Skip to main content

Recensione Huawei MateBook X Pro (2019)

Un modesto aggiornamento rispetto al precedente modello

Huawei MateBook X Pro
Questa versione di MateBook X Pro non è particolarmente raccomandabile.

Il nostro verdetto

Il nuovo Huawei MateBook X Pro è un ottimo portatile che migliora le prestazioni del suo predecessore ... ma non abbastanza da renderlo un aggiornamento indispensabile e nemmeno il migliore acquisto in assoluto.

Pro

  • Componenti aggiornati
  • Notevole durata della batteria

Contro

  • Guadagni marginali in termini di prestazioni
  • Rapporto qualità prezzo poco competitivo
  • Webcam intelligente ancora problematica

Quando abbiamo iniziato il test di questa versione 2019 del Matebook X Pro di Huawei, non avremmo potuto essere più entusiasti. Infatti Huawei aveva fatto un lavoro davvero eccellente nella realizzazione del primo MateBook X Pro, entrato a testa alta nella nostra lista dei migliori portatili del 2018 ormai quasi due anni fa.

Sfortunatamente, la magia non si è ripetuta. L’originale MateBook X Pro era troppo vicino alla perfezione per far si che l’aggiornamento dell’anno successivo potesse ridefinirlo nuovamente come miglior prodotto. É questo il principale problema della versione 2019: la competizione con il modello che lo ha preceduto non permette di rendergli il merito necessario. Infatti è senza dubbio più potente ma altrettanto sottile, leggero, portatile e versatile come il modello originale.

Se Huawei vorrà rimanere sulla cresta dell’onda con i suoi notebook, dovrà riuscire a offrire degli upgrade più consistenti e che si differenziano maggiormente dai modelli usciti solo pochi mesi prima. Non facciamo all’azienda una colpa, ma è necessario attirare l’attenzione del consumatore  con consistenti novità e questa volta Huawei non ci è riuscita. In pratica questa versione del MateBook X Pro è difficile da raccomandare, a meno che non subisca un consistente taglio di prezzo, troppo alto rispetto a quello del similare modello 2018.

Huawei MateBook X Pro

Tutti i modelli di MateBook X Pro includono il touchscreen da 13,9 pollici con risoluzione di 3.000 x 2.000 pixel.
Spec Sheet

Ecco la configurazione di Huawei MateBook X Pro (2019) ricevuta da TechRadar per la recensione: 

CPU: Intel Core i7-8565U (quad-core, cache da 8 MB, fino a 4,6 GHz) da 1,8 GHz
Grafica: Intel UHD Graphics 620;Nvidia GeForce MX250 (GDDR5 da 2 GB)
RAM:DDR3 da 16 GB (2.133 MHz)
Schermo:  touch da 13,9 pollici, 3.000 x 2.000, LTPS (260 ppi, 450 nit, contrasto 1.500: 1, 100% sRGB, rapporto d'aspetto 3: 2)
Memoria: SSD da 1 TB (NVMe PCIe)
Porte: 1 x USB-C Thunderbolt 3, 1 x USB-C 3.1, 1 x USB 3.0, jack per cuffie
Connettività: Wi-Fi 802.11ac, Bluetooth 4.1
Webcam: HD (720p, 0.9MP )
Peso: 1,33 kg
Dimensioni: 30,4 x 21,7 x 1,5 cm; L x P x A)

Prezzo e disponibilità

Matebook X Pro non è un modello diffusissimo nel nostro paese. Si trova in rete un modello dotato di CPU Intel Core i7-8550U, 8 GB di RAM e 512GB su drive SSD, a un prezzo intorno ai €1700. Esiste anche un modello con i5 e SSD da 256GB, a €1500, ma al momento risulta indisponibile.

Immagine 1 di 11

La corsa dei tasti di MateBook X Pro è sorprendentemente profonda per un portatile così sottile.

La corsa dei tasti di MateBook X Pro è sorprendentemente profonda per un portatile così sottile.
Immagine 2 di 11

Tutti i modelli di MateBook X Pro includono il touchscreen da 13,9 pollici con risoluzione di 3.000 x 2.000 pixel.

Tutti i modelli di MateBook X Pro includono il touchscreen da 13,9 pollici con risoluzione di 3.000 x 2.000 pixel.
Immagine 3 di 11

MateBook X Pro 2019 è altrettanto sottile, leggero e portatile.

MateBook X Pro 2019 è altrettanto sottile, leggero e portatile.
Immagine 4 di 11

C'è un lettore di impronte digitali all'interno del pulsante di accensione per l'accesso biometrico tramite Windows Hello.

C'è un lettore di impronte digitali all'interno del pulsante di accensione per l'accesso biometrico tramite Windows Hello.
Immagine 5 di 11

Lo schermo di MateBook X Pro garantisce il 100% della copertura del profilo sRGB, con un rapporto di contrasto di 1.500: 1 e una luminosità massima di 450 nit.

Lo schermo di MateBook X Pro garantisce il 100% della copertura del profilo sRGB, con un rapporto di contrasto di 1.500: 1 e una luminosità massima di 450 nit.


Immagine 6 di 11

MateBook X Pro utilizza uno schermo estremamente nitido con proporzioni 3: 2.

MateBook X Pro utilizza uno schermo estremamente nitido con proporzioni 3: 2.
Immagine 7 di 11

MateBook X Pro è dotato un telaio unibody in alluminio.

MateBook X Pro è dotato un telaio unibody in alluminio.
Immagine 8 di 11

La tastiera e il touchpad di MateBook X Pro offrono rispettivamente un feedback migliore e uno spazio di tracciamento più ampio.

La tastiera e il touchpad di MateBook X Pro offrono rispettivamente un feedback migliore e uno spazio di tracciamento più ampio.
Immagine 9 di 11

Il portatile è disponibile negli stessi colori di prima, "Mystic Silver" e "Space Grey".

Il portatile è disponibile negli stessi colori di prima, "Mystic Silver" e "Space Grey".
Immagine 10 di 11

MateBook X Pro supporta Thunderbolt 3 tramite una delle sue due porte USB-C.

MateBook X Pro supporta Thunderbolt 3 tramite una delle sue due porte USB-C.
Immagine 11 di 11

Tutte le opzioni di MateBook X Pro includono il touchscreen da 13,9 pollici con risoluzione di 3.000 x 2.000 pixel.

Tutte le opzioni di MateBook X Pro includono il touchscreen da 13,9 pollici con risoluzione di 3.000 x 2.000 pixel.

Design

Questa nuova versione di MateBook X Pro è esteriormente identica al modello 2018 e la differenza più evidente tra questa e la precedente è che manca del logo con fiore di loto cromato, che piano piano sta abbandonando i portatili Huawei.

Il portatile è disponibile negli stessi colori di prima, "Mystic Silver" e "Space Grey", ed utilizza la stessa struttura unibody in alluminio. MateBook X Pro è sottile e leggero come prima: 1,5 cm e 1,33 kg, rispettivamente. In pratica è più sottile dell'ultimo MacBook Air e solo di poco più pesante. Analogamente al modello sopracitato di Apple, MateBook X Pro supporta Thunderbolt 3 tramite una delle sue due porte USB-C, ma offre anche una porta USB 3.0 standard. A differenza del MacBook Air, la tastiera e il touchpad MateBook X Pro offrono invece, rispettivamente, un feedback più consistente e uno spazio di tracciamento più ampio. La corsa dei tasti di MateBook X Pro è sorprendentemente profonda anche per un modello così sottile e inoltre la superficie di tracciamento del touchpad è valida, poiché liscia e dotata di una risposta accurata che fornisce un corretto rifiuto del palmo durante la digitazione.

Tutto sommato, siamo abbastanza contenti della decisione di Huawei di lasciare inalterato il design del telaio del MateBook X Pro ma avremmo preferito che Huawei avesse spostato la webcam, attualmente incassata all'interno della tastiera. Huawei ha scelto quella posizione pensando alla privacy, ma è semplicemente una posizione poco adatta per la webcam di un portatile.

Huawei MateBook X Pro

Tutti i modelli di MateBook X Pro includono il touchscreen da 13,9 pollici con risoluzione di 3.000 x 2.000 pixel.

Schermo e audio

MateBook X Pro utilizza lo stesso schermo super nitido con le medesime proporzioni di 3: 2 del vecchio modello, garantendo al 100% la copertura del profilo sRGB, con un rapporto di contrasto di 1.500: 1 e una luminosità massima di 450 nit. Non è uno schermo di bassa qualità, ma i concorrenti offrono pannelli ancora più luminosi e piacerebbe che fosse disponibile anche uno schermo di tipo opaco per contenere i riflessi.

Non sorprende che il display sia stupendo, con colori ricchi e vibranti, ma è progettato più pensando alla produttività che all'intrattenimento. Infatti le proporzioni di 3: 2 sono in grado di mostrare più contenuti in verticale che è molto vantaggioso per chi utilizza il portatile per lavoro, ma meno pratico durante la fruizione di contenuti video, in quanto si spreca buona parte dell’area dello schermo in bande nere sui margini orizzontali.

Il rapporto rapporto schermo-corpo pari al 91% è ottimo, ma aver posizionato di nuovo la webcam sotto la tastiera servirà solo a allontanare gli acquirenti che vorrebbero utilizzare il notebook per effettuare molte videoconferenze.

L'audio su MateBook X Pro è più che accettabile per qualità, considerando le dimensioni di questo portatile, infatti Huawei ha deciso di inserire dei diffusori di buon livello nella base dello chassis. Forse il suono è ancora un po’ debole rispetto a quanto si desidererebbe, ma è molto più pieno di quello presente sui portatili che abbiamo provato con altoparlanti similmente inseriti nella base e alla pari con quello offerto da MacBook Pro.

Images Credit: TechRadar