Skip to main content

Videogiochi: ecco come sarà la grafica tra 20 anni

Nvidia Omniverse
(Immagine:: Nvidia)

Preparatevi a rimanere a bocca aperta davanti a questa scena renderizzata che è stata mostrata alla conferenza virtuale GTC di Nvidia del 2022. 

La scena di un negozio di Ramen e della sua cucina è stata progettata da un team di designer di Nvidia guidato dal Senior Art & Design Director di Team Green Gabriele Leone, attraverso la piattaforma Nvidia Omniverse.  

Come sottolinea Leone: “tutto è modellato e strutturato a mano in Substance Painter”. 

See more

Un simile realismo è, francamente, spaventoso. E i dettagli, le trame e l’illuminazione sembrano tutti… beh, indistinguibili da quelli della vita reale. 

Analisi: semplicemente sbalorditivo (ma guardate meglio)

Altrove su Twitter, Nvidia mostra la scena con maggior effetto mentre la telecamera fa una panoramica dell’ambiente (godetevela qui sotto) e spiega che oltre a utilizzare la piattaforma Omniverse e Substance, le altre app a cui ha ricorso il team di progettazione includevano Blender, Autodesk 3ds Max, Pixologic ZBrush, RizomUV e SideFX Houdini.  

See more

Non sorprende che la gamma di reazioni su Twitter sia stata piena di persone che si meravigliavano di come la qualità fotorealistica fosse essenzialmente indistinguibile dal mondo reale, a parte un piccolo errore individuato da un utente dagli occhi di falco. 

Di che si errore si tratterebbe? La bilancia da cucina che vedete nella scena sta registrando un peso medio, ma non c’è nulla sopra di essa: un glitch della Matrice, presumibilmente (o semplicemente una bilancia rotta). 

Tra un paio di decenni quindi, questo potrebbe essere l’aspetto dei giochi per PC (supportato da una sorta di GPU mostruosa, ovviamente). E in effetti possiamo solo cominciare ad immaginare come potrebbe essere vivere un mondo VR che propone un realismo a dir poco sbalorditivo.

Con il supporto di