Per elaborare pagamenti contactless e tramite codice PIN avrete bisogno anche dell’hardware adatto, ovvero di un terminale. In origine, si trattava di dispositivi particolarmente ingombranti ma, oggi, la maggior parte delle aziende utilizza i famigerati POS (point of sale) dotati di tastierino numerico.

Il più delle volte, potreste imbattervi in particolari offerte sotto forma di pacchetti che includono un terminale di elaborazione dei pagamenti in forma gratuita.

Un numero sempre crescente di aziende (soprattutto quelle di piccola taglia) è solito rivolgersi all’utilizzo di lettori di carte mobili. Questi dispositivi di dimensioni ridotte sono spesso abbinati a un'app (che può essere installata sul vostro smartphone o tablet) e vi consentono di elaborare i pagamenti in modo comodo e veloce. 

Grazie al form factor ridotto, è possibile utilizzare questo tipo di lettore per elaborare pagamenti in mobilità da qualsiasi luogo utilizzando un account commerciante online.

Fattore portabilità 

I lettori di carte portatili sono in grado di stabilire una connessione tramite Bluetooth con il vostro smartphone o tablet, in modo che l’app installata sul dispositivo consenta l’esecuzione della transazione. I clienti possono decidere di acconsentire al pagamento tramite l’inserimento di un codice PIN o appoggiando la propria carta sul lettore. Si tratta di un’operazione semplice, veloce e che non necessita di strumentazione hardware ingombrante.

La maggior parte dei lettori di carte funziona sia su dispositivi Android che iOS e supporta la connettività su reti Wi-Fi, 3G o 4G.

Un grande vantaggio dell’utilizzo di un lettore di carte portatile è rappresentato dal sistema “pay-as-you-go” (non è più possibile utilizzare il servizio dopo aver superato l’importo pagato inizialmente). A seconda dell’offerta selezionata, potreste ottenere gratuitamente un lettore di carte oppure doverne acquistare uno a titolo definitivo. 

Alcune offerte possono includere un piano di abbonamento, a differenza di altre che sono spesso slegate da ogni tipo di contratto e non prevedono canoni mensili. In Italia, i servizi più importanti legati al settore dei pagamenti con carta in mobilità sono quelli offerti da iZettle, SumUp e BANCOMAT Pay di Intesa Sanpaolo

Una volta portata a termine la registrazione online a uno dei servizi appena citati, potrete richiedere il vostro lettore di carte in grado di accettare pagamenti contactless, indispensabile per l’elaborazione delle transazioni. 

Square Reader

I lettori di carte mobili ti consentono di accettare pagamenti ovunque  (Image credit: Square)

Quadro completo

È molto importante avere una panoramica completa di tutte le offerte disponibili nel campo dei sistemi di pagamento contactless o basati su codice PIN. Ad esempio, alcuni gestori potrebbero prevedere il pagamento di una commissione in fase di registrazione.

Dovrete tener conto di commissioni e addebiti vari, come lo sconto di una penale di cancellazione nel caso decidiate di non continuare il vostro rapporto con un determinato gestore.

La possibilità di accettare pagamenti con carta rappresenta un investimento a lungo termine e, dunque, è importante avere uno sguardo di insieme che sia il più ampio e lungimirante possibile. Le offerte che sembrano particolarmente allettanti a prima vista, potrebbero poi rivelarsi svantaggiose a distanza di tempo. 

Non fatevi prendere dall’immediato entusiasmo iniziale e leggete ogni singola parte del contratto (ove previsto): spesso le insidie maggiori si nascondono nelle postille scritte con caratteri molto piccoli. 

Tuttavia, il fattore di convenienza generale che contraddistingue la possibilità di accettare pagamenti contactless o tramite codice PIN supera di gran lunga qualsiasi aspetto negativo di lieve entità. 

Accettare i pagamenti con carta potrebbe fare la fortuna della vostra azienda, soprattutto in un mondo che è sempre più improntato verso l’abbandono delle tradizionali monete e banconote.