Skip to main content

Recensione Amazon Fire HD 10 (2019)

Il prezzo è conveniente, ma le prestazioni sono all'altezza?

Amazon Fire HD 10 (2019)
(Image: © Future)

Interfaccia e UI 

  • Interfaccia intuitiva
  • È Android, ma con funzionalità ristrette

È ormai noto che Amazon usi una versione personalizzata di Android, implementata in ogni suo device. L’unico intento è spingere gli utenti a usufruire dei propri servizi, incoraggiandoli a iscriversi a ogni servizio e abbonamento offerto. Questa è chiaramente una strategia di business, e la motivazione per cui i tablet Fire sono venduti a un prezzo economico è proprio per sostenere questo proposito.

Cosa significa questo per voi?

Continuando la similitudine con i viaggi aerei, è un po’ come se un tablet Fire fosse simile a un sistema per l’intrattenimento durante i voli. Il software è certamente migliorato col passare degli anni, ma non c’è dubbio che ci sia poco spazio d’azione.

Le app sono organizzate per temi e contenuti specifici. Ci sono le raccolte App, Video, Libri e così altre, e ognuna suggerisce la relativa app Amazon, mettendola in prima linea.

(Image credit: TechRadar)

Questo non si può dire certo un completo disastro. Se siete già ampiamente coinvolti nell’ecosistema Amazon, questo non rappresenterà un problema. È inoltre presente un app store, palese imitazione del Google Play store, ma neanche lontanamente tanto vasto, e le app presenti spesso sono le versioni ridotte all’osso di quelle certificate da Google nel proprio store.

Il più grande punto a favore di un approccio così ristretto è che il produttore ha la possibilità di controllare con minuziosità le applicazioni presenti nel proprio store digitale. Il risvolto negativo è che se un’azienda dovesse litigare con Amazon, le conseguenze sarebbero catastrofiche.

Un esempio ci è fornito dalla disputa che ha coinvolto proprio Amazon e Google. È stata apparentemente risolta, ma ancora non è possibile installare l’app di Youtube nei tablet Fire.

A dire il vero è possibile scaricare il Google Play Store attraverso il download di APK, ma noi non vi raccomandiamo di seguire questo procedimento se non sapete esattamente cosa state facendo, in quanto così facendo invaliderete la garanzia.

Indipendentemente da quanto scritto sopra, la navigazione nell’interfaccia non risulta essere macchinosa, sfogliare le varie opzioni non risulta complicato, e non si incontrano animazioni eccessivamente lunghe nel mezzo. Abituarsi a come l’interfaccia funzioni può essere un pò scocciante vista la sua inusualità ma, almeno, è intuitiva.

Anche Alexa non manca all’appello, svolgendo egregiamente le proprie funzioni.

Film, musica e gaming 

  • Gli altoparlanti non sono nulla di speciale, è però presente un jack per le cuffie
  • Buone performance nella maggior parte delle applicazioni multimediali, soprattutto se siete iscritti ad Amazon Prime

Se siete già membri di Amazon Prime questo è il tablet che fa per voi. Ogni servizio Amazon è già incluso nel pacchetto, rendendo molto rapida la scelta dei vostri contenuti preferiti su Amazon Prime Video. Potrete scaricare anche Netflix e altri servizi di streaming, non vi mancherà la scelta. Con 32 GB di memoria, espandibili fino a 512 GB grazie a schede MicroSD, i download dei vostri film preferiti non saranno mai un problema. 

(Image credit: TechRadar)

Fortunatamente l’app store include Spotify, mentre il Fire HD 10 ha già incluso Amazon Music, che rende più facile ascoltare musica in mobilità. Il jack da 3.5mm rende la vita semplice quando si tratta di connettere degli auricolari mentre si è sul treno di ritorno dal lavoro.

Gli speaker inclusi sono pubblicizzati con la scritta sull’etichetta “Dolby Atmos”: li abbiamo trovati sufficientemente potenti per le necessità di un uso quotidiano, ma certo non vi offriranno un’esperienza paragonabile a quella di un audio stereo.

Per i videogiocatori questo tablet non è una buona scelta. Il quantitativo di RAM ridotto e un processore fiacco non sono in grado di far girare adeguatamente i titoli più esosi di risorse e, considerando il ristretto bacino di scelta offerto dall’app store di Amazon non c’è molto a cui giocare. Una Nintendo Switch Lite è sicuramente una scelta più adeguata per chi cerca un dispositivo comodo e leggero per giocare in viaggio.

Prestazioni e benchmark 

  • Fatica con i giochi esigenti
  • Idoneo a svolgere attività basilari

Essendo un prodotto economico, questo tablet non dovrebbe essere la prima opzione quando si vuole acquistare una macchina da gioco. Purtroppo non ci è stato possibile svolgere alcun test su Geekbench, se non se nella sua terza versione. 

(Image credit: TechRadar)

Di questo potrebbe trarne beneficio il marketing, risultando il Fire HD 10 (2019) più prestante di qualsiasi altro device portatile rilasciato nel 2015 (ultimi risultati mostrati dall’app in questione).

Il test ci mostra come il Fire HD 10 abbia ottenuto 1.578 punti per quanto riguarda le performance in single-core, mentre in multi-core il punteggio è di 6.362. Non certo un portento, ma comunque soddisfacente negli applicativi quotidiani.

In conclusione questo è un device che vi accompagnerà senza problemi nelle applicazioni di uso giornaliero, incluso un gaming moderato, mentre ciò che invece è intensivo lo metterà a dura prova. Possiamo considerarlo un tablet “operaio”.