Skip to main content

Windows 10, ecco le funzioni che stanno per sparire

(Image credit: Shutterstock)

Microsoft aggiunge costantemente nuove funzionalità a Windows 10 tramite aggiornamenti, come l'update di Windows 10 di novembre 2019, e nel mentre rimuove funzionalità che vengono usate poco.

Forse la feature più evidente che non è più in fase di sviluppo è l'app Contatti. Questa app si trova sul lato destro della barra delle applicazioni, eon la sua icona (che ritrae due persone) è piuttosto familiare a molte persone, anche se non avete mai cliccato su di essa.

L'app Contatti è essenzialmente un elenco di tutti i vostri contatti da vari account e consente di cercarli e di contattarli tramite e-mail, telefono o Skype. Potrebbe sembrare abbastanza utile, ma nessuno la sta usando, il che ha portato Microsoft ad annunciare sulla sua pagina Funzionalità di Windows 10 che non stiamo più sviluppando che "Contatti non è più in fase di sviluppo. Potrebbe essere rimosso in un futuro aggiornamento".

Microsoft di solito interrompe lo sviluppo di app e funzionalità che non giustificano il tempo impiegato dagli sviluppatori su di esse. Come notato da Microsoft, l'app Contatti potrebbe essere rimossa in una versione successiva - l'app è ancora disponibile nell'ultima versione di Windows 10 - l'aggiornamento di novembre 2019 recentemente pubblicato.

L'uso di "può essere rimosso" potrebbe dare ai pochi utenti che fanno affidamento sull'app People la speranza che Microsoft possa cambiare idea, ma è improbabile a meno che il trend non cambi improvvisamente. 

Microsoft ha cambiato idea sulla rimozione  delle app in passato, come nel caso di Paint, ma si è trattato più che altro di eccezioni. Paint è una parte iconica di Windows con un seguito di culto e, quando Microsoft ha annunciato che l’avrebbe rimossa, ci fu un’ondata di proteste da parte degli utenti di Windows 10.

Purtroppo l'app People non ha questo tipo di popolarità. È molto probabile che i suoi giorni siano contati.

Cos'altro verrà rimosso? 

La hit list di Microsoft per app e funzionalità impopolari è piuttosto lunga; Microsoft sta diventando spietata. Probabilmente ci sono molte app e funzionalità di cui non avete mai sentito parlare (motivo per cui sono in questo elenco, in primo luogo), ma ci sono alcune funzionalità degne di nota che stanno ricevendo la “condanna a morte”.

Windows To Go, che ha consentito agli utenti di Windows 10 Enterprise e Windows 10 Education di creare un'area di lavoro avviabile da un disco rigido esterno (simile ai dischi live Linux), è stato eliminato, principalmente a causa della necessità di un tipo specifico di USB non più popolare.

Anche l'app Print 3D verrà eliminata, e l'app 3D Builder diventa il programma consigliato per la stampa 3D in Windows 10.

Anche OneSync, che sincronizza i dati per le app Mail, Calendar e People (RIP), viene ora rimosso, con la stessa funzionalità presente nell'app Outlook.

Lo strumento di cattura, che viene utilizzato per acquisire schermate, non è più in fase di sviluppo. Una cosa che ci si poteva aspettare da tempo, cioè da quanto Microsoft ha  incluso Snip & Sketch, che essenzialmente fa la stessa cosa.

Per un po' sia il tool Snipping che Snip & Sketch sono stati inclusi in Windows 10 (con un messaggio nello strumento Snipping che suggerisce alle persone di utilizzare invece lo strumento Snip & Sketch), ma ora sembra che Microsoft lascerà del tutto lo strumento Snipping.

Molti fan saranno rattristati dalla rimozione di queste app (e ce ne sono molte altre), ma in molti casi Microsoft le elimina perché nessuno le usa o perché la funzionalità è inclusa in un'altra app. 

Queste scelte non devono esser viste in malo modo poiché impediscono al sistema operativo di “pesare” più del dovuto.

Via PCWorld