Skip to main content

Windows 10X non sarà inutile tutto sommato, app Windows 10 compatibili

(Image credit: Microsoft)

Sembra che Windows 10X supporterà le app Win32, ovvero le normali app di  Windows 10. Quindi, in altre parole, il sistema operativo non si limiterà a eseguire solo determinate applicazioni (come quelle del Microsoft Store).

Lo abbiamo scoperto da un annuncio di lavoro di Microsoft su LinkedIn, come notato da Windows Latest. Il lavoro in questione è per un posto di capo ingegnere di software per lavorare assieme al team del kernel del sistema operativo Azure Core. 

Ad un certo punto l’annuncio menziona: "Queste tecnologie costituiscono la base per le applicazioni Win32 fornite dallo Store, Windows Server, Windows Defender Application Guard, Windows Sandbox e il supporto delle applicazioni Win32 per Windows 10X su dispositivi a doppio schermo come Surface Neo."

Abbiamo quindi una menzione chiara e specifica secondo cui il supporto alle applicazione Win32 verrà fornito per Windows 10X.

Felice convivenza 

Una vecchia indiscrezione suggeriva che Windows 10X avrebbe supportato sia le PWA (Progressive Web App) che i programmi Win32 di Microsoft Office. Ricordiamo, comunque, che questo è ben lungi dall'essere una  conferma ufficiale di Microsoft in merito al supporto per applicazioni desktop Windows 10 full-fat su Windows 10X.

C'è sempre la possibilità che l’annuncio sia sbagliato, o che quel particolare pezzo di testo sia copiato e incollato da un vecchio documento ormai obsoleto, chissà. Il punto è che non dovremmo dare nulla per scontato finché non sarà Microsoft a confermarlo.

Sembra tuttavia che Windows 10X sarà compatibile con  le app Win32 e le applicazioni UWP. E in effetti questo ha senso, dato che abbiamo anche sentito una voce (citando la documentazione trapelata da Microsoft) secondo cui Windows 10X non sarà  esclusivamente per dispositivi a doppio schermo e arriverà per tutti i dispositivi mobile, in futuro.