Le unità di prova trapelate svelano il design di tutti i modelli di iPhone 16

iPhone 15 Pro Max
The iPhone 15 Pro Max (Immagine:: Future / Lance Ulanoff)

Ci aspettiamo un bel po' di cambiamenti nel design e nuove caratteristiche hardware per la linea iPhone 16 e ora, grazie alle unità di prova trapelate, abbiamo qualche conferma in più sugli aggiornamenti ipotizzati dai precedenti leak.

Le foto condivise da Sonny Dickson su X (fonte: 9to5Mac) mostrano le unità di prova di tutti e quattro i modelli - iPhone 16, iPhone 16 Plus, iPhone 16 Pro e iPhone 16 Pro Max - da una varietà di angolazioni, evidenziando i dettagli chiave.

Questi dettagli includono un nuovo pulsante di cattura per tutti e quattro i modelli. Questo pulsante si trova sul bordo destro e, in base a quanto trapelato in precedenza, dovrebbe funzionare come scorciatoia per le funzioni della fotocamera, come registrare video e scattare foto.

See more

Possiamo anche vedere che tutte e quattro le unità fittizie hanno un tasto Azione sul bordo sinistro. Questa scorciatoia personalizzabile è già presente su iPhone 15 Pro e 15 Pro Max, ma ci aspettiamo che tutti e quattro i modelli di iPhone 16 ne siano dotati.

L'altro grande cambiamento visivo riguarda le fotocamere dell'iPhone 16 e dell'iPhone 16 Plus, che vengono mostrate con lenti allineate verticalmente anziché con la disposizione diagonale dei corrispettivi iPhone 15. Questo cambiamento si vociferava da tempo e si ipotizza che la nuova disposizione consentirà di registrare video spaziali per l'Apple Vision Pro

Inoltre, sembra che l'iPhone 16 Pro sia leggermente più grande dell'iPhone 16 e che l'iPhone 16 Pro Max sia un po' più grande dell'iPhone 16 Plus. Si tratterebbe di un cambiamento rispetto ai modelli attuali, ma in linea con le indiscrezioni che suggeriscono che l'iPhone 16 Pro crescerà fino a 6,3 pollici (da 6,1) e l'iPhone 16 Pro Max raggiungerà i 6,9 pollici (da 6,7).

Credibile, ma non garantito

Dato che tutte queste cose sono già trapelate ampiamente in passato, c'è una buona probabilità che i dettagli siano reali, ma come sempre li prenderemo con un pizzico di sale per ora. Le unità fittizie sono spesso utilizzate dai produttori di accessori per assicurarsi che le loro custodie si adattino ai telefoni in arrivo, quindi i dettagli tendono a essere abbastanza accurati; tuttavia non c'è alcuna garanzia, soprattutto perché non conosciamo la fonte di queste unità fittizie trapelate. 

Ci aspettiamo che nei prossimi mesi emerga un quadro molto più chiaro di questi telefoni, dato che le informazioni continueranno a trapelare prima del loro lancio, che avverrà quasi certamente a settembre.

James Rogerson

James is a freelance phones, tablets and wearables writer and sub-editor at TechRadar. He has a love for everything ‘smart’, from watches to lights, and can often be found arguing with AI assistants or drowning in the latest apps. James also contributes to 3G.co.uk, 4G.co.uk and 5G.co.uk and has written for T3, Digital Camera World, Clarity Media and others, with work on the web, in print and on TV.

Con il supporto di