Skip to main content

Xiaomi Mi Note 10 si candida a prendere il posto di Huawei

The Redmi Note 8
The Redmi Note 8
(Image credit: Future)

Xiaomi potrebbe prendere il posto di Huawei tra i più importanti produttori di smartphone al mondo. È sicuramente possibile che l'azienda riesca a sfruttare i problemi di Huawei, dovuti al blocco imposto dal governo statunitense. 

Xiaomi realizza da sempre smartphone con un eccellente rapporto qualità prezzo, che in genere si guadagnano l'etichetta di "best buy" nella fascia media e in quella bassa. Ma non hanno un vero e proprio top di gamma che possa competere con Samsung o Apple. Per esempio, il pur valido Xiaomi Mi 9 non ha la certificazione di impermeabilità.

Le cose però potrebbero cambiare presto, almeno stando alle indiscrezioni diffuse da @Universeice. Secondo il famoso Leaker, infatti, alla fine di ottobre potremmo vedere un nuovo smartphone, vale a dire lo Xiaomi Mi Note 10. Da non confondere, naturalmente, con il Samsung Galaxy Note 10.

La serie Mi Note non è del tutto nuova, ma è dal 2017, anno del Mi Note 3, che non viene presentato un nuovo modello. Un ipotetico Xiaomi Mi Note 10 non seguirebbe l'ordine numerico, dunque, ma sarebbe il compagno ideale del prossimo Xiaomi Mi 10, e degno successore dello Xiaomi Mi 9.

Quali novità porterebbe questo Xiaomi Mi Note 10? Alcuni hanno esaminato il codice della MIUI, l'interfaccia Android di Xiaomi, e forse hanno trovato qualche risposta. Due possibili risposte, in effetti. 

La prima arriva da XDA Developers, e suggerisce che lo smartphone potrebbe avere uno schermo a 120Hz, che si aggiorna cioè 120 volte al secondo. È il doppio degli schermi standard e più dello OnePlus 7T Pro, che ha uno schermo da 90Hz. 

Anche la seconda informazione arriva da XDA Developers, e descrive una fotocamera davvero notevole, con zoom ottico 5X e zoom digitale 50X. Sono le stesse specifiche dello Huawei P30 Pro, che ha la migliore fotocamera tra gli smartphone dopo il Mate 30 Pro, della stessa Huawei. Lo Xiaomi Mi Note 10, quindi, potrebbe essere un dispositivo di livello molto alto. Ma sempre, si spera, con i prezzi aggressivi di Xiaomi. 

Le informazioni estratte dagli esperti di XDA Developers, comunque, non fanno riferimento esplicito al Mi Note 10. Ma se Xiaomi sta progettando un dispositivo per superare Huawei, avrebbe senso giocarsi tutte le carte in un solo prodotto.

Xiaomi al posto di Huawei

Il futuro di Huawei come produttore di smartphone (e non solo) sembra quanto mai incerto. L'azienda sta lavorando a un proprio sistema operativo, ma già con il Mate 30 ha dovuto rinunciare alle applicazioni e ai servizi Google. Significa che i prodotti futuri non possono avere il Play Store, Google Maps, Google Photos e così via. In diverse aree del mondo, inoltre, i dispositivi semplicemente non arriveranno. 

Insieme a Xiaomi ci sono altre aziende cinesi candidate a prendere il posto di Huawei, come per esempio Oppo o OnePlus. Quest'ultima ha recentemente introdotto lo OnePlus 7T Pro, mentre l'altra hal'Oppo Reno 10x Zoom. Xiaomi potrebbe aggiungersi al gruppo con lo Xiaomi Mi Note 10, o almeno così sembrerebbe mettendo insieme le varie informazioni di questi giorni.