Skip to main content

Recensione AMD Ryzen 5 3600XT

AMD colma il gap nel gaming

(Image: © Future)

Il nostro verdetto

AMD Ryzen 5 3600XT è una versione leggermente più prestante del Ryzen 5 3600X, ottenuta da un leggero affinamento dell'architettura Zen 2 e del processo produttivo a 7 nm. Le prestazioni del nuovo chip sono leggermente superiori rispetto a quelle della versione “base” e il suo successo dipenderà dallo street price.

Pro

  • Prestazioni single core più elevate
  • Dissipatore incluso

Contro

  • Temperature più elevate
  • Consumi maggiori

I processori AMD Ryzen di terza generazione sono stati commercializzati un anno fa e sono stati i primi a usufruire del nodo a 7 nm. Ancora oggi, questi processori non hanno eguali in termini di prestazioni multi-core, tanto che le CPU Intel Comet Lake-S, da poco distribuite, non sono riuscite a intaccare la leadership di AMD.

Quando il colosso di Sunnyvale ha annunciato l’arrivo dei nuovi processori Ryzen 5 3600XT, AMD Ryzen 7 3800XT e AMD Ryzen 3900XT, eravamo un po’ scettici sulla loro “utilità”.

Detto questo, dopo aver effettuato alcuni test approfonditi, abbiamo constatato che l’aumento del boost clock ha giovato molto alle prestazioni single-core dei chip. In attesa dei nuovi AMD Ryzen 4000, previsti per il Q4 2020, i nuovi Ryzen XT potrebbero rappresentare un’interessante alternativa. 

(Image credit: Future)

Prezzo e disponibilità 

AMD Ryzen 5 3600XT è disponibile su HW1 a 234 euro. In pratica, il nuovo chip costa quanto un Ryzen 5 3600X, che a sua volta dovrebbe diminuire di prezzo. AMD Ryzen 5 3600XT è anche l’unico chip XT a esser provvisto del dispositivo di raffreddamento Wraith Spire.

Dovrebbe anche esser più conveniente dell'Intel Core i5-10600K, che si può trovare negli store europei a partire da 280 euro. In altre parole, il nuovo processore va quanto un 10600K, costando meno.

I miglioramenti non sono sufficienti per indurre un cliente ad aggiornare il proprio sistema, ma chiunque dispone di un vecchio PC, troverà in questo chip il processore di fascia media ideale.

Immagine 1 di 15

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 2 di 15

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 3 di 15

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 4 di 15

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 5 di 15

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 6 di 15

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 7 di 15

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 8 di 15

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 9 di 15

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 10 di 15

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 11 di 15

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 12 di 15

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 13 di 15

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 14 di 15

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 15 di 15

(Image credit: Infogram; Future)

Funzionalità e chipset

AMD Ryzen 5 3600XT è basato sulla stessa architettura Zen 2 e processo produttivo a 7 nm della gamma Ryzen 3000. Tuttavia, AMD è riuscita a ottimizzare l'architettura, in modo da aumentare la frequenza della gamma XT senza aumentare drasticamente il consumo d’energia. Ciò si riflette in prestazioni single-core più elevate, che sono alla pari con il diretto concorrente, l’Intel core i5 10600K.

Non abbiamo eseguito stress test come Prime 95 per vedere la temperatura massima assoluta che il processore può raggiungere, poiché ciò non riflette scenari d’uso reali. Detto questo, durante i nostri benchmark, l'AMD Ryzen 5 3600XT ha raggiunto una temperatura massima di 81.3 °C, rispetto ai 64.5 °C del Ryzen 5 3600X. Si tratta di un aumento notevole causato dal maggior consumo d’energia.

Secondo HWInfo, il 3600XT può assorbire fino a 101,92 W, ossia il 12% in più rispetto al consumo di picco (90,45 W) del Ryzen 5 3600X. AMD raccomanda ai clienti di optare per i migliori dispositivi di raffreddamento aftermarket e, con questi risultati, non possiamo che essere d'accordo.

Detto questo, le differenze dal resto della gamma Zen 2 terminano qui. Se non avete acquistato un processore Ryzen 3000, dovreste optare per la serie Ryzen XT, poiché sono tecnicamente più affinati e vanno di più in single-core.

Immagine 1 di 6

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 2 di 6

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 3 di 6

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 4 di 6

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 5 di 6

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 6 di 6

(Image credit: Infogram; Future)

Prestazioni

Scheda tecnica

AMD:

Dissipatore: Cooler Master Masterliquid 360P Silver Edition 

Scheda grafica: Nvidia GeForce RTX 2080 Ti

RAM: 32 GB HyperX Predator RGB @ 3.000 MHz 

Scheda madre: X570 Aorus Master

SSD: ADATA XPG SX8200 Pro @ 1 TB

Alimentatore: Phanteks RevoltX 1200

Case: Praxis Wetbench

Intel decima generazione:

Dissipatore: Cooler Master Masterliquid 360P Silver Edition

Scheda grafica: Nvidia GeForce RTX 2080 Ti

RAM: 32 GB HyperX Predator RGB a 3.000 MHz

Scheda madre: MSI MEG Z490 Godlike

SSD: ADATA XPG SX8200 Pro @ 1 TB

Alimentatore: Phanteks RevoltX 1200

Case: Praxis Wetbench

Intel di nona generazione:

Dissipatore: Cooler Master Masterliquid 360P Silver Edition

Scheda grafica: Nvidia GeForce RTX 2080 Ti

RAM: 32 GB HyperX Predator RGB a 3.000 MHz

Scheda madre: MSI MEG Z390 ACE

SSD: ADATA XPG SX8200 Pro @ 1 TB

Alimentatore: Phanteks RevoltX 1200

Case: Praxis Wetbench

AMD Ryzen 5 3600XT è fondamentalmente un 3600X con migliori prestazioni single-core e multi-core: in Cinebench R20 e in entrambi i test, è risultato più veloce del 3%, passando da 504 a 518 punti. Il passo in avanti non sembra un granché, ma è abbastanza per colmare il gap con Intel. Per esempio, Intel Core i9-10900K, un chip che costa il doppio, ha ottenuto 522 punti nello stesso test, quattro punti di differenza, ossia lo 0,8% ed entro il margine di errore del test.

Anche nei giochi, AMD comincia a farsi strada verso il titolo di "miglior CPU da gaming". Ryzen 5 3600XT è alla pari con l'Intel Core i5-10600K in Total War: Three Kingdoms (1080p), mentre in Assassin's Creed Odyssey batte la controparte blu del 4%. In Metro Exodus (1080p) si è rivelato inferiore del 4%, ma nel complesso si è dimostrata un'ottima soluzione da gioco.

Se volete assemblare un PC da gioco e avete bisogno del miglior processore da gioco per rapporto qualità-prezzo, AMD Ryzen 5 3600XT è la scelta giusta. È una CPU da 6 core/12 thread che si rivelerà idonea anche per i giochi next-gen che debutteranno su Xbox Series X e PS5

(Image credit: Future)

Conclusioni

AMD Ryzen 5 3600XT è un upgrade del Ryzen 5 3600X, nonché un’interessante alternativa ai processori Ryzen 4000 previsti per fine anno. Su alcuni store, il prezzo del 3600XT è identico a quello del 3600X, quindi va a sostituire quest’ultimo offrendo qualcosa in più in termini di prestazioni.

Non si tratta di un chip rivoluzionario, sia chiaro, ma rappresenta un’ottima scelta per chiunque intenda assemblare un nuovo PC e acquistare un dissipatore aftermarket.

AMD Ryzen 5 3600XT non rinnova l’offerta della casa di Sunnyvale, ma apporta quei piccoli miglioramenti necessari a chiudere il gap con i processori Intel di decima generazione.