Skip to main content

Recensione Nubia Red Magic 6

Nubia Red Magic 6 è un ottimo smartphone da gaming

Nubia Red Magic 6
(Image: © Future)

Il nostro verdetto

Nubia Red Magic è fantastico, se tutto ciò che vi interessa sono i giochi: ha un chip all’avanguardia, un display a elevata frequenza di aggiornamento e trigger tattili di facile uso. Detto ciò, lo smartphone ha anche dei difetti: una ventola interna rumorosa (sì, avete capito bene), un sistema operativo da ottimizzare e un'interfaccia utente poco intuitiva. Il punto forte del prodotto, tuttavia, è il prezzo, che lo rende più conveniente rispetto a quanto offerto dalla concorrenza.

Pro

  • I trigger dorsali sono fantastici
  • Prestazioni
  • Prezzo

Contro

  • Software da rivedere
  • La ventola interna è molto rumorosa
  • Interfaccia utente complessa

Nubia è uno dei tre grandi produttori di smartphone da gioco, e la sua gamma Red Magic, ogni anno, si scontra con i modelli Xiaomi Black Shark e Asus ROG Phone. Red Magic 6 è lo smartphone da gioco di terza generazione dell'azienda (nonostante il numero 6); è stato distribuito insieme a un modello Pro che presenta alcune piccole differenze (tra cui il sistema di raffreddamento interno). Nubia Red Magic 6 ha un processore performante, molta RAM, una modalità Game Space che migliora ulteriormente le prestazioni di gioco e altoparlanti di buon livello. 

Ancora meglio: i suoi trigger tattili sono fantastici e offrono un vantaggio non indifferente. La frequenza di aggiornamento del display è di ben 165 Hz (la più alta sul mercato, al momento), rispetto ai 144 Hz dei rivali. Il dispositivo ha anche una ventola incorporata; è molto utile per il raffreddamento del prodotto.

Purtroppo, non è tutto rose e fiori. Abbiamo scoperto alcuni bug che rendono l’esperienza un po’ sgradevole: la parola "ricarica" ​​è scritta in modo errato nel messaggio di notifica; l'audio del gioco, talvolta, viene riprodotto anche dopo la chiusura dell’app; uno dei giochi che usiamo per testare gli smartphone semplicemente non va (abbiamo provato anche a disinstallarlo e reinstallarlo); la ventola interna è davvero rumorosa, ​​il che può diventare fastidioso quando si cerca di ascoltare i passi degli altri giocatori o di godersi l'atmosfera di un titolo (è possibile disattivarla, certo, ma ciò fa surriscaldare il dispositivo). Sembra che Nubia voglia indurre gli utenti ad acquistare la sua ventola esterna.

Inoltre, l'attivazione della modalità di visualizzazione a 165 Hz è “nascosta”: non la si attiva nelle impostazioni dove è possibile selezionare al massimo quella da 144 Hz (nonostante questo sia il metodo che si usa su ogni altro smartphone), bensì occorre aprire il menu delle impostazioni rapide, trovare l'opzione “frame rate”, selezionare la freccia a discesa e quindi fare clic su 165 Hz.

Nubia Red Magic 6

(Image credit: Future)

Tutti questi difetti sono (in parte) trascurabili di fronte al prezzo del prodotto: costa 200 euro in meno rispetto ad Asus ROG Phone 5 e Lenovo Legion Phone Duel 2, alcuni dei migliori smartphone da gioco. Rispetto a questi ultimi, Red Magic 6 ha una scheda tecnica pari o superiore. 

Nubia Red Magic 6 - disponibilità e prezzo

Nubia Red Magic 6 è disponibile in una sola configurazione da 12 GB di RAM LPDDR5 e 128 GB di spazio di archiviazione (UFS 3.1); costa 599 euro, inoltre c'è anche un modello Pro con 16 GB di RAM LPDDR5 e storage da 256 GB (UFS 3.1) a 699 euro.

Il prezzo richiesto per Red Magic 6 è relativamente basso, se si considera che Lenovo Legion Phone Duel 2 e Asus Rog Phone 5 sono disponibili a partire da 799 euro. Red Magic è sempre stata una delle linee di smartphone da gioco più convenienti sul mercato, come Xiaomi Black Shark 3

Design

Nubia Red Magic 6

(Image credit: Future)

Come tutti gli smartphone da gioco, Nubia Red Magic 6 ha dimensioni generose: misura 169,9 x 77,2 x 9,7 mm e pesa 220 grammi, quindi è difficile usarlo con una mano sola.

Il pannello posteriore presenta il logo Red Magic, una decalcomania a motivi geometrici, due sottili strisce LED e un piccolo blocco verticale che non sporge molto. Il pannello posteriore è in vetro, mentre lo chassis è in metallo.

La porta USB-C è posta nel bordo inferiore, mentre il jack per cuffie da 3,5 mm in quello superiore. Il bilanciere del volume e il tasto dedicato per la modalità Game Space si trovano sul bordo sinistro, mentre il pulsante di accensione e i due trigger tattili su quello destro.

Questi ultimi sono tra i migliori che abbiamo mai usato su uno smartphone da gioco, poiché sono collocati in una posizione ergonomica e offrono una piccola vibrazione per la verifica del tocco; sono tasti capacitivi, quindi non sporgono dalla scocca.

Nubia Red Magic 6 non vanta alcuna certificazione IP, quindi tenetelo lontano dall’acqua; se non altro sembra resistente, quindi dovrebbe “sopravvivere” a urti e piccole cadute.

Nubia Red Magic 6

(Image credit: Future)

Display

Nubia Red Magic 6 monta un ampio display da 6,8 pollici; si tratta di un pannello AMOLED con una risoluzione di 2400 x 1080 pixel (circa 387 pixel per pollice). Le immagini sono piuttosto vivaci e luminose, inoltre il contrasto è ottimo, un aspetto importante in quanto permette di distinguere gli avversari più facilmente.

Lo schermo vanta una frequenza di aggiornamento di ben 165 Hz, la più alta al mondo al momento dell’uscita di Red Magic 6. Ciò significa che lo schermo visualizza 165 immagini al secondo, rispetto alle 60 degli smartphone "tradizionali", alle 120 dei top di gamma come Samsung Galaxy S21 Ultra o Xiaomi Mi 11 e alle 144 dei rivali.

L’esperienza visiva è dunque fantastica, tanto nelle attività di base quanto nella riproduzione di giochi che supportano un elevato refresh rate. Una tale frequenza scarica rapidamente la batteria, quindi è possibile diminuirla, se lo si desidera.

Quello che non abbiamo gradito (e capito) è il motivo per cui l’attivazione della modalità a 165 Hz sia “nascosta”: per attivarla occorre aprire il menu delle impostazioni rapide, scorrere fino all'icona del framerate, premere la freccia del menu a discesa e selezionare 165 Hz; è una scelta incomprensibile, tant’è che inizialmente abbiamo creduto che il dispositivo non superasse i 144 Hz.

Un'altra importante specifica è la frequenza di campionamento al tocco di ben 500 Hz, ciò significa che lo schermo può rilevare 500 tap al secondo (o 360 al secondo se si usano più dita contemporaneamente). Questo è molto più alto dello "standard" di 120 Hz ed è ottimo per il gaming, poiché comporta un input lag molto più basso. Il dispositivo ha un lettore di impronte digitali in-display che abbiamo trovato abbastanza scattante. La fotocamera anteriore è alloggiata nella cornice superiore, quindi non interferisce con la visualizzazione delle immagini. 

Nubia Red Magic 6

(Image credit: Future)

Comparto fotografico

Nubia Red Magic 6 è uno smartphone da gaming, quindi non aspettatevi scatti spettacolari. Il dispositivo presenta tre obiettivi posteriori: uno principale da 64 MP (f/1.8), uno grandangolare da 8 MP (f/2.0) e una macro da 2 MP (f/2.4).

Il sensore principale, in generale, cattura immagini soddisfacenti: la gamma dinamica è discreta, ma a volte si sono verificati problemi di sovraesposizione; la messa a fuoco è sempre stata rapida e abbastanza precisa, mentre gli scatti sono a 16 MP per impostazione predefinita (pixel binning), ma è possibile impostarlo 64 MP, se lo si desidera.

Suddetto sensore consente di eseguire lo zoom digitale fino a 10x, e sebbene le foto con questo zoom non siano incredibili, sono comunque perfettamente utilizzabili.

I problemi sorgono quando si tenta di usare gli altri due obiettivi, poiché "provare" è la parola chiave qui: nell’app “Fotocamera” non esiste un'opzione per passare direttamente a tale sensore, bensì occorre attivarlo dalla modalità Pro; discorso simile per il sensore macro.

Nubia Red Magic 6

(Image credit: Future)

Le immagini grandangolari mantengono la stessa fedeltà cromatica di quelle standard, anche se potrebbero risultare distorte lungo i bordi. Le foto macro erano un po' sfocate e, tutto sommato, consigliamo di usare l'obiettivo principale per questo tipo di scatto.

L’app dellafotocamera offre numerose modalità, tra cui esposizione multipla, time lapse, light drawing e altro, quindi, se vi dilettate in questo campo, rimarrete soddisfatti. La fotocamera frontale da 8 MP (f/2.0) offre scatti soddisfacenti.

Nubia Red Magic 6 può registrare video in 8K/30 fps o in 4K/60 fps (grazie allo Snapdragon 888), tuttavia impostazioni come HDR o la stabilizzazione non sono disponibili in 8K.

I nostri scatti

Immagine 1 di 8

Nubia Red Magic 6 camera samples

Uno scatto con il sensore principale. (Image credit: Future)
Immagine 2 di 8

Nubia Red Magic 6 camera samples

Un'immagine catturata con il sensore principale in un ambiente ben illuminato. I colori sono abbastanza vivaci. (Image credit: Future)
Immagine 3 di 8

Nubia Red Magic 6 camera samples

L'immagine precedente catturata con l'obiettivo grandangolare; sembra un po' più fioca e leggermente distorta. (Image credit: Future)
Immagine 4 di 8

Nubia Red Magic 6 camera samples

Un'immagine macro. (Image credit: Future)
Immagine 5 di 8

Nubia Red Magic 6 camera samples

Uno scatto eseguito con il sensore principale che sembra sottoesposto in alcune parti. (Image credit: Future)
Immagine 6 di 8

Nubia Red Magic 6 camera samples

Un selfie, bello ma a bassa risoluzione. (Image credit: Future)
Immagine 7 di 8

Nubia Red Magic 6 camera samples

Una foto scattata con l’obiettivo primario di notte. Notate i problemi di esposizione. (Image credit: Future)
Immagine 8 di 8

Nubia Red Magic 6 camera samples

Stesso soggetto ma con la modalità Notte attiva; niente male. (Image credit: Future)

Prestazioni e specifiche

Nubia Red Magic 6 ha una scheda tecnica invidiabile: processore Snapdragon 888 e 12 GB di RAM LPDDR5 formano un bel team. C'è anche il supporto alla rete 5G.

Nel test multi-core di Geekbench 5, Red Magic 6 ha totalizzato 3.606 punti, un valore piuttosto alto, secondo solo a quello di OnePlus 9 (3.654) e Asus ROG Phone 5 (3.732). Stranamente, quando abbiamo effettuato lo stesso test con la modalità "Game Space" attiva, che dovrebbe migliorare le prestazioni, il punteggio è sceso a 3.196 punti.

Questo punteggio non si riflette nelle nostra esperienza d’uso, tuttavia: le impostazioni grafiche sono sempre configurate sui valori più alti, non abbiamo riscontrato ritardi e i titoli sono stati caricati velocemente.

Abbiamo riscontrato solo un problema: quando si usa Game Space, la ventola interna si accende… ed è alquanto rumorosa; la si può disattivare, ma il prodotto si surriscalda parecchio. In altre parole, l’utente ha solo due opzioni: acquistare la ventola esterna del produttore (che offre prestazioni notevoli), o semplicemente collegare le cuffie e cercare di ignorare il rumore.

Nubia Red Magic 6

(Image credit: Future)

Ventola a parte, l’esperienza di gioco è stata eccezionale grazie alle elevate frequenze di aggiornamento dello schermo e edi input tattile, nonché ai due trigger capacitivi che, come abbiamo affermato, potrebbero essere i migliori del settore. Questi ultimi sono facili da premere, offrono un feedback soddisfacenti e un basso input lag.

Dobbiamo però sottolineare che PUBG Mobile non si caricava sul prodotto, tuttaviaon siamo riusciti a capire o correggere il problema.

Il dispositivo ha due altoparlanti frontali di buon livello che assicurano un effetto surround ottimale (per un dispositivo mobile) e un volume adeguato.

Software

Nubia Red Magic 6 esegue Android 11 con la skin Redmagic 4, che cambia l'aspetto del sistema operativo.

In Redmagic 4, le icone della app sono grandi e spigolose. Il menu delle impostazioni rapide ha molte più opzioni rispetto a quanto offerto dagli altri smartphone: opzioni per la retroilluminazione, l’uso della ventola, la frequenza di aggiornamento dello schermo e le solite funzionalità standard come Wi-Fi, Bluetooth e connessione dati.

Premendo il pulsante dedicato, si attiva la modalità Game Space che disattiva le notifiche, consente di personalizzare i tasti, ecc. 

Purtroppo, ci siamo imbattuti in numerosi bug che hanno rovinato la nostra esperienza: talvolta, dopo aver chiuso un gioco, l’audio dello stesso continuava a esser riprodotto per un po', senza alcun modo apparente per fermarlo.

Nubia Red Magic 6

(Image credit: Future)

Autonomia

Nubia Red Magic 6

(Image credit: Future)

In generale siamo rimasti soddisfatti dall’autonomia di Nubia Red Magic 6, poiché dura facilmente un giorno; certo, giocando si fa fatica ad arrivare fino a sera.

Il dispositivo monta una batteria da 5.050 mAh, abbastanza grande anche per uno smartphone da gioco. La ricarica rapida è da 66 W e, secondo l’azienda, consente di ricaricare la batteria in soli 38 minuti; confermiamo tale dato. Potreste aver sentito che Red Magic 6 ha una ricarica da 120 W, ma tale funzionalità è supportata solo dal modello cinese; quello internazionale si ferma a 66 W.

Red Magic 6 non supporta la ricarica wireless e, di conseguenza, nemmeno quella inversa.

Vale la pena acquistare Nubia Red Magic 6?

Nubia Red Magic 6

(Image credit: Future)

Compratelo se...

Siete gamer competitivi

Lo smartphone presenta tasti capacitivi (trigger) che assicurano un discreto vantaggio nei giochi online competitivi. Una scheda tecnica di prim’ordine e alcuni utili accessori esterni (acquistabili separatamente) completano un pacchetto per veri gamer.

Volete risparmiare un po’

Nubia Red Magic 6 costa il 33% in meno rispetto ad Asus Phone Rog 5 e Lenovo Legion Phone Duel 2 e, nel complesso, offre un’esperienza simile.

Volete la frequenza di aggiornamento più alta sul mercato

Se volete il refresh rate più alto sul mercato (nel momento in cui scriviamo), non ci sono dubbi, Nubia Red Magic 6 non ha rivali.

Non compratelo se...

Non volete acquistare o usare accessori esterni

Come accennato, Nubia Red Magic 6 ha una ventola molto rumorosa: dovrete usare le cuffie o acquistare la ventola esterna del produttore (RedMagic 6 Ice Dock costa 44 euro), se volete giocare senza accessori audio.

Vi piace fotografare

Alcuni smartphone da gioco hanno fotocamere migliori di Red Magic 6, quindi, se vi piace scattare foto, date un’occhiata a Black Shark 3.

Amate i LED

Gli smartphone da gioco si riconoscono dai LED, eppure Red Magic 6 ne ha solo due e molto piccoli. Se vi piace distinguervi, cercate altrove.