Skip to main content

Recensione Moto G7 Plus

Uno smartphone dalle ottime prestazioni a un prezzo contenuto

Image Credit: TechRadar

Autonomia 

Per quanto riguarda la batteria, il Moto G7 Plus ne ha una da 3.000 mAh, una dimensione ragionevole, ma non è grande quanto quella da 5.000 mAh presente nel Moto G7 Power

È perfino più piccola della batteria da 3.200 mAh del G6 Plus, ma non lasciatevi scoraggiare, il Moto G7 Plus non è comunque male.

Il Moto G7 Plus ci ha comunque garantito un'intera giornata di utilizzo (dalle 7 del mattino, fino alle 23:00) con un bel po' di carica rimasta alla fine. Il nostro utilizzo di solito consisteva in un paio d'ore di Netflix, una o due ore di Spotify, un'ora di gioco e un mix tra chiamate, messaggi e utilizzo dei social media.

È improbabile che arriviate a fare più di qualche ora il secondo giorno, è ancora necessario sottoporre il telefono a una carica notturna, ma non dovrete preoccuparvi che il telefono si scarichi a fine giornata.

Image Credit: TechRadar

Image Credit: TechRadar

Nonostante l'uso quotidiano garantisca risultati più che accettabili, se deciderete di mettervi a guardare un film o dedicherete un po' di tempo al vostro gioco preferito, la batteria del Moto G7 Plus si scaricherà molto più velocemente.

Eseguendo il nostro test della batteria che consiste nella riproduzione di un filmato Full HD di 90 minuti, in cui aumentiamo la luminosità dello schermo fino al 100% e abbiamo diversi account sincronizzati tramite Wi-Fi in background, il G7 Plus ha perso il 22% della sua carica. Non è un risultato terribile, e il Moto G7 si è scaricato della stessa percentuale, ma smartphone come l'Honor Play fanno di meglio.

Se notate che la batteria si sta scaricando troppo velocemente, il Moto G7 Plus ha un asso nella manica che nessun altro telefono G7 ha; un caricabatterie TurboPower da 27 W. 

L'adattatore è incluso nella confezione e Motorola afferma di poter offrire 12 ore di utilizzo dopo soli 15 minuti di carica. Questa affermazione non è troppo lontana dalla realtà, durante il nostro test di carica dallo 0% al 100%, il G7 Plus è riuscito a superare il 40% di carica in un quarto d'ora.

Con un utilizzo medio-alto, questa percentuale ci potrebbe offrire circa 8-10 ore, così come un'ora dal tempo di ricarica da zero al 100%. La ricarica è veramente rapida.

Fotocamera 

La fotocamera del Moto G7 Plus è la migliore della gamma G7, con una fotocamera principale da 16 MP che vanta un obiettivo f/1.7, stabilizzazione ottica dell'immagine e molte modalità di scatto.

La qualità delle immagini è impressionante vista la fascia di prezzo. Il maggior numero di pixel, rispetto alle fotocamere da 12 MP di G7 e G7 Power, garantisce più dettagli con una luce buona, mentre la stabilizzazione ottica dell'immagine offre ottimi risultati in condizioni di scarsa illuminazione e video fino a 4K.

Garantisce anche una gamma dinamica migliore rispetto al resto della serie G7, se non di tutti gli smartphone della stessa fascia di prezzo, anche se naturalmente non offre risultati come il Google Pixel 3, che vanta la modalità notte a lunga esposizione. 

Image Credit: TechRadar

Image Credit: TechRadar

Il bilanciamento dei bianchi è equilibrato, ma l'unico problema è che il telefono compie degli aggiustamenti abbastanza aggressivi quando si tocca un'area dello schermo, quindi potrebbe essere necessario qualche aggiustamento manuale dell'esposizione utilizzando il cursore una volta messo a fuoco.

Abbassando le luci i risultati diventano un po' più sgranati e l'elaborazione diventa visibile, ma è tutto significativamente migliore di quanto ci aspettassimo. 

Il Moto G7 rende le foto un po' scure e leggermente sgranate, questo in realtà rende gli scatti più naturali e gradevoli, anche se a volte l'esposizione automatica fa apparire il tutto un po' più luminoso del necessario, quindi, ancora una volta, il cursore di esposizione sarà il vostro migliore amico, sia di notte che di giorno.

Grazie al sensore secondario da 5 MP accoppiato con un obiettivo f/2.2, anche la sfocatura dello sfondo artificiale in modalità ritratto è accurata e c'è una modalità aggiuntiva - "cutout" o ritaglio - che separa totalmente un oggetto in primo piano e vi consentirà di applicare uno sfondo a vostra scelta.

Image Credit: TechRadar

Image Credit: TechRadar

Potete pre-regolare il livello di sfocatura, vedendo dal vivo l'aspetto dello scatto prima di fare la foto. È una bella funzione e rende più interessante l'utilizzo della modalità ritratto.

Moto G7 Plus ha prodotto degli ottimi scatti, e il nostro soggetto era ben definito sullo sfondo sfocato.

Ingrandendo l'immagine si può notare l'effetto della sfocatura, specialmente attorno a bordi meno definiti come i capelli, ma considerando il prezzo è più che accettabile.

Il Moto G7 Plus è dotato anche di più modalità fotocamera, tra cui spot color e cinemagraph. Spot color è un'opzione divertente che consente di selezionare un colore nell'immagine su cui mettere a fuoco, trasformando il resto dello scatto in bianco e nero.

Abbiamo scoperto che era necessaria un po' di pazienza per evidenziare il colore corretto e ci sono stati momenti in cui G7 Plus non è stato in grado di rilevare completamente un colore su una superficie, dando vita a foto dall'aspetto strano.

Quando si riprendono video fino a 4K, è disponibile la funzione di stabilizzazione elettronica dell'immagine per compensare la mancanza di uno stabilizzatore ottico (OIS) che fa un ottimo lavoro, nonostante il fattore di crop sia pesante. 

La cosa interessante della gamma G7 è il fatto che Motorola consente di disattivare la stabilizzazione, eliminando il ritaglio dell'immagine: un'opzione perfetta per le riprese fatte col treppiede.

Le prestazioni in condizioni di scarsa luminosità nei video sono buone, non eccezionali, quindi, se è possibile, preferite la luce del giorno e delle condizioni di buona illuminazione per ottenere risultati eccellenti. 

Image Credit: TechRadar

Image Credit: TechRadar

Per quanto riguarda i selfie, la fotocamera frontale da 12 MP cattura una discreta quantità di dettagli ed è possibile usare lo schermo come un flash di riempimento.

Per questo prezzo, la fotocamera del Moto G7 Plus è eccellente sia per i principianti che per i professionisti, soprattutto quando si tiene conto delle modalità di scatto come Spot Color Picker (che ha funzionato bene l'80% delle volte) e la modalità totalmente manuale.

Foto fatte con la fotocamera 

Immagine 1 di 7

È possibile fare degli scatti veramente dettagliati in condizioni di luce diurna. Image Credit: TechRadar

È possibile fare degli scatti veramente dettagliati in condizioni di luce diurna. Image Credit: TechRadar

Clicca per vedere l'immagine a piena risoluzione

Immagine 2 di 7

Con una buona illuminazione interna, il G7 Plus si comporta bene. Image Credit: TechRadar

Con una buona illuminazione interna, il G7 Plus si comporta bene. Image Credit: TechRadar

Clicca per vedere l'immagine a piena risoluzione

Immagine 3 di 7

Anche foto del genere risultano soddisfacenti con il G7 Plus, anche se nello sfondo si perde qualche dettaglio. Image Credit: TechRadar

Anche foto del genere risultano soddisfacenti con il G7 Plus, anche se nello sfondo si perde qualche dettaglio. Image Credit: TechRadar

Clicca per vedere l'immagine a piena risoluzione

Immagine 4 di 7

La modalità ritratto con lo sfondo sfuocato al 50%. Credit: TechRadar

La modalità ritratto con lo sfondo sfuocato al 50%. Credit: TechRadar

Clicca per vedere l'immagine a piena risoluzione

Immagine 5 di 7

La modalità ritratto con lo sfondo sfuocato al 100%. Image Credit: TechRadar

La modalità ritratto con lo sfondo sfuocato al 100%. Image Credit: TechRadar

Clicca per vedere l'immagine a piena risoluzione

Immagine 6 di 7

Color Spot a volte non fa il suo lavoro. Image Credit: TechRadar

Color Spot a volte non fa il suo lavoro. Image Credit: TechRadar

Clicca per vedere l'immagine a piena risoluzione


Immagine 7 di 7

Ma quando ci riesce, i risultati sono molto belli. Image Credit: TechRadar

Ma quando ci riesce, i risultati sono molto belli. Image Credit: TechRadar

Clicca per vedere l'immagine a piena risoluzione