Skip to main content

Recensione Nikon D3500

Un ottimo prodotto per chi si avvicina alla fotografia per la prima volta

Best in Class

Nikon D3500: il nostro verdetto

Come nel caso della precedente D3400, la Nikon D3500 non è certo la fotocamera perfetta, ma per chi si affaccia al mondo della fotografia per la prima volta è senz’altro un’ottima scelta. 

Iniziamo subito con i lati negativi: è un peccato che non ci sia la possibilità di registrare video in 4K, l’assenza del touchscreen si fa sentire e si ha la sensazione che Nikon abbia voluto ridurre i costi, eliminando alcuni controlli esterni presenti sul modello precedente. 

Al di là di questi difetti, però, per chi si addentra nel mondo delle reflex per la prima volta, questa D3500 offre davvero tanto. Il sensore da 24,5 MP è eccellente, sebbene abbiamo sottolineato a più riprese che vale la pena investire in qualche obiettivo in più per sfruttare al massimo il sensore, del resto gli obiettivi sul mercato sono parecchi e ce ne sono per tutte le tasche. 

L’ottima autonomia pari a 1550 scatti non è un pregio da sottovalutare. Significa che potrete scattare per molto tempo senza dovervi preoccupare di ricaricare la batteria. Inoltre, il sistema di controlli semplice e lineare è un punto a favore soprattutto per gli utenti meno esperti, che potranno familiarizzare più rapidamente con questa D3500. Un altro aspetto senz’altro utile è il Modo Guida, pensato per aiutare i principianti a capire alcuni degli aspetti chiave di questa fotocamera, in modo che possano usarla con sempre maggiore sicurezza. 

Un numero più elevato di punti AF avrebbe fatto comodo, ma il sistema a 11 punti funziona bene per gli scatti generici e non sfigurerà anche nel caso di alcuni soggetti in movimento. 

In sostanza, se cercate una fotocamera che vi consenta di essere più creativi nei vostri scatti e volete comprare la prima reflex della vostra vita, la Nikon D3500 è una scelta pressoché obbligata. 

Nikon D3500: i prodotti concorrenti 

Immagine 1 di 3

Canon EOS 2000D

Il principale concorrente di questa D3500 è senz’altro la Canon EOS 2000D. La Canon tra le due è il modello meno costoso, ma non c’è nulla che giustifichi un suo acquisto rispetto alla Nikon D3500. Si tratta di una buonissima reflex per chi inizia, ma noi preferiamo la D3500. 

 Leggi la nostra recensione di Canon EOS 2000D 

Immagine 2 di 3

Nikon D3400

Questo è il modello precedente della D3500 oggetto di questa recensione. Com’è prevedibile i due modelli hanno diversi punti in comune e visto che sul mercato c’è la D3500, adesso probabilmente la D3400 si trova ad un prezzo inferiore. Se non siete tra chi vuole la reflex più recente e più moderna tra quelle entry level, la Nikon D3400 è un’ottima opzione. 

Leggi la nostra recensione di Nikon D3400 

Immagine 3 di 3

Sony Alpha A6000

Se state considerando l’acquisto di una mirrorless al posto di una reflex, la Sony Alpha A6000 è un ottimo prodotto. Il sensore da 24 MP di formato APS-C è simile a quello di questa Nikon D3500, ma può scattare a 11 fps e ha un dignitoso sistema di autofocus ibrido a 179 punti. A bordo troviamo anche un mirino elettronico di tutto rispetto. 

Leggi la nostra recensione completa: Sony Alpha A6000 

Phil Hall

Phil Hall is an experienced writer and editor having worked on some of the largest photography magazines in the UK, and now edit the photography channel of TechRadar, the UK's biggest tech website and one of the largest in the world. He has also worked on numerous commercial projects, including working with manufacturers like Nikon and Fujifilm on bespoke printed and online camera guides, as well as writing technique blogs and copy for the John Lewis Technology guide.