Skip to main content

WhatsApp, gli utenti Android riceveranno un nuovo aggiornamento di sicurezza

Facial recognition
(Image credit: Prostock-studio / Shutterstock)

Gli utenti Android presto riceveranno un aggiornamento che gli permetterà di tenere il proprio account WhatsApp al sicuro da accessi non autorizzati in un modo nuovo. Al momento, gli utenti Android possono farlo tramite il riconoscimento dell'impronta digitale per accedere all'app, ma presto potranno farlo anche tramite riconoscimento biometrico.

Gli utenti iPhone possono accedere a WhatsApp con lo sguardo ormai da un po' di tempo grazie alla tecnologia FaceID, ma questa è la prima volta che la funzione sarà disponibile sugli smartphone Android.

La nuova opzione è stata individuata da WABetaInfo, che ha scoperto una pagina per le impostazioni della privacy rinnovata che sostituisce la voce "Blocco con impronta digitale" attualmente presente con "Blocco biometrico".

La nuova pagina riporta le seguenti parole: "Quando questa funzione è attiva, dovrete usare la vostra impronta digitale, il riconoscimento facciale o biometrico per accedere a WhatsApp. Se WhatsApp è bloccato, potrete comunque rispondere alle chiamate".

Da provare

Non si sa con esattezza quando questa funzione verrà resa disponibile per gli utenti Android, ma se volete provarla in anteprima dovrete iscrivervi al programma beta di WhatsApp.

Per farlo dovrete visitare la pagina dedicata su Google Play e inserire le vostre generalità. Se l'app di WhatsApp è già installata sul vostro smartphone, questa verrà automaticamente aggiornata alla versione beta entro poche ore.