Recensione Dreame H12 Pro

Dreame H12 Pro è un aspirapolvere wireless di nuova generazione

Dreame H12 Pro
(Image: © Dreame)

Verdetto

Il Dreame H12 Pro è uno dei migliori aspirapolvere wireless in circolazione. Aspira e lava i pavimenti allo stesso tempo, consentendo di risparmiare parecchio tempo, e lasciando i pavimenti ben puliti. Il prezzo alto e l’autonomia limitata sono due nei significativi.

Pros

  • +

    Pulisce molto bene

  • +

    Aspira e lava in un solo passaggio

  • +

    Spazzola perfettamente asciutta

Cons

  • -

    Prezzo un po' alto

  • -

    Pulizia rumorosa

  • -

    L'asciugatura richiede molto tempo

  • -

    Non va sotto al divano

Perché puoi fidarti di TechRadar I nostri esperti revisori trascorrono ore a testare e confrontare prodotti e servizi in modo che tu possa scegliere il meglio per te. Scopri di più su come testiamo.

Il Dreame H12 Pro è l’aspirapolvere wireless top di gamma di questo marchio, e senza dubbio uno dei modelli più completi e versatili in circolazione oggi. Si tratta di una versione migliorate del Dreame H12, che avevamo provato alcuni mesi fa. 

Senza dubbio è un candidato perfetto per occupare uno dei primi posti nella nostra lista dei migliori aspirapolvere wireless nonché in quella dei migliori aspirapolvere in assoluto.  

Dreame H12 Pro, la promozione per il lancio - €120 (Si apre in una nuova scheda)

Dreame H12 Pro, la promozione per il lancio - €120 (Si apre in una nuova scheda)

Dreame offre una buona promozione per il lancio del Dreame H12 Pro. Fino al 29 gennaio questo eccellente aspirapolvere senza fili sarà disponibile a 429 euro, invece di 549 euro

Tutte le offerte dello store Dreame (Si apre in una nuova scheda) 

 Dreame H12 Pro, prezzo e disponibilità 

Dreame H12 Pro si può acquistare direttamente dal sito Dreame, al prezzo di €549. C'è tuttavia una promozione per il lancio, grazie a cui potete avere questo aspirapolvere con 120 euro di sconto, andando quindi a pagarlo solo €429. Potete prenderlo su Amazon (Si apre in una nuova scheda) e già che ci siete si può anche dare un'occhiata allo store Dreame

Rispetto a un concorrente diretto come il Tineco S5 Pro 2 (€619), il Dreame H12 Pro costa di meno. Sicuramente 549 euro restano una cifra piuttosto alta per un aspirapolvere con funziona lavapavimenti, se si considera che si trovano diversi modelli a prezzi più bassi. 

Certo, si può risparmiare, magari prendendo un prodotto come il Tineco iFLOOR2, ma bisogna rinunciare a quasi tutte le funzioni avanzate che rendono il Dreame H12 Pro un prodotto così facile da consigliare. 

Dreame ha anche un modello di fascia inferiore, che costa un po’ meno. Si tratta del Dreame H12, che potete trovare a 429 euro. Probabilmente il Dreame H12 ha un migliore rapporto qualità/prezzo, ma anche meno funzioni e caratteristiche rispetto a Dreame H12 Pro. 

Prezzo 4/5

Dreame H12 Pro

(Image credit: Future)

Design 

 

Il Dreame H12 Pro è un aspirapolvere senza fili relativamente ingombrante, e le sue dimensioni “extra large” sono dovute soprattutto al fatto che non è un semplice aspirapolvere, ma bensì un lavapavimenti

Il corpo principale include due serbatoi, uno per l’acqua pulita e uno per l’acqua sporca. E all’interno c’è un potente motore da 300 watt, nonché una batteria da ben 4.000 mAh. In effetti, considerando quante cose ci sono all’interno, il Dreame H12 Pro si potrebbe persino descrivere come un oggetto compatto. In ogni caso, la maneggevolezza ne risente un po’, anche perché il  Dreame H12 Pro aggiunge alle dimensioni notevoli anche un peso di 4,9 Kg.

Rispetto al Dreame H12, il Dreame H12 Pro ha i serbatoi posizionati in modo diverso. Quello per l’acqua pulita, da 900 ml, è dietro, e ha una forma allungata. L’apertura è posizionata in modo tale da rendere più facile il riempimento, sotto al rubinetto. Ne consegue che la parte frontale del Dreame H12 Pro offre più spazio per l’acqua usata, e infatti il relativo serbatoio passa da 500 a 700 ml. Anche stavolta, Dreame fornisce un flacone di detergente liquido, che dovrebbe bastare per moltissimi lavaggi. 

Purtroppo l’azienda non offre la possibilità di comprare altro detergente originale sul proprio sito, ma qualunque detersivo non schiumogeno dovrebbe andar bene. E, naturalmente, è sempre possibile limitarsi alla sola acqua. 

Dreame H12 Pro ha anche un motore più potente, 300 watt rispetto ai 200 watt del modello meno costoso. Questo significa maggiore potenza di aspirazione, anche se non abbiamo notato differenze evidenti rispetto a quanto ricordiamo del Dreame H12. 

Lo schermo circolare indica la quantità di batteria residua e la modalità di funzionamento, ma non è un touchscreen. Si può cambiare modalità di funzionamento usando i pulsanti sulla maniglia - dove c’è anche il tasto di accensione. Lo schermo, inoltre, ha un anello LED tutto intorno che cambia colore per indicare quanto è sporco il pavimento, e quindi sapremo se è il caso di soffermarsi un po’ più a lungo su un certo punto. 

Ci sono tre pulsanti sulla maniglia: i primi due sono di facile accesso, posizionati perfettamente sotto al pollice, e controllano l’accensione e il cambio di modalità. Il terzo è in alto, e serve ad avviare la pulizia. Un quarto pulsante è più nascosto, nella parte superiore del corpo principale, e serve per cambiare la lingua delle notifiche vocali e regolare il volume. 

La base di ricarica occupa poco spazio, e anche in altezza l’ingombro è ridotto entro i 120 cm. Vi basterà un angolino libero per riporre questo lavapavimenti. La base, tra l’altro, è anche il luogo dove, secondo Dreame, andremo a riporre la spazzola e il filtro di ricambio, oltre allo spazzolino per la pulizia. Non è una grande idea, visto che gli accessori di ricambio resteranno esposti alla polvere per molte settimane o mesi, prima di che arrivi il momento di usarli. Meglio metterli in un cassetto. 

A proposito di spazzola, quella del Dreame H12 Pro è progettata con le due estremità aperte, il che permette di pulire molto bene bordi e angoli. Rispetto al modello precedente c’è un miglioramento, visto che la spazzola del “vecchio” Dreame H12 ha  un solo lato aperto. 

Inoltre, il Dreame H12 Pro si riesce a piegare abbastanza da infilarsi sotto a un calorifero. Tuttavia non si piega abbastanza da scorrere agevolmente sotto al divano, o sotto a un mobile rialzato. Per quel tipo di spazio, dovrete tornare alla vecchia scopa, o magari procuratevi anche un aspirapolvere robot

Nel momento in cui si vuole rimuovere la spazzola, potrete farlo premendo un pulsante di sblocco posto sul blocco della spazzola stessa. Si estrae in un momento, e in un attimo si inserisce quella nuova. Similmente, è semplicissimo estrarre il filtro HEPA per pulirlo o sostituirlo. 

Design: 3,5/5

Dreame H12 Pro

(Image credit: Future)

 Caratteristiche e funzioni 

 

Una volta finita la prima installazione e caricata la batteria, si toglie il Dreame H12 Pro dalla base di ricarica, si posa il piede sulla spazzola per sbloccare le cerniere e poter inclinare il corpo, e si parte.  

La modalità automatica è quella predefinita e che userete più spesso. Il Dreame H12 Pro decide in autonomia quanta potenza applicare, segnala sullo schermo quando è sporco il pavimento. Questo è molto importante, perché se il colore è giallo o rosso, sappiamo di doverci fermare un po’ di più in quel punto. Dreame H12 Pro fa sempre aspirazione e lavaggio; quando si vuole solo aspirare, basta togliere o svuotare il serbatoio dell’acqua pulita. 

Si può anche scegliere la modalità Aspirazione, che è specifica per raccogliere liquidi: è quella che userete se si rovescia il latte, o il vino. In teoria, il Dreame H12 Pro è in grado di raccogliere anche liquidi misto a solidi (diciamo latte e briciole di biscotti), oppure sostanze più dense come lo yogurt. La modalità aspirazione si può usare anche come classico aspirapolvere, per quanto non sia progettata per quello. 

C’è poi la modalità Ultra, che sostanzialmente aumenta la potenza e cerca di offrire una pulizia più approfondita. L’idea sembra interessante, ma non sembra che ci siano vere differenze rispetto alla modalità automatica, a parte un maggiore impiego di potenza - e quindi una batteria che dura di meno. Per attivare la modalità Ultra il Dreame H12 Pro richiede circa dieci secondi di preparazione, anche se non è chiaro per fare cosa. Durante la prova, comunque, la modalità automatica è sempre stata adeguata. 

Nell’insieme, il Dreame H12 Pro è un dispositivo semplice da capire e da usare. Non ha troppe funzioni, né ha particolari complicazioni. È essenziale, progettato per fare una cosa sola e farla nel migliore dei modi. 

E infatti non ha il Wi-Fi né il Bluetooth, e di conseguenza non avrete un’app abbinata. D’altra parte, un’app non sarebbe servita praticamente a nulla. È sicuramente preferibile controllare la spazzola e il filtro a occhio nudo, e decidere personalmente quando è il momento di cambiarli. Non avete bisogno di un’app per quel tipo di manutenzione. 

Caratteristiche e funzioni: 4/5

Dreame H12 Pro

(Image credit: Future)

Prestazioni  

Dreame H12 Pro - Specifiche

Potenza nominale 300 W
Peso 4,9 kg
Capacità della batteria 6 x 4.000 mAh
Tempo di funzionamento massimo 35 min
Tempo di ricarica ≈3 ore
Serbatoio dell'acqua pulita 900 ml
Serbatoio dell'acqua usata 700 mlper la pulizia da bordo a bordo
Motore Senza spazzole
Schermo LED 

 

Le prime operazioni non richiedono che qualche minuto: si tratta più che altro di tirare fuori tutti i pezzi dalla scatola, ma non c’è molto altro da fare. Bisogna unire la maniglia al corpo principale, azione che richiede meno di dieci secondi. E bisogna assemblare e posizionare la base di ricarica, che serve anche per riporre i pezzi di ricambio.

Abbiamo usato il Dreame H12 Pro presso la nostra sede, dove abbiamo pavimenti in piastrelle e un corridoio in laminato. Con entrambe le superfici il Dreame H12 Pro è stato in grado di pulire in modo approfondito, lavando la superficie senza lasciare aloni.

Il Dreame H12 Pro si muove praticamente da solo, grazie all’aspirazione che fa presa sul pavimento e alla rotazione della spazzola, che in qualche modo agisce come una ruota. Quindi non va spinto né tirato; basterà usare la maniglia per dirigerlo dove desiderate, il che rende trascurabile la questione del peso. 

La batteria dura circa mezz’ora in modalità automatica. Potrebbe non essere abbastanza per chi ha una casa molto grande, ma se non altro è un valore in linea con quanto dichiarato dal produttore.

Soprattutto però, il Dreame H12 Pro conferma quanto avevamo già notato con il Dreame H12. L’idea di aspirare e lavare allo stesso tempo è geniale: può sembrare una stranezza, perché non ci siamo abituati, ma il prodotto funziona e ti fa risparmiare un sacco di tempo. 

I pavimenti sono puliti ed è bastato poco tempo, difficile chiedere di più.

Il livello di rumore durante l’utilizzo è abbastanza alto, superiore a quello di tanti altri aspirapolvere senza fili. 

Passando alle cose meno piacevoli, la batteria ci mette più di tre a caricarsi. Un tempo molto lungo, e avremmo preferito un sistema di ricarica rapida. Anche la fase di pulizia richiede parecchio tempo: più di 20 minuti per il lavaggio, e oltre un’ora per l’asciugatura. La buona notizia è che alla fine la spazzola è perfettamente asciutta. Questo è un dettaglio importante, e qualcosa che su altri prodotti ci ha delusi: sì perché se la spazzola resta umida può portare a cattivi odori e colonie di batteri. Con Dreame H12 Pro, non è un problema. Una spazzola ben lavata e ben asciugata, inoltre, durerà più a lungo.  

Durante il lavaggio della spazzola il Dream H12 Pro è relativamente rumoroso. Non tantissimo, ma sarà consigliabile metterlo in un posto dove si possa limitare il disturbo chiudendo una porta o qualcosa del genere. 

A proposito di rumore, durante il funzionamento il Dreame H12 Pro cerca di dare messaggi vocali, ma sono poco utili perché il rumore dell’aspirapolvere li sovrasta. Volendo si può alzare il volume, ma poi ogni volta che lo si mette in carico o dice qualcosa, rischia di farvi venire un infarto perché è troppo alto. 

Infine, vale la pena sottolineare un dettaglio sullo svuotamento: acqua sporca e sporcizia sono mescolate nel serbatoio, quindi per smaltire il tutto l’unica soluzione è usare il water del bagno (il cui scarico non si intaserà, non temete). Se la cosa non vi piace o non potete farlo, allora non è un prodotto adatto a voi.  

 

Prestazioni 4/5

Dreame H12 Pro, ne vale la pena? 

Dreame H12 Pro, la promozione per il lancio - €120 (Si apre in una nuova scheda)

Dreame H12 Pro, la promozione per il lancio - €120 (Si apre in una nuova scheda)

Dreame offre una buona promozione per il lancio del Dreame H12 Pro. Fino al 29 gennaio questo eccellente aspirapolvere senza fili sarà disponibile a 429 euro, invece di 549 euro

Tutte le offerte dello store Dreame (Si apre in una nuova scheda) 

Dreame H12 Pro

(Image credit: Dreame)

Il Dreame H12 Pro è un aspirapolvere wireless e un lavapavimenti, due prodotti in uno, e porta a risultati eccellenti. Tuttavia ha un prezzo notevole e potrebbe non essere adatto a tutti. Per molti, il Dreame H12 potrebbe essere una scelta migliore.  

Compratelo se … 

 

Volete il miglior prodotto

Dreame H12 Pro lascia i pavimenti ben lavati, e allo stesso tempo con la pulizia automatica di prende cura di sé stesso nel migliore dei modi. Rappresenta il meglio che si possa ottenere da questa categoria di prodotti

 

Volete tagliare i tempi

Dreame H12 Pro aspira e lava con una sola passata, e quindi vi permette di avere i pavimenti puliti in meno tempo. Se siete sempre troppo di fretta per pensare ai pavimenti, potrebbe salvarvi la vita. 

 

Vi capita di dover pulire dei liquidi

Quando si rovescia un liquido è sempre una gran seccatura, tra stracci e detergenti. Con Dreame H12 Pro il problema si risolve in pochi minuti, grazie anche a una funzione specifica pensata apposta per risolvere questo problema. 

Non compratelo se …  

Avete grandi spazi

La batteria del Dreame H12 Pro dura circa 30 minuti, che potrebbero non bastare se volete pulire una superficie molto estesa. E poi la batteria ci mette molte ore a caricarsi. In certe situazioni, forse è ancora meglio un aspirapolvere con il cavo. 

Vi può bastare Dreame H12

Il Dreame H12 Pro è ottimo, ma il Dreame H12 pulisce altrettanto bene e costa oltre cento euro in meno. Se non vi disturba l’idea che la spazzola resti bagnata dopo la pulizia, forse è una scelta migliore. 

Avete mobili rialzati

Il Dreame H12 Pro può infilarsi sotto un mobile solo per qualche centimetro, e non è molto indicato per questo tipo di operazione. Se avete molti spazi di questo tipo in casa, meglio cercare uno dei migliori aspirapolvere robot. 

Valerio Porcu

Valerio Porcu è Redattore Capo e Project Manager di Techradar Italia. È da sempre ossessionato dai gadget e dagli oggetti tecnologici che cambiano la nostra vita quotidiana, e dai primi anni 2000 ha deciso di raccontarla. Oggi è un giornalista con anni di esperienza nel settore tecnologico, e ha ancora la voglia di trovare le chiavi di lettura giuste, per capire davvero in che modo la tecnologia può rendere migliore la nostra vita quotidiana.

Con il supporto di