Skip to main content

Recensione Oppo Enco X2

Oppo Enco X2 sono auricolari eccellenti in generale, fantastici per le chiamate

Oppo Enco X2
(Image: © Oppo)

Verdetto

Gli Oppo Enco X2 sono auricolari true wireless con ANC di ottima qualità. Offrono una buona riduzione del rumore e una qualità audio più che discreta. La batteria dura tantissimo e sono molto comodi. Non riescono a eguagliare i migliori concorrenti, ragion per cui è meglio aspettare che siano in offerta.

Pros

  • +

    Qualità in chiamata

  • +

    Ergonomia

  • +

    Autonomia

Cons

  • -

    Prezzo un po’ alto rispetto ai concorrenti

  • -

    ANC migliorabile

  • -

    Troppi medi per alcuni generi musicali

Gli Oppo Enco X2 sono i migliori auricolari true wireless del catalogo Oppo, e un prodotto eccellente sotto praticamente ogni aspetto. 

Se da una parte gli auricolari true wireless sono tutti uguali, dall’altra molti potrebbero domandarsi che cos’hanno prodotti come le Enco X2, che costano 199 euro? 

Tanto per cominciare, sono auricolari con ANC e offrono un isolamento nettamente superiore ai modelli meno costosi - grazie anche a un design ben progettato, con un isolamento passivo di alto livello. 

Sono anche comodi e leggeri, abbastanza da poterli portare anche molte ore senza sentire affaticamento. Questo è un aspetto che cambia moltissimo da una persona all’altra, e se siete tra quelle persone che in generale non resistono più di una o due ore, forse con le Enco X2 potreste arrivare a tre. Noi siamo riusciti a portarle anche per cinque ore, poi la batteria si è scaricata. 

Il suono in chiamata è eccellente. I microfoni funzionano alla grande, così come l’eliminazione del rumore ambientale. Le conversazioni sono sempre perfettamente comprensibili da entrambi i lati, anche se ci si trova in un ambiente rumoroso. 

Per l’ascolto della musica, le Enco X2 non sono i migliori auricolari in circolazione, ma offrono comunque una qualità eccellente. Il volume massimo è superiore alla media, e questo può aumentare il livello di isolamento e aiutare a ottenere un ascolto senza rumori esterni. 

In generale, gli Oppo Enco X2 sono ottimi auricolari, anche se forse, considerata la concorrenza, il prezzo è un po’ troppo alto. Ma le abbiamo già viste a 150 euro circa durante il Prime Day 2022, e se tornano a quel prezzo ne vale assolutamente la pena.

Oppo Enco X2

(Image credit: Future)

Prezzo e disponibilità 

Gli Oppo Enco X2 sono disponibili da luglio 2022. Li trovate sul negozio ufficiale di Oppo, a un prezzo di  €199 (opens in new tab). In alternativa, potete prenderli da altri shop, a prezzi simili. 

Nel momento in cui scriviamo, tuttavia, il prezzo dello store ufficiale è il migliore possibile. Durante il recente Prime Day 2022, gli Oppo Enco X2 sono scesi a circa €150 euro. Oltre ad essere uno sconto fantastico, e anche un prezzo che secondo noi è più adeguato per questo prodotto. 

Esistono solo in versione bianca. 

Design ed ergonomia 

Oppo Enco X2

(Image credit: Future)

 

Gli Oppo Enco X2 si presentano in una scatolina dalla forma vagamente ovale. È un oggettino abbastanza bello da vedere, in plastica bianca lucida. Il bordo inferiore ospita un connettore USB-C per la ricarica; il design di questo bordo purtroppo non è piatto, o per meglio dire non lo è abbastanza. La custodia degli Oppo Enco X2 fatica a stare in piedi, se posata su una superficie. Non è una cosa che ti cambia la vita, ma alcuni (tipo io) ci fanno caso. 

Oltre che tramite il cavo USB-C, la custodia degli Oppo Enco X2 si può ricaricare anche in modalità wireless, eventualmente tramite uno smartphone che supporti la ricarica wireless inversa. Abbiamo provato con un Vivo X80 Pro, e funziona alla perfezione. 

Aprendo la custodia, ecco gli auricolari veri e propri. Gli Oppo Enco X2 sono molto leggeri e comodissimi. Nella confezione ci sono gommini di tre misure diverse, che andranno bene per la maggior parte delle persone, tranne forse per chi ha orecchie molto piccole o molto grandi. 

Indossare gli Oppo Enco X2 non richiede alcun particolare accorgimento, se non magari fare un po’ di pressione affinché aderiscano correttamente all’orecchio interno - questo passaggio è importante per ottenere il giusto isolamento passivo e la migliore qualità sonora. 

Gli Oppo Enco X2 sono particolarmente comodi, e siamo riusciti a indossarli anche per molte ore di seguito, in ufficio. Alcune persone, tuttavia, hanno maggiori difficoltà con gli auricolari di questo tipo, cioè quelli con la testa in gomma morbida che tendono ad arrivare in profondità nell’orecchio, per poi “sigillarlo”. Alcuni arrivano anche a sentire dolore. Se è anche il vostro caso, difficilmente l’ottima ergonomia delle Oppo Enco X2 faranno una qualche differenza. 

Una volta indossate, poi, le Oppo Enco X2 restano al loro posto qualunque cosa facciate. Questo aspetto, insieme alla certificazione IP54, le rende adatte anche all’attività sportiva: un po’ di sudore o qualche goccia d’acqua non saranno un problema. Ma non è che potete portarle in piscina, ovviamente. 

 Funzioni smart 

Oppo Enco X2

(Image credit: Future)

Gli Oppo Enco X2 si controllano pizzicandoli, cioè premendoli con due dita. Con questo gesto si può rispondere a una chiamata, avviare o mettere in pausa la riproduzione musicale, passare al brano successivo (due pizzichi) o a quello precedente (tre pizzichi). Facendo scorrere il dito lungo i piccoli steli, invece, si regola il volume. Pizzicando e tenendo premuto, invece, si passa dalla funzione ANC alla trasparenza. 

La cosa interessante è che queste funzioni sono personalizzabili. Tramite l’applicazione HeyMelody si possono assegnare funzioni diverse ai vari controlli. Volendo, è anche possibile assegnare risposte diverse ai due auricolari. Per esempio, un singolo pizzico potrebbe essere per play/pausa sull’auricolare sinistro, e per attivare l’ANC su quello destro. 

Sempre dall’applicazione, possiamo regolare il livello di ANC. Ci sono quattro opzioni disponibili: medio, moderato, massimo e Smart. Quest’ultimo, in teoria, permette agli Oppo Enco X2 di “capire” quando è rumoroso l’ambiente e rispondere di conseguenza. Ci siamo trovati meglio impostando il livello manualmente. 

 Qualità audio e ANC 

 

Gli Oppo Enco X2 si sono rivelati degli auricolari spettacolari per le chiamate telefoniche. Il vostro interlocutore vi sentirà sempre alla perfezione - linea permettendo - grazie in particolare al doppio microfono a conduzione ossea.

Questa soluzione, secondo Oppo, permette di isolare la voce dai rumor ambientali, e garantire così una comunicazione impeccabile. Non sappiamo in che misura la conduzione ossea faccia la differenza, ma sicuramente le chiamate con le Oppo Enco X2 sono fantastiche per chi deve fare tante telefonate. 

Per la musica, invece, le Oppo Enco X2 offrono medi e alti presenti, mentre i bassi sono un po’ più deboli, ma non si può dire che siano del tutto assenti. Se cercate degli auricolari per ascoltare musica, questo modello di Oppo genera una qualità sonora soddisfacente, a meno che non ascoltiate generi musicali che danno più importanza ai bassi, come per esempio l’elettronica. 

In generale, i bassi si sentono un po’ poco, ma alzando abbastanza il volume potete godervi la vostra musica preferita. Un'affermazione simile si potrebbe fare per gli altri, che tuttavia sono più presenti. 

L’esperienza di ascolto è migliorata anche dalla riduzione del rumore attiva (ANC, Active Noise Cancellation). Oppo assicura che le Oppo Enco X2 riescono a filtrare fino a 45 dB di rumore ambientale, un valore che non è male ma detto così non significa granché.

Di fatto, questi auricolari fanno un lavoro discreto e riescono a eliminare buona parte dei disturbi ambientali. Molti rumori di fondo vengono effettivamente cancellati, e questo include di fatto suoni molesti come i motori di un aereo. Per suoni un po’ più aggressivi, come il rumore della metropolitana, potrete contare su una riduzione, ma non eliminazione totale. 

Durante la nostra prova, ero in un appartamento accanto a un torrente di montagna, che genera un rumore bianco costante ma di frequenza variabile. Gli Oppo Enco X2 riescono a ridurlo ma non a eliminarlo del tutto.

Come con tutti gli auricolari ANC, naturalmente, il segreto è avere anche la musica. Una volta avviata la riproduzione il mondo esterno viene davvero eliminato, “quasi” del tutto. 

Usandole in un ufficio open space, infatti, le voci delle altre persone si sentono lo stesso. In questo caso la soluzione è alzare molto il volume, ma è una cosa che potrebbe essere fastidioso sia per voi sia per le persone intorno. Per un ufficio open-space delle vere cuffie circumaurali sono preferibili, anche se nella stagione calda nessuno ha davvero voglia di usarle.  

 Batteria 

Oppo Enco X2

(Image credit: Future)

Secondo Oppo la batteria dei soli auricolari può assicurare 6,5 ore di utilizzo, a cui si aggiungono fino a 27 ore dalla custodia, usando modalità LHDC e volume al 50%. Attivando ANC i valori scendono rispettivamente a 5 e 20 ore. Si ottiene una durata maggiore usando i codec AAC: in questo caso, secondo Oppo, la durata massima arriva a ben 40 ore. 

Nel nostro test, gli Oppo Enco X2 hanno effettivamente dato prova di sé: gli auricolari sono stati particolarmente impressionanti, e ci hanno permesso di superare le quattro ore di ascolto ininterrotto.

Nella vita quotidiana, dovrebbe bastare caricarli una volta a settimana per la maggior parte delle persone, mentre chi li usa davvero tanto potrebbero doverli collegare a una presa due volte a settimana.  

 

 Naturalmente, in commercio ci sono decine di modelli diversi tra cui scegliere. Eccone alcuni che si possono prendere in considerazione in alternativa agli Oppo Enco X2 

(opens in new tab)

Sony WF-1000XM4

Per molti, questi sono i migliori auricolari true wireless in circolazione. Hanno una riduzione del rumore che è forse la migliore esistente, suonano alla grande, sono belli da vedere e la batteria dura tanto. Si trovano a circa 220 euro. 

Leggi la recensione completa di Sony WF-1000XM4 (opens in new tab)  

(opens in new tab)

Apple Airpods Pro

Gli Airpods Pro sono in circolazione da parecchio ormai, ma gli Airpods Po 2 (opens in new tab) per ora si fanno attendere ancora. Forse perché il primo modello è ancora uno dei migliori prodotti che il denaro possa comprare. Sono la prima scelta per chi ha un iPhone, sono fantastici anche per chi usa Android. Li trovate a circa 220 euro. 

Leggi la recensione completa di Aripods Pro (opens in new tab) 

(opens in new tab)

Samsung Galaxy Buds Pro

I Samsung Galaxy Buds Pro non sono impressionanti come i due modelli sopra, ma hanno il pregio di costare molto meno. Circa 130 euro, e avrete comunque la riduzione del rumore e una qualità generale dignitosa.

Leggi la recensione completa di Samsung Galaxy Buds Pro (opens in new tab)  

(opens in new tab)

 

Huawei Free Buds Pro

Gli Huawei Free Buds Pro sono tra i prodotti più economici a offrire anche la funzione ANC e una qualità generale tutto sommato buona. Rispetto agli Oppo Enco X2 hanno diverse mancanze, ma compensano con un prezzo molto basso: solo 99 euro. 

Leggi la recensione completa di Huawei Free Buds Pro (opens in new tab) 

 Oppo Enco X2, ne vale la pena?  

 Gli Oppo Enco X2 costano  €199, giusto qualche euro in meno dei migliori modelli in circolazione, come gli Apple Airpods Pro i i Sony WF-1000XM4. Rispetto a quei modelli, gli auricolari Oppo restano ancora leggermente indietro quanto a efficacia dell’ANC o qualità audio. Ma gli Oppo Enco X2 sono già scesi a 150 euro circa, un prezzo che li rende molto più appetibili. A quel prezzo sono semplicemente fantastici. 

 Comprateli se .. 

 

Volete una grande autonomia

Gli Oppo Enco X2 durano tantissimo. Potrete usarli più di quattro ore senza doverli mettere nella custodia, e sono pronti ad affrontare anche i viaggi più lunghi. Con le impostazioni giuste, offrono fino a 40 ore di utilizzo prima di doverli ricaricare.

 

Trovate scomodi gli altri auricolari

Gli Oppo Enco X2 hanno un ergonomia eccellente, sono comodi da portare a lungo e non cadono. Fermo restando che non esiste un design che vada bene per tutti, vale la pena di provarli. 

 

Fate tante chiamate

Gli Oppo Enco X2 hanno dei microfoni fantastici, e usandoli per fare chiamate ci siamo trovati davvero benissimo. Se passate molto tempo al telefono, li amerete. 

 Non comprateli se … 

 

Volete la migliore riduzione del rumore

Gli Oppo Enco X2 hanno una riduzione del rumore più che discreta, ma non è ai livelli di concorrenti come Sony o Apple. Se per voi è importante ottenere un totale isolamento dall’ambiente circostante, non sono la scelta ideale.

 

Cercate la migliore qualità audio

Come con la riduzione del rumore, gli Oppo Enco X2 si sentono bene ma non quanto i migliori prodotti sul mercato. Abbiamo trovato l’ascolto della musica davvero molto piacevole, ma c’è qualche sfumatura che ancora manca. 

 

Volete il migliore rapporto qualità/prezzo

A €199, gli Oppo Enco X2 costano quasi quanto i migliori competitor. E probabilmente non ne vale la pena; o meglio, tanto vale metterci 10-20 euro in più e prendere direttamente un modello migliore. Se però li trovate scontati, come è successo al Prime Day, sono da prendere a occhi chiusi (e orecchie aperte). 

Valerio Porcu
Valerio Porcu

Valerio Porcu è Redattore Capo e Project Manager di Techradar Italia. È da sempre ossessionato dai gadget e dagli oggetti tecnologici che cambiano la nostra vita quotidiana, e dai primi anni 2000 ha deciso di raccontarla. Oggi è un giornalista con anni di esperienza nel settore tecnologico, e ha ancora la voglia di trovare le chiavi di lettura giuste, per capire davvero in che modo la tecnologia può rendere migliore la nostra vita quotidiana.